02/01/13

Ispirazioni:dodici mesi per viaggiare


Alcune delle nostre calamite di viaggio


E' capitato di nuovo.
Come le altre volte ( ad esempio qui e quiil cervello nella pancia ha cominciato a vibrare, ci siamo guardati negli occhi ed è stato il tempo di un attimo prima di ritrovarci ad affondare il naso tra atlanti di carta (quelli su cui sognavo da bambina) e mappe virtuali, immaginando tappe e itinerari di un viaggio lungo oltre 40 ore , saturi di quella insaziabile brama che ci possiede ogni volta che una nuova emozionante avventura comincia a prendere forma.
Tutta colpa di una calamita, di quelle che in famiglia abbiamo l'abitudine di riportare dai viaggi, una per ogni paese visitato, da correre ad attaccare al frigorifero (facciamo sempre a gara) appena posate le valige nell'ingresso di casa.
E così ieri pomeriggio, davanti al sidebyside  di Nonnagiramondo è nata la prima idea di viaggio dell'anno, che non sarà il primo viaggio che faremo nel 2013 ma che si è già strettamente appiccicato  nei nostri cuori.
E vorrei che questo nuovo anno fosse un po' così per tutti. Pieno di formicolii nello stomaco, di eccitazione e frenesia per ogni nuova idea, sogno, progetto piccolo o grande.
Intanto come lo scorso Gennaio vorrei lasciarvi dodici nostre calamite. Dodici Ispirazioni di viaggio tratte dall' archivio 2012 che ci hanno fatto fremere di passione, emozione e gioia. Quella incontenibile di quando si va unitamente alla scoperta del mondo...



GENNAIO A VIENNA

Il 2102 cominciava così...
Resteremo qui per tutta la settimana. In giro per Musei straordinari,  eleganti Caffè, strade e Piazze che celano infinite storie  e curiosità.
Siamo a Vienna da solo un giorno ma ci ha già irrimediabilmente stregati...
A caccia di storie e leggende tra le strade di una città straordinaria. Vivendola intensamente, assaporandola dall'interno, visitando i suoi irresistibili musei e  trascorrendo ore seduti nei formidabili caffè.Prendendosi tutto il tempo che merita questo rito irrinunciabile, che come dicono in Austria,  Dio ci diede il tempo ma della fretta non ha parlato...

Se avete almeno una settimana a disposizione e avete voglia di arrivarci in auto, qui trovate tutti i consigli sull'itinerario da fare, dove dormire e mangiare oltre che tante altre informazioni Pratiche.
Indice della Mini guida:
Mini guida di Vienna con i bambini




FEBBRAIO A LUBIANA


Febbraio è il mese dell'amore.
Per la famiglia, gli amici, i vicini di casa,  i Mr Hatch di tutto il mondo. E quale migliore occasione per festeggiare, di un viaggio in una città dove c'è tutto per tutti? 

La leggenda narra che sia stato Giasone a fondare questa straordinaria città. Dopo aver rubato il vello d'oro dal re Aites  l'eroe  si unì agli argonauti in fuga, ma la nave sbagliò direzione finendo contro corrente  incontro alla sorgente del fiume Ljublianica. E fu proprio qui che il coraggioso greco dovette scontrarsi con un orribile mostro, il feroce drago che oggi compare sullo stemma di Lubiana, sui ponti, nelle vetrine e un po' ovunque in questo luogo quasi magico che non può non incantare grandi e bambini.
Ma non solo per i draghi...

Links:



MARZO A CRACOVIA
Se chiudo gli occhi posso ancora sentirlo il trombettiere di Cracovia, mentre suona  l'hejnal interrompendosi a metà.
E continuò a soffiare e soffiare nella tromba senza fermarsi, facendo scivolare le cinque note di quella straziante melodia incontro alla piazza e alle strade, tra la gente e le case, affinché tutti fossero avvertiti del pericolo.
Poi venne colpito.
Trafitto da una freccia che gli trapassò la gola  e soffocò il canto che aveva salvato la città .
I tartari non espugnarono la città e la vedetta fu sepolta con grandi onori.
Tornerei in quella città solo per risentirlo, fermandomi ancora e ancora in quella Piazza che ogni volta è come la prima. Per ascoltare ancora le sue storie, andare a caccia di draghi e si, lo ammetto, mangiare una zapiekanka.
Links:
Il trombettiere di Cracovia
E' l'ora della zapiekanka
Escursioni da Cracovia: miniera di sale di Wieliczka
Cracovia da non perdere. Prossimamente


APRILE IN UMBRIA

Quando il cielo non si tinge di grigio Aprile regala splendide giornate e allora viene voglia di partire anche solo per una gita di un giorno o per un weekend per andare alla scoperta delle nostra bella Italia...
L'Umbria mi emoziona.

Tutti quei vicoli e vicolini che si aprono inaspettatamente in piazze grandiose e poi  gli straordinari ricami di verde che vestono colli e colline punteggiate da città e borghi senza tempo. Paiono quasi aggrapparsi tenacemente alle cime dei monti, per non scivolare giù, nei laghi, fiumi, cascate che raccontano storie e leggende fatate.

Una sapiente mistura di arte, natura, relax e divertimento che fanno di questa regione la meta ideale per un weekend o una vacanza per tutta la famiglia.


Link:

MAGGIO IN HOUSEBOAT

Ieri mattina riguardavo le foto dell'ultimo viaggio in Alsazia. Quello a bordo del Bill Ballantine, navigando di villaggio in villaggio lungo il canal de la Marne au Rhin.Ho pensato ancora una volta alle infinite emozioni che regala un viaggio in houseboat, a quel misto di eccitazione ed euforia,  a quel batticuore che ti sorprende il primo giorno a bordo, al piacere  di viaggiare con lentezza, tutti insieme, scoprendo le meraviglie di un'avventura entusiasmante, divertente, magica... 

Che sia lungo il Canal du midi, attraverso la meravigliosa Alsazia o su qualunque altro canale una vacanza in houseboat è un'esperienza da non perdere. Un lento navigare in mezzo alla natura con tutto il tempo per giocare insieme, ridere, fare aperitivi sul tetto, pedalare, trasformarsi in pirati dei fiumi mentre una leggera brezza scompiglia i capelli e i profumi della campagna (e delle baguettes calde) inebriano l'aria di profumi irresistibili.
Links:

GIUGNO IN INGHILTERRA


Lo scorso anno l'abbiamo attraversata di nuovo. Da Dover alla Scozia e giù di ritorno, ancora una volta a caccia di nuove ed elettrizzanti destinazioni...


Nel 2002 la Fondazione internazionale dei ricercatori di fantasmi l'ha dichiarata la città più infestata d'Europa e non c'è alcun dubbio,  passeggiare per le vie di York è un po' come entrare in un libro di Montague Rhodes James.I pubs fanno la gara a chi registra le più spaventose presenze, le vetrine traboccano di articoli di giornale che giurano fantasmagoriche apparizioni e c'è persino chi in vetrina offre ai passanti impressionati visioni in diretta...(....)

Perciò se state già organizzando le vacanze estive pensateci. Dall'atmosfera tetra e fantasmagorica di York al  fascino delle leggende del più amato eroe in calzamaglia. E che sia la magia di Alnwick con il suo castello Potteriano, le leggende di Artù o i conigli di Beatrix Potter ad incantare i vostri figli l'Inghilterra non vi lascerà delusi perchè ogni regione sa regalare a viaggiatori piccoli e grandi innumerevoli emozioni.
Link:

Leggi anche:
2011 Ispirazioni: Un anno per viaggiare seconda parte

E a voi dove piacerebbe andare in questo 2013?

CONTINUA...

24 commenti:

  1. Che bello! Anche io colleziono calamite da ogni posto in cui sono stata :)
    Mi piacerebbe proprio fare un viaggio ogni mese.. beati voi e fortunato il tuo bimbo che cresce a pane e viaggi!
    Buon anno nuovo,
    E.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh mi piacerebbe vederle!! Se ci fai un post fammelo sapere che vengo a sbirciare... :-)

      Elimina
  2. MA CHE BELLOOOO!!!
    Vorrei poter scrivere un post così anche io... mannaggia!!
    Che bella vita che fate!? BRAVI!!! Continuate a farci sognare che ci piacete tanto tanto!!

    RispondiElimina
  3. ma come fate ad avere così tanto tempo e, perché no, anche tanta disponibilità economica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simonetta in realtà Febbraio e Marzo fanno parte di uno stesso viaggio durato una settimana. E per l'Umbria di un solo weekend. Il resto sono normalissime ferie. Non dimenticare che scrivere di viaggi è anche il mio lavoro, ad esempio siamo andati in houseboat perchè dovevo girare un video per fpp Travel (come specificato nel relativo post) e poi c'è Piccolini..E se non viaggio io non lavoro!;-)

      Elimina
    2. anche io avrei una domanda sul tempo: noi abbiamo solo i week end, per il resto lavoro full time-che non riguarda i viaggi- per noi ed asilo ;) per la piccola.
      Non sempre riesco ad organizzarmi bene durante la settimana tra prenotazioni & co dando anche una occhiata al lato economico.
      tu hai qualche segreto per ottimizzare il tempo?

      Elimina
  4. Carissima,

    intanto BUON 2013!
    anche noi abbiamo iniziato la raccolta delle calamite da attaccare al frigo! :-)))
    a me piacerebbe tanto andare in Sicilia, tornare a Barcellona, magari un giretto ad Amsterdam non mi dispiacerebbe, e poi ... Creta ...
    vediamo dove alla fine riusciremo ad andare!
    un bacione!!!!!!
    C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon 2013 anche a voi!!!Uh Fantastico, mi piacerebbe tanto vederle!! Uh vedo che anche te a idee sei messa benino!!;-) Un bacione grande a tutti quanti!

      Elimina
  5. Anche noi abbiamo l'abitudine di prendere una calamità ad ogni viaggio...con summit dei due piccoletti per decidere quale :) ! Mmmmh adesso mi ispiro anche io...da te ovviamente :) !
    Buon annooooo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhh fantastico!!! Eheheh anche qui naturalmente è l'ometto che sceglie le calamite!!;-) Un buonissimo anno anche a voi!!!
      P.S Ora mi avete tutte incuriosita sulle calamite. Se ci fai un post fammi un fischio che vengo a curiosare!!;-)

      Elimina
  6. Ciao Daniela, hai colpito nel segno con questo post!Anche per noi le calamite sono una dolce abitudine...ma valgono solo se siamo noi tre a riportarle!Le mie preferite sono 3 piccoli Puffi provenienti dalla città dei fumetti, Bruxelles!Ti auguro uno splendido 2013 carissima, lo auguro a tutti coloro che ti leggono, che, grazie a te, trovano uno spunto per sognare e viaggiare, anche solo col cuore.Ti auguro magnifiche esperienze, serenità e tutte le grandi emozioni che sei capace di trovare e di trasmetterci.
    E un mare di auguri al simpaticissimo Aj...che è un bambino tanto bello quanto fortunato.
    Un abbraccio
    Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Cristina, ancora tanti tanti Auguri anche a voi!!
      P.S Accidenti noi per Bruxelles abbiamo preso la calamita con il Mannekin Pis, quello con i puffi ci è sfuggita!! La strada dei fumetti però ci è piaciuta da matti!

      Elimina
  7. ciao, ti ho visto sul blog della chiara; non sempre riesco a viaggiare quanto vorrei, ma quando succede ne sono felice.
    viaggiare è un bel aprirsi la mente oltre che il cuore.
    complimenti.

    RispondiElimina
  8. ciao Daniela! Arrivo dal Blog di Chiara, La Voglia Matta! complimenti per il tuo blog perchè è ricco di tante utilissime info. Ho piacere di seguirti poichè avendo due principesse con cui girare, potrò far tesoro di numerosi spunti!! A presto e un abbraccio, Clara

    www.clarapasticcia.blogspost.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastico!! Grazie mille e benvenuta a bordo!

      Elimina
  9. sono felice che le mie amiche siano passate a salutarti e ad aggiungersi ai tuoi sostenitori, a presto Daniela !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io Chiara, ancora grazie di cuore!!

      Elimina
  10. Carissima Daniela, il tuo blog ci è stato segnalato da Chiara ed è stato veramente piacevole conoscerti. Io e mio marito abbiamo viaggiato molto prima che arrivasseroi bambini, poi ci siamo un pò fermati, troppo piccoli per i viaggi come li intendevamo noi, prenotazione dell'aereo prima notte poi all'avventura, e da ogni viaggi riportavamo non le calamite ma le decorazioni di Natale, pensa che fatica trovarle in Sud Africa Cina e Australia, però che ricordi!!! Adesso le nostre gite sono più brevi e più vicine a casa, voui per il tempo ed il denaro, ma sono bellissime lo stesso. Tornerò presto a sognare nel tuo blog! A prest oEManuela di Ricami di pastafrolla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuela che bello! Ma lo sai che anche noi lo facciamo anche con le decorazioni per l'albero? Però non sempre siamo riusciti a trovarle! Però ogni Dicembre quando arriva il momento di tirar fuori la roba di Natale ci sediamo insieme e raccontiamo ad una ad una le loro storie. Si, sono ricordi bellissimi!! Brava, lo dico sempre che anche vicino a casa si celano viaggi straordinari!! Benvenuta a bordo!

      Elimina
  11. ciao sono elena e spero di riuscire ad inviare e soprattutto trovare dove leggere la tua risposta!
    Ti abbiamo vista in tv alle falde del kilimangiaro e subito ci ha incuruiosito il tuo sito.
    anche noi abbiamo sempre viaggiato appena possibile (e preso le calamite!!!) ma chiaramente con la famiglia i ritmi purtroppo sono un po'rallentati.abbiamo un bimbo di 19 mesi e uno in arrivo per fine agosto.
    vorremmo fare un viaggetto in una città europea in primavera e poi una vacanza al mare prima del nuovo arrivo, quindi meta' fine giugno. avresti dei consigli sulle mete da darmi? ho letto tanto sul sito ma siccome sei già passata dall'età del mio piccolo magari hai qualcosa di piu' "preciso" da indicarmi. la città europea forse nn deve essere grandissima visto che io avro' il pancione e non potrò esagerare. il mare invece dovrebbe essere un po' caldino per giugno e poi io nn potro' piu' prendere l'aereo perchè sarò intorno al 7° mese.....
    grazie davvero tanto e complimenti!!!!
    elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, intanto benvenuta e complimenti per la vostra voglia di viaggiare! Se mi scrivi il tuo indirizzo mail (non qui ma a mammagiramondo@gmail.com) ti rispondo lì, intanto penso a qualche bella destinazione... ;-) Un carissimo saluto e grazie mille per i complimenti!

      Elimina
  12. Collezionare calamite e' anche la nostra passione, ci piace sceglierle, attaccarle al frigorifero e ripercorrere i viaggi guardandole!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin