30/09/13

Il giardino d'Archimede: un Museo per la Matematica


dal libro Uri il piccolo sumero di R. Petti e S. Frasca

"Ai tempi di Uri, gli uomini ancora non sapevano né leggere né scrivere. Sapevano contare un pochino, aiutandosi con le dita delle mani, non tanto però e non bene come voi.

La mamma allora mostrava con le dita quante ricotte Uri doveva andare a prendere dal vecchio Eni, il pastore che viveva in fondo al villaggio. (...)
Ma vuoi per una farfalla colorata, vuoi per un bellissimo sasso luccicante, vuoi per uno strano bastone annodato, vuoi per una bizzarra foglia bucherellata, le volte che Uri riusciva ad arrivare dove era diretto senza perdere il conto erano davvero poche. E la pazienza delle mamme, come si sa, ha un limite.
Qui ci voleva un'idea..."
Uri il piccolo sumero, R. Petti, S. Frasca
Infinite storie e affascinanti racconti.
Sì, pare quasi impossibile, specie per chi l'ha sempre immaginata come un antipatico insieme di numeri, complicate formule e noiosissime tabelline da imparare a memoria. Eppure sto proprio parlando della matematica e in particolare di un Museo davvero speciale fatto di sorprendenti macchine, esperimenti, racconti e giochi. Oggi vi lascio con un nuovo post sul magazine dei piccolini. Una bella idea per chi abita tra Firenze e dintorni ma anche per chi viene a trascorrere qualche giorno nella nostra bella città . E a  proposito, la settimana scorsa siamo stati alla nuova bellissima mostra sull'Avanguardia Russa a Palazzo Strozzi, questa settimana vi racconto tutto.
E intanto comincio a scaricare le  foto del bellissimo weekend che abbiamo trascorso nel viterbese, a caccia dei colori dell'autunno e delle meraviglie che questa adorata stagione ci regala. Perchè oh sì sì, monsieur automne è già arrivato...
-->

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin