25/04/13

Archeopark. Il Parco Preistorico in Lombardia

E' un salto  indietro nel tempo. Un fluttuare spaziotemporale che dal centro di Boario scavalca diecimila anni di storia trasportandoci in pochi minuti dentro ad  un mondo assaporato solo sui libri di storia.
Come un quadro di Bert, una favola della Child o una delle porte di Ulysses Moore.
Quasi un incantesimo quello dell'Archeopark , che per un giorno offre la possibilità di scivolare tra le affascinanti pagine che raccontano la preistoria, esplorando palafitte e caverne, battendo il rame o avanzando sul lago a colpi di pagaia.  Per scoprire il nostro passato in un modo inconsueto e ammaliante, stimolare la curiosità dei bambini, , cogliere le trasformazioni di uomini, oggetti, abitazioni, legato al trascorrere del tempo.
Uno straordinario museo en plein air immerso nel cuore della bellissima Valle Camonica. Un parco  non solo da osservare ma soprattutto da vivere, indossando per un giorno le vesti degli antichi camuni.
Giocando, facendo esperimenti, svolgendo una delle tantissime attività proposte nel corso della giornata.

LA VISITA GUIDATA

Dimenticate le guide soporifere o lo sguardo annoiato dei vostri figli perchè  la visita guidata del parco è una meravigliosa avventura a misura di bambino. Un appassionante viaggio nel  tempo dal paleolitico ai primi villaggi fortificati di 3000 anni fa.
Un semplice riparo sottoroccia, una capanna fatta di rami intrecciati e foglie e una caverna. I primi ripari del nomade mesolitico.
Con un linguaggio semplice e coinvolgente si racconta la vita dell'uomo preistorico spostandosi da un punto all'altro del parco per osservare l'evoluzione delle abitazioni, esplorando grotte, rifugi, toccando, provando oggetti, giocando.
Fattoria neolitica. Il passaggio dalla vita nomade a quella stanziale
Osservando le trasformazioni del tempo e rivivendo antichi gesti dimenticati. Scoprendo la graduale evoluzione nella vita dell'antico sapiens sapiens come il passaggio dalla vita nomade a quella stanziale, la nascita dell'agricoltura e i suoi strumenti.
ricostruzione degli interni di una fattoria mesolitica
Si impara a tirare con l'arco e a zappare il terreno si entra dentro a capanne e palafitte per osservare la scoperta dei metalli, si cammina tra i castagni risalendo la collina per conquistare un castelliere.
ricostruzione di un villaggio palafitticolo di 4000 anni fa
la scoperta del metallo e la creazioni di armi tramite fusione e stampi di pietra
Il castelliere sopra la collina. 
Immersi in una natura sorprendente, tra boschi e  montagne che ridono affacciate su un lago dove dondolano zattere e piroghe intagliate nel legno.
Informazioni utili
La visita guidata si svolge attualmente tre volte al giorno  il Sabato, la Domenica e nei festivi (alle 10.30, 14.00 e 16.00) ed è compresa nel prezzo del biglietto. La durata è di circa 1 ora e mezzo.

LABORATORI DIDATTICI
A seconda dei giorni il Parco prevede uno o più laboratori didattici che si succedono nell'arco del pomeriggio.
Qualche esempio:
  • Manipolazione dell'argilla
  • Macinatura del grano
  • Cottura del pane
  • Utilizzo dei trapani a volano
  • Battitura del rame


Per i laboratori non è necessaria alcuna prenotazione. Se avete svolto la visita guidata la guida vi informerà su tutte le attività che si svolgono quel giorno nel Parco.
NATURA E ANIMALI
Il Parco è anche un luogo in cui passeggiare piacevolmente alla scoperta di questa valle straordinaria punteggiata da una natura sorprendente in cui immergersi a caccia delle tracce lasciate dall'uomo nel tempo o dei piccoli grandi animali che affascinano grandi e bambini come daini, pecore, caprette, cavalli e enormi pesci che saltano letteralmente fuori dal lago.


ALTRE ATTIVITA'
E poiu ponti e ponticelli da attraversare fingendo fantastiche avventure. Zattere  e piroghini per esplorare il lago, ponti tibetani nascosti nel bosco, un labirinto per riti iniziatici e il piccolo villaggio sulla collina con le case di tronchi come quelli di 2500 anni fa, in cui osservare gli artigiani al lavoro.

Un luogo vivo e ricco di attività interessanti e divertenti dove si può facilmente trascorrere una giornata intera senza accorgersene. 
DOVE MANGIARE
Il Parco offre diverse possibilità. 
Per chi ama i picnic ci sono apposite aree attrezzate con tavoli di legno. Se non avete con voi tutto il necessario potete trovarlo al bar accanto all'ingresso dove trovate panini, bibite, caffè, etc.
Sopra il bar c'è il ristorante che regala una meravigliosa vista sul parco.
Oltre alla carta date un'occhiata agli speciali menù previsti sul sito. Cibo ottimo e prezzi più che ragionevoli (noi abbiamo speso 30 euro in tre).
DOVE DORMIRE

Se oltre all'Archeopark avete intenzione di visitare il lago d'Iseo e i suoi dintorni vi consiglio l'Hotel Araba Fenice affacciato sulle  splendide acque del lago e circa una mezz'ora dall'Archeopark. Ancora per qualche giorno trovate l'offetta groupon di cui abbiamo usufruito per il quarto appuntamento in viaggio con groupon
Maggiori informazioni sulla struttura e su cosa visitare nel post di domani.

Informazioni utili sul Parco:
L'Archeopark si trova a Darfo Boario Terme in località Gattaro ed è stato ideato dall'archeologo Ausilio Priuli che ha realizzato tutte le ricostruzioni su base scientifica.
Se arrivate in auto potete inserire nel navigatore Boario Terme e poi seguire le indicazioni per il Parco.
L'uscita è Boario Terme poi proseguire per Boario sud. Il tratto finale di strada è stretto ma percorribile con qualunque automobile.
Fuori dal Parco c'è un comodo parcheggio gratuito.
Il Parco è aperto tutti i giorni dal 1° Marzo al 30 Novembre dalle 9:00 all 17.30 (possibili aperture serali d'estate).
Per maggio informazioni consultate il sito o telefonate allo 0363 529552.
8 euro intero
7 euro ridotto
Sono previsti sconti per famiglie
Cani ammessi al guinzaglio!

Perchè la storia non è mai stata così appassionante!

9 commenti:

  1. I would love this place ! There are still places I need to discover in Italy ! We just came back from Puglia : http://www.lejournaldemaman.com/2013/04/voyage-en-italie-notre-visite-des-pouilles-en-famille/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hallo Xtinette, welcome on board! ;-) I've never been in Puglia but I'm sure there are a lot of wonderful places! Oh yes Italy is full of beautiful places to discover ;-)! xxx

      Elimina
  2. Uhhhhh bellissimo. Sai che ci ero stata con la scuola? Alle elementari mi pare ma non mi ricordo moltissimo se non le incisioni rupestri..però magari non era così ai tempi..
    Mi sa che ci torneremo con Stefano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai Elena, non è che eravate stati al Pacro delle incisioni rupestri di Naquane? Sto pensando di andarci la prossima volta che torniamo da quelle parti, deve essere davvero suggestivo!

      Elimina
    2. Cavolo è vero hai ragione sono andata a vedere ora è quello in effetti...allora ahah la mia memoria non fa cos cilecca:-) È che è sempre in Valcamonica, dai la prossima volta che vieni in Lombardia avvisami.

      Elimina
  3. Anche io ci sono stata con la scuola quando ero piccola e me lo ricordo ancora. Qui è una gita d'obbligo, entrambi i miei figli ci sono stati in gita scolastica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci credo Angela, mi piacerebbe che l'anno prossimo ci venisse anche la classe di Aj (l'anno prossima terza elementare!;-))deve essere una bellissima esperienze per i bambini tutti insieme! Solo che da noi è lontanuccia da fare in giornata. )-:

      Elimina
  4. Sì sì sì ... l'estate scorsa, dopo aver letto il post di Claudia sul Canyon Rio Rass ed il tuo sui Giardini Trauttmansdorff, ho pianificato immediatamente le vacanze per quest'anno ... il programma prevede:
    1- CLES per il festival della narrazione per bambini
    2- FONDO per la visita al canyon
    3- MERANO per i giardini
    4- BOARIO Terme per l' Archeopark
    ... ce la facciamo?
    Non lo so ma ci spero tanto =)

    RispondiElimina
  5. Bellissimo questo parco! L'Estate scorsa abbiamo fatto un giro in Lombardia con i colleghi di lavoro e famiglie, abbiamo noleggiato un bus. Tra le tappe abbiamo aggiunto questo parco, i bambini si sono divertiti tantissimo!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin