02/05/13

Mamme avventurose


Indossava un paio di scarponi e occhiali da neve. Aveva una lunga corda legata in vita, portava Kayla sulla schiena ed era tutta sudata. (...) Si allenava tutti i giorni correndo su per le scale con Kayla sulla schiena. Si allenava per tre ore tutte le mattine e si riposava soltanto una volta, per cinque minuti, in una tenda che aveva piantato nell'ingresso (...). Billie Jean voleva scalare la montagna più alta del mondo.(da Il trattamento Ridarelli di Roddy Doyle)
È l'eccezionale moglie del Signor Mack, mamma di tre figli, Robbie, Jimmy e Kayla.
La prima donna in assoluto a portare il latte dall'uscio alla cucina su uno skate-board o a guidare un trattore attraverso la Pinacoteca Nazionale. 
Billie Jean, è uno degli straordinari personaggi del celebre scrittore irlandese Roddy Doyle (tra parentesi  uno dei nostri scrittori preferiti insieme a Roald Dahl, sarà mica per le iniziali uguali?) e, sebbene sia alquanto arduo immaginare mamme disposte a partire da sole per intraprendere il giro del mondo senza dirlo a nessuno, è anche vero che di madri amanti dell'avventura ce ne sono tante.
È solo che a volte, con la maternità, capita di lasciarle un po' indietro, le nostre passioni, così intensamente prese da altre scalate e imprese, sebbene pur sempre da brivido.
E allora quale miglior regalo per noi mamme un po' Billie Jean se non un'esperienza elettrizzante, un weekend fatto di sport, natura e avventura?
E voi che tipo siete? Un po' Billie Jean o all'avventura preferite quiete e relax? ;-)

1 commento:

  1. Bellisimo il tuo blog, Daniela, e molto creativi ed anche la tua proposta di viaggiare in famiglia. Sono un artista digitale, di Argentina, e come io amo l'Italia come se fosse la mia, ho un blog dedicato al tuo paese. Se vuoi puoi farmi visita. Io resto qui. Grande abbraccio.

    http://senderositalianos.blogspot.com
    http://artedigital-by-patzy.blogspot.com

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin