13/05/13

Retour à la maison


Di ritorno da ogni viaggio, in auto,  facciamo sempre questo gioco. A turno si elencano le cose che ci sono piaciute di più, le esperienze più emozionanti, i momenti del cuore, quelli istanti che si fa a fatica a lasciar rotolare via insieme ai chilometri.
E allora saltano fuori la foto alle grottes du Roc de Cazelle, la corsa a perdifiato sopra l'oceano, le ostriche in riva al mare, la camera del pirata, l'avventura sotterranea in barca, ma anche gli scherzi della mattina, quelli che mi preparano in ogni hotel mentre io porto fuori Charlie.
E' un rito, un gioco, un passatempo ma soprattutto l'occasione per un confronto adulto-bambino, una condivisione di punti di vista ed esperienze (sì, anche quella di Charlie che è sempre la più spassosa), un dialogo familiare appassionato e appassionante che finisce sempre con risa allegre e quel diffondersi d'euforia che l'andare regala a tutti noi.

Perchè questo per me significa viaggiare con i bambini (ed è un po' di quello che avrei voluto dire stamani in trasmissione, ma seguirà post). Vivere la famiglia oltre gli impegni quotidiani, tutti insieme liberamente e intensamente alla scoperta del mondo,in un intreccio di ritmi, passioni, esigenze che si fondono una con l'altra fino a diventare un immagine unica. 
Quella di noi, strampalata famiglia giramondo. 

Oggi vi lascio qualche scatto prima di cominciare a raccontare nei dettagli questa nuova straordinaria  avventura tra Dordogna e Costa Atlantica.
Vorrei provare a darvi più informazioni utili possibile, mappe, consigli, nomi e ispirazioni per uno dei vostri prossimi viaggi. Una sorta di miniguida per conoscere, se ancora non avete avuto la fortuna di incontrarla, una parte di questa straordinaria regione che è l'Aquitania
Ci tengo inoltre a ringraziare di cuore Cristina a cui dedico questo post e  il cui commento/suggerimento  è stato il meraviglioso impulso per questo viaggio. Je voudrais  remercier du fond du coeur...


Rocamandour 

Beynac

Collonges la rouge
Turenne

Turenne

Turenne

Sarlat

Les Eyzies

Domme

La Roque  Gageac

Panorama dall'alto di Turenne



Dentro Le Gouffre de Padirac

Roc de Cazelle

Dune di Pilat







Faro di Cap ferret


Villaggio di Le Canon




E adesso vado a disfare i bagagli... :-)

Leggi anche:
Bienvenue en Dordogne
Rouge
In gabare sul Dordogne
Ridiamoci su

22 commenti:

  1. Vabbè, allunghiamo la lista dei viaggi da fare, mi sono già innamorata... aspetto dettagli!!
    Bacione

    RispondiElimina
  2. ci siamo stati la scorsa estate. dordogne + paesi baschi.

    Mi permetto di correggere la didascalia di una delle foto: il paesino a bordo dordogne si chiama La Roque Gageac (e non La Roque et Cagenac).
    attendiamo i racconti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh pardon, temo di aver mischiato La Roque con Beynac et Cazenac ;-) Grazie mille!;-)

      Elimina
  3. Mi metto qui comoda in attesa di tutti i dettagli :)
    PS: la foto di Charlie che si scuote e' uno spettacolo!!!
    PS2: ma quindi i caricabatterie???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;-)
      I caricabatterie niente da fare. Li abbiamo lasciati in una borsa in Hotel a Bergerac (unico posto che in effetti non ci è piaciuto per niente)e quando ho chiamato l'hotel mi hanno detto che non hanno trovato niente...
      Ieri sera ho comprato al volo quello per il mio iphone e adesso devo ordinare gli altri 7. Fortuna che la batteria della reflex è interminabile e quindi mi è bastata tranquillamente (è ancora carica).

      Elimina
    2. Ahahah più che scuotersi Charlie stava scavando!! :-)

      Elimina
    3. :) Riguardandola in effetti avevo notato che stava scavando alla ricerca di chissa' quale tesoro ;)
      Uff che gentaglia che si trova alle volte... per fortuna c'e'la santa reflex!!

      Elimina
    4. Ti dico ci sono rimasta davvero male. Si, davvero santa reflex!!;-)

      Elimina
  4. Wow, che splendide foto!! Alle dunes de pilat c'ero stata da ragazzina durante uno scambio culturale! Mi piacerebbe tanto ritornarci per godere di quei panorami con un'altra maturità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah bella la frase con un'altra maturità! ;-) Però si hai ragione, è bello a volte ritornare e scoprire nuovi punti di vista, nuove sensazioni ed emozioni che si mescolano a quelle passate!

      Elimina
  5. Complimenti! Sono d'accordo con Claudia (qui sopra) le tue foto sono eccezionali! Abbraccio

    RispondiElimina
  6. Un posto da favola! Sogno di essere là...quel rosso mattone delle case costrastato dal verde dei boschi e il blu del mare intervallato dalla sabbia...quasi mi sembra di sentire il profumo della terra umida, dell'aria salmastra vicino al mare...che meraviglia! In attesa dei dettagli ripongo nel cassetto dei viaggi questo magico itinerario. A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si hai ragione, sono quei contrasti talmente belli che ti strappano il cuore. E il profumo, e i rumori e tutto quello che invita a svegliare i sensi per inebriarli di meraviglia.
      Un abbraccio cara!

      Elimina
  7. Mia cara, carissima Daniela...ti ringrazio immensamente per la tua dedica. Considero un grande onore esser riuscita a farvi scoprire un angolo fantastico di questo grande mondo che ancora non avevate conosciuto...ma sono io a doverti ringraziare, per tutte le emozioni che mi fai vivere con le tue foto, per l'energia che trasmettono i tuoi viaggi, per quel tuo saper vedere il sole anche dove c'è la pioggia, per la tua capacità di far capire a chiunque legga i tuoi righi che la famiglia è la più grande avventura che un essere umano possa intraprendere.
    Il mio suggerimento è stato, quindi, un piccolo, umilissimo modo per ripagarti di tutta la ricchezza che mi doni.
    Spero, un giorno, di avere la fortuna di conoscerti di persona.
    Ancora grazie Daniela. Spero che i ricordi di questo viaggio addolciscano le vostre giornate ancora per molto, molto tempo.
    A bientot mon amie!
    Gros bisous
    Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristina cara lo spero davvero anche io! Ma ancora sono io che ti ringrazio perchè è quell'entusiasmo che scivola sempre fuori dalle righe che mi lasci che mi appassiona.
      Grazie davvero.

      Elimina
  8. Che dire .... ogni vostro viaggio finisce nella nostra wishlist! :-) e adesso che Federico sta crescendo non ce ne faremo scappare nemmeno uno!
    grazie per le emozioni che ci fai vivere attraverso le tue foto ed i tuoi racconti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh Silvy sono contentissima!!! Adoro dare buoni suggerimenti! :-)
      P.S Preparati perchè ne è in arrivo un altro che sono sicura adorerai!! :-)

      Elimina
  9. Very nice photos ! I was in Dordogne 2 years ago : http://www.lejournaldemaman.com/2011/08/la-dordogne-une-destination-familiale/

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia questo posto! Bellissime le foto!
    Baci
    Giovanna

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin