26/08/13

Ferrara Buskers Festival 2013



Mi vengono in mente gli straordinari viaggi di Giovannino Perdigiorno, incontro a paesi abitati da uomini di zucchero o dove le strade, le case e i fiori e tutto quanto è fatto di cioccolato.
E ve le ricordate quella favole che il ragionier Bianchi, che girava l'italia sette giorni su sette, raccontava al telefono alla figlia perchè lei non poteva dormire senza una delle sue storie?
Ecco ce n'è una che parla di un ascensore che, un po' come quello di Dahl, sale come un razzo inoltrandosi nell'abisso spaziale. Insomma, tutto questo per dirvi che camminare in questi giorni tra le strade di Ferrara fa un po' lo stesso effetto delle favole di Rodari, in cui il nonsenso ha senso e si impara a guardare il mondo ed amare la vita.
D'altra parte cos'altro pensereste di una città in cui compaiono pianoforti fuori posto, bottiglie che suonano Mozart e lame dentate che vibrano diffondendo il più struggente dei canti?
Lo straordinario pianista fuori posto

Lo scorso weekend al Ferrara Buskers Festival è stato come fare un incredibile viaggio intorno al mondo. Inseguendo vie e piazze avvolte di pentagrammi ondeggianti che portano verso cornamuse portoghesi, balalaike e violini rock.
Uno dei miei gruppi preferiti, i Cornalusa, dal Portogallo
Una passeggiata  nel paese della musica a ritmo di blues, gironzolando tra jazz e folk, su e giù tra rock'n roll e latino. Navigando tra sonorità classiche e insolite, conosciute o esotiche, richiamanti paesi fiabeschi come la Danimarca, quest'anno protagonista d'eccezione.
Una grande e meravigliosa rassegna internazionale del musicista di strada che fino al 1° Settembre  trasforma Ferrara in un enorme palcoscenico en plein air traboccante di buskers, gli  artisti di strada che distribuiscono  incantesimi, emozioni e  sorrisi e sogni soffiati fuori dagli strumenti insieme alle note più straordinarie e coinvolgenti.
Olga Show


I bambini che hanno inaugurato l'eco festival suonando con gli strumenti riciclati
Ma ecco qualche indicazione e consiglio utile se decidete anche voi  di immergervi nella magica atmosfera del festival insieme ai vostri bambini.
  • Dopo la tappa on tour di stasera a Lugo, il festival ricomincerà a Ferrara da domani Martedì 27 Agosto fino a Domenica 1° Settembre. 

scarica la mappa di Ferrara
Oltre ai 20 gruppi invitati di cui troverete informazioni, orari e postazioni nella guida presso gli infopoint, ci saranno centinaia di altri musicisti accreditati ed artisti di strada che si esibiranno nelle strade e piazze del centro storico trasformando la città in uno spettacolo unico e magico.
  • Gli spettacoli e le esibizioni cominciano ogni giorno alle 18.00 (ad esclusione dell'ultimo giorno, domenica, alle 17.00) e vanno avanti fino alla mezzanotte (e oltre). Se non siete di Ferrara vi consiglio di fermarvi a dormire in città perchè la parte più magica del festival è proprio quella dopo cena, in cui la notte scende e le luci dei riflettori si accendono e ogni angolo si riempie di musica, arte, incantesimi capaci di ammaliare grandi e bambini. (sul mio instagram trovate qualche mini video serale)
Aj suona insieme al pianista fuori posto
 Sul sito ufficiale del Buskers trovate il Programma e il comodo schema con le postazioni degli artisti invitati, le utilissime informazioni su come arrivare oltre che le offerte e promozioni per dormire, mangiare, fare acquisti.

A  proposito di shopping se avete bambini dovete assolutamente andare alla Terra dell'orso, uno dei negozi di giocattoli più belli che abbia mai visto in Italia (ve lo ricordate che ve lo avevo accennato anche tanto tempo fa e poi non ve ne ho mai parlato?)
Se poi  come noi viaggiate anche con un quattro zampe allora è d'obbligo una sosta a La cremeria dove trovate l'Icebau, un gelato pensato appositamente per i vostri cani (se mi seguite su instagram avete visto la faccia di Charlie che divora il fiordiriso).
  • Visto che il festival non comincia prima delle 18.00 potete inoltre approfittarne per visitare una delle tante attrazioni della città e dei suoi meravigliosi dintorni. Ecco cosa abbiamo fatto noi.
MUSEO DI STORIA NATURALE

Dieci minuti a piedi dalla cattedrale è una sosta quai obbligata se anche i vostri bambini sono affascinati da tutto quello che riguarda animali, insetti, fossili e pietre. Quello di Ferrara è piccolino ma come tutti i musei di storia naturale  è inquietante e affascinante al punto giusto da piacere immensamente a tutti i piccoli esploratori.
L'ingresso costa solo 4 euro ed è gratuito per i visitatori fino a 18 anni. Insomma, un salto dovete proprio farcelo. 
Via Filippo de Pisiis, 24
Orari: dal Martedì alla Domenica 09:00-18:00
ORTO BOTANICO
Raggiungibile anch'esso in pochi minuti dal centro, l'orto botanico, come vi dicevo qui è sempre una bella occasione per educare i nostri bambini al rispetto della natura attraverso l'osservazione, la meraviglia, la scoperta di un patrimonio dal valore immenso.
L'ingresso è gratuito.
Se andate a Ferrara nel weekend (ahimè)lo troverete chiuso come noi, ma proprio di fronte al cancello c'è il bellissimo Parco urbano Massari con il gigantesco cedro del Libano,i giochi per bambini, un bar gelateria e tanto verde dove correre e svagarsi.

IN BARCA DENTRO AL FOSSATO DEL CASTELLO ESTENSE
Una bellissima iniziativa che piacerà tantissimo anche ai bambini e, d'altro canto, come si fa a non entusiasmarsi navigando  dentro al fossato di un castello immaginando pericolosi coccodrilli.
Una favolosa proposta di visita per esplorare quel vallo allagato che un tempo si collegava alle vie d'acqua attraverso le quali gli estensi e la Corte raggiungevano le altre residenze in campagna.
Il giro in barca è a offerta libera ed è possibile prenotandosi presso un incaricato di Alimathà (l'associazione grazie al quale si è sviluppata la proposta) nel loggiato nel cortile del castello.
Orari:
Venerdì: 16.00-19:00
Sabato e Domenica:09:00-12.00  16:00-19:00

COMACCHIO E
L'ESCURSIONE IN BATTELLO NELLE VALLI
A soli 50 chilometri da Ferarra, Comacchio  è una piccola ed emozionante Venezia dove passeggiare lungo i canali, salire le favoloso scalinate dei Trepponti, gustare la deliziosa cucina tipica mentre si osservano i pesci.
Dopo la visita del centro potete partire per una delle escursioni in battello tra le valli per scoprire panorami affascinanti, fenicotteri rosa e conoscere tutti i segreti della pesca legale oltre alle  interessantissime storie di quella di frodo. 


Una gita emozionante, divertente, magica .
Qui il post con i dettagli
Prezzi:
Per l'escursione in battello alla scoperta dei casoni di valle abbiamo pagato 11 euro adulti e 8 euro per Aj.

Ma naturalmente sono molte altre le attività che potrete abbinare alla magica atmosfera del Ferrara Buskers Festival. Dalle passeggiate nella straordinaria campagna tra le mura per raccogliere fiori e foglie alla scoperta del castello estense.
Ma soprattutto  godetevi quest'evento straordinario che è il festival che con le sue storie che scivolano fuori da violini, trombe e pianoforti incanta il pubblico e trasporta in altri straordinari mondi.

Ferrara Buskers Festival prossimi appuntamenti 26 Agosto Lugo,  27 Agosto-1° Settembre  Ferrara
Infine ci tengo molto a ringraziare il direttore organizzativo Luigi Russo e a tutta l'associazione Ferrara Buskers per l'ospitalità, l'assessore al turismo  di Comacchio Sergio Provasi e naturalmente la meravigliosa Carla Soffritti dello studio di comunicazione Ella Studio per il graditissimo invito, la compagnia, (i consigli di lettura ;-)) l'amore che mette nel suo lavoro e nei suoi racconti e  che ogni volta mi emoziona.

*****Aggiornamento Ferrara Buskers Festival  2014****
Il Festival si svolgerà dal 21 al 31 Agosto 2014.
Comincia all'Aquila il 21 Agosto, sale a Comacchio il 22,  a Ferrara il 23 e 24, arriva a Lugo il 25 per esplodere nello strepitoso finale a Ferrara dal 26 al 31.
Trovate maggiori informazioni e il programma dettagliato sul sito ufficiale del Festival.



-->

18 commenti:

  1. A Ferrara ci sono stata e ho dei bei ricordi di quella giornata.. mancava solo la musica. Sì, quella melodia che trasmetti, solo guardando le tue foto e leggendo le tue descrizioni! Adoro il pianoforte perchè lo suonava il mio angelo; adoro l'idea di poter sentire quel gruppo che ami tanto.. solo dai costumi mi piace moltissimo! TVTTB!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely sei sempre tanto cara! Un abbraccio grande!

      Elimina
  2. Riesci a trasmettere sempre tanto entusiasmo... ti ricordi di me? Sono Meri...ci siamo viste al Lago di Carezza...
    Ti vorrei chiedere una cosa:
    Visto che portate sempre con voi ( come noi) il cane, ma dove lo lasciate quando entrate nei musei ecc. ecc.?
    Aspetto una risposta... e...i prossimi post
    Un bacio
    Meri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Meri, eccome se mi ricordo!
      Allora per i Musei abbiamo più opzioni! ;-) Se non possiamo farne a meno,la visita prevista non è molto lunga e soprattutto chi sta alla biglietteria mi ispira la massima fiducia allora proviamo a chiedere se ce lo tengono lì. In alternativa in quel caso mio marito aspetta fuori e poi rientra dopo con Aj, insomma, facciamo a turni. Se è un museo di quelli da non perdere, la cui visita abbiamo programmato prima allora facciamo in modo di prenotare un albergo non troppo lontano e lasciamo Charlie in camera in hotel. Lui è abituato agli alberghi, sta buonissimo e dorme. In questo caso per il Museo di storia naturale è rimasto in camera mentre per l'escursione in barca (ho dimenticato di scriverlo) nelle valli di Comacchio i cani sono ammessi a bordo (c'erano anche due barboncine nere di cui Charlie di è invaghito! ;-)) Un carissimo saluto!

      Elimina
  3. Oddio abito a mezz'ora da Ferrara e non sono mai stata al Festival! Ho anche un carissima amica che abita vicino al Parco, ora vedo se riesco ad organizzarmi per andare con i bambini! Grazie per tutti i consigli, la gita in battello è da tanto che pensiamo di farla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma bene, sono contenta!! Poi fammi sapere!

      Elimina
  4. Ciao, noi arriviamo venerdì in camper con due bambini di 8 e 5 anni e un dolcissimo boston terrier! Voi dovete avete mangiato? So che da quelle parti si mangia bene!!!!
    Marika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, adoro i Boston terrier!
      In effetti devo ammettere che tutte le volte che abbiamo mangiato in Emilia Romagna non siamo mai rimasti delusi!! :-) A Ferrara abbiamo mangiato in uno dei due Ristobuskers allestiti per l'occasione( quello al chiostro San Paolo). Location suggestiva, artisti che improvvisano, cibo semplice ma ottimo. Tra le specialità non perderti il pasticcio e i cappellacci di zucca!

      Elimina
  5. è uno degli eventi più belli che c'è in Italia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carmine ciao! Mi trovi pienamente d'accordo! :-) Un saluto!

      Elimina
  6. Ieri sera eravamo a Lugo, dove qualche Buskers di Ferrara era in trasferta solo per un giorno e per la prima volta. Certo Lugo di Romagna non è Ferrara, ma l'animazione e la musica dei Buskers hanno trasformato anche questa piccola cittadina.
    A Ferrara c'è anche una manisfestazione con le mongolfiere, mi sembra a fine settembre. Non ci siamo ancora stati ma mi dicono che sia molto bella.
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, che bello, sono davvero contenta! Sì a Settembre c'è il bellissimo Ferrara Baloons Festival che si svolge ogni anno proprio nel Parco urbano Bassani. Ci siamo stati tre anni fa ed è un altro evento assolutamente magico e ricco di attrazioni per bambini! Se vuoi dare un'occhiata questo è un vecchio post:
      Ferrara Baloon Festival 2010
      Quest'anno sarà dal 6 al 15 Settembre.

      Elimina
  7. Per chi si vuole addentrare nell'affascinante cittadina di Comacchio, e scoprire i racconti che parlano dei Fiocinini , vi consiglio di non perdervi la Sagra dell'Anguilla, i primi 3 week-end di Ottobre. Tutta la città rivive l'antica tradizione della cottura di questo pesce saporito, fulcro della rinomata cucina comacchiese, e se le vie del centro sono troppo gremite di gente, potete approfittare del giro in barca lungo i canali.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, perdonami ma mi era sfuggito il commento!
      Molto molto interessante, ho visto che quest'anno si svolge dal 26 settembre al 12 ottobre, chissà che non si riesca a farci un salto..
      Grazie mille per il suggerimento!

      Elimina
  8. Grazie mille è stato bellissimo. è la "prima" vera uscita fuori porta con le mie due piccole pesti, ed è stato un successo. ci sono tantissimi intrattenimenti per bambini e la musica che si incontra è veramente bella. Una bellissima occasione per tutte le eta. La peste maggiore mi ha gia chiesto quando torniamo (la peste minore non parla ancora).Grazie per le dritte e per avermi dato il coraggio di ... incominciare a potrarle in giro. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, perdonami ma non avevo letto il commento.
      Sono felicissima che ai bambini sia piaciuta!

      Elimina
  9. Ciao,
    leggo il tuo post solo ora... Sono di Ferrara e la tua descrizione della mia amata città è bellissima! E di questo ti ringrazio!

    L'unica cosa il parco di cui parli, di fronte all'orto botanico, si chiama "Parco Massari". Il Parco Urbano Bassani è poco fuori le mura!

    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Francesca, purtroppo mi era sfuggito il commento ma ho corretto subito!;-)

      Elimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin