27/02/13

In viaggio con Groupon 2/12 Weekend in Veneto


Dodici piccoli grandi viaggi, dodici weekend alla scoperta di borghi e città, mari e montagne, angoli da svelare, scoprire, raccontare con parole e immagini.

Dodici fine settimana girovagando per il mondo, incontro a quanto di bello ha da offrirci anche in un solo fine settimana low cost.

Dodici coupon,  uno per ogni mese, scelti su Groupon e  vissuti, valutati e raccontati su questo blog. Qui i dettagli

PADOVANO E DINTORNI

La nostra base è Abano Terme, un antichissimo centro termale inserito nella  cornice dei Colli euganei, le favolose colline di origine vulcaniche a pochi chilometri da Padova.
Una leggenda racconta che Ercole e i suoi compagni, sfiniti dopo la lotta contro il terribile gigante Gerione, furono ristorati dalle acque magiche di questa cittadina e non vollero più tornare in Grecia. La fonte miracolosa fu chiamata aponon dal greco a ponos cioè che toglie il dolore.




Il centro è davvero incantevole con le suggestive fontane termali e l'enorme meridiana. Fate una bella passeggiata nella zona pedonale che va da Piazza della fontana ai giardini di Montirone. I bambini si divertiranno tantissimo.
Ma il vero motivo per cui si viene ad Abano è per rilassarsi nelle sue straordinarie acque calde.
Il nostro Hotel ha tre piscine di cui una coperta ma da cui si può scivolare  a nuoto verso l'esterno provando quella favolosa sensazione di immergersi all'aperto anche d'inverno.
Non solo gli straordinari effetti benefici delle terme ma anche puro divertimento per grandi e bambini.

PADOVA
MUSEO DEL PRECINEMA 

Come ogni luogo da fiaba  anche questo affascinante museo, nascosto in una mansarda del cuore di Padova, non poteva non avere una storia straordinaria.
Venezia, un vecchio armadio e una  lanterna magica in ferro nero e ottone.
Laura Minici Zotti la trovò a casa del padre, un oggetto impolverato e affascinante avvolto insieme ad alcuni vetrini da proiezione.
Incuriosita e affascinata volle saperne di più e il suo interesse si trasformò ben presto in una vera e propria passione, che l'ha portata in giro per il mondo ad acquistare pezzi per quella che sarebbe diventata una grande collezione.
Come l'armadio di Lewis, anche quel vecchio guardaroba aveva aperto le sue porte magiche ad un altro mondo. Quello affascinante del precinema.
Il Museo si trova all'interno del quattrocentesco Palazzo Angeli affacciato sulla bella Piazza del Prato della Valle, una delle più grandi d'europa. Tutt'intorno il mercato tradizionale del sabato con le centosessanta bancarelle che punteggiano l'isola, circondata da una affascinante canaletta abbellita da decine di statue.


Per entrare si suona il campanello e già lungo le scale per giungere alla mansarda, ci si trova davanti a strani personaggi in costume che accompagnano il cammino verso un mondo di sogni.
Dentro, tutti i magici strumenti che hanno incantato grandi e bambini a partire dal settecento.
Giochi ottici dell'età vittoriana, taumatropi, praxinoscopi, zootropi e naturalmente lanterne magiche.


Molti degli oggetti si possono toccare e provare per ritrovare quello"stupore negli occhi" e quella magia  che anche dopo tre secoli questi strumenti non smettono di regalarci.

Un interessante filmato  vi  porterà indietro nel tempo guidandovi dentro alla meravigliosa storia del precinema.
Un gioiello imperdibile, un piccolo affascinante museo, da scoprire mano nella mano insieme ai bambini.

All'ultimo piano di Palazzo Angeli in Prato della Valle 1/A, Padova

Se avete tempo non perdete altri due bellissimi Musei che piaceranno senz'altro ai bambini.
Butterfly Arc, la Casa delle farfalle a Montegrotto Terme ed Esapolis, il Museo degli insetti viventi di Padova.

MONTAGNANA (PD)

A circa un'ora da Abano è una delle straordinarie città murate del Veneto.
Quasi due chilometri di cinta medioevale merlata che abbraccia per intero il centro storico.
Le mura la circondano come una corona, interrotta da ventiquattro torri aperte dentro alle quali si può osservare il cielo o fingere di partecipare a cavalleresche  imprese.
Appena arrivati recatevi all'ufficio turistico che si trova in Piazza Trieste, subito dopo l'ingresso davanti a palazzo Pisani venendo dalla circonvallazione esterna.
Noi abbiamo trovato Valentina, una ragazza davvero gentilissima che ci ha fornito una mappa (i bambini adorano le mappe!)e le indicazioni per una bella passeggiata tra le mura.
Ecco il giro che abbiamo fatto e che piacerà senz'altro ai piccoli esploratori:

Date le spalle all'ufficio turistico e seguite le mura verso destra. Superate di pochi passi la prima ampia porta e uscite invece all'esterno dalla piccola apertura. Una volta fuori scendete dentro al fossato dove potete raccontare ai bambini che un tempo lì era pieno di coccodrilli, passate il sottopasso e continuate a camminare fino a ritrovare un altro ingresso che vi farà rientrare all'interno.

Proseguite lungo le mura, infilandovi nelle torri e giocando a guardie e cavalieri.


Non dimenticate di far osservare ai bambini le feritoie poste ad altezze diverse lungo il camminamento, di modo da essere più comode a seconda se venivano usati di archi o balestre.
Sul sito dei tesori tra le mura troverete tantissime interessanti informazioni che potete leggere in auto ai bambini oppure da raccontar loro mentre camminate per Montagnana. Piccoli pezzi di storia medioevale perfetti per entrare nell'atmosfera di un viaggio a ritroso nel tempo.
Obbligatoria anche la salita al mastio di Ezzelino per vedere la città dall'alto, un giro sotto i portici del centro  e naturalmente un assaggio del tipico prosciutto!

CHIOGGIA (Ve)


Dopo aver visitato Montagnana, domenica, non abbiamo resistito a scivolare verso il veneziano incontro ad una delle città che da tempo volevo visitare.
Chioggia si trova a meno di un'ora di auto sia da Abano che da Montagnana e a differenza di Venezia, è molto più piccola e vivibile così da essere facilmente visitata in mezza giornata (ciò non toglie che non meriti ben più tempo!)
Per i dettagli su questa favolosa città del veneziano vi rimando però ad uno dei prossimi post (qui qualche foto della nostra gita)

IL COUPON
Il groupon che abbiamo utilizzato prevedeva un soggiorno di una notte in Junior suite con cena presso l'Hotel Terme Bristol Buja. Incluso nel coupon anche l'accesso alle straordinarie piscine termali e al centro benessere dentro all'Hotel.
Costo complessivo:199 euro (il soggiorno di un bambino a mezza pensione:50 euro)
Anche questa volta ho controllato le recensioni in rete e ho fatto un confronto di prezzi trovando l'offerta decisamente vantaggiosa. Considerate che si tratta di una camera di lusso (con annesso salottino e doppio bagno con vasca e cromoterapia) in un Hotel a cinque stelle dotato di un favoloso centro termale.
Era possibile acquistare il buono anche senza cena, al costo di 129 euro ma la cena credetemi, è una di quelle da non perdere.
Abbiamo cominciato dall'antipasto a buffet che includeva ogni genere di cibo, dal pesce alla verdura.
Poi primo e secondo a scelta dalla carta oltre ad uno straordinario buffet di dolci e formaggi.
L'Hotel è lussuoso con arredi vecchio stile ma camere modernissime. Al centro termale si accede direttamente in accappatoio utilizzando l'ascensore fino al primo piano. La colazione (chi mi segue su facebook avrà visto le foto del cuoco che prepara le crepes) una vera favola.
Tutto questo per dirvi che se il buono può sembrare in apparenza più caro rispetto ad altre offerte il prezzo, è ampiamente meritato per chi desidera concedersi una coccola davvero speciale.

Leggi anche:


6 commenti:

  1. Dodici momenti che ci renderai indimenticabili, già lo so. Ogni volta che leggo dei vostri viaggi imparo, sogno, osservo, mi riempio di vita e di voglia di sapere! Meraviglioso questo reportage.. tra museo, gastronomia, scorci e storia.. sono incantata! Un bacio grosso a e e al tuo piccolo principe, amica mia! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely per le parole sempre bellissime! Io ti abbraccio forte forte!

      Elimina
  2. WOW! ma allora sei passata praticamente davanti a casa mia! :-)))

    bello vedere qui luoghi tanto conosciuti!

    un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro si, eravamo vicinissime e ti ho pensata tanto! Oggi provo a chiamarti!;-)

      Elimina
  3. Vabbè, scusa ero loggata con l'altro account! ;-)

    RispondiElimina
  4. Meraviglioso reportage fotografico. Congratulazioni per una vacanza accattivante! Pieno di storia e di architettura stupefacente. Buona scelta!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin