10/09/13

Ötzi e il Museo archeologico dell'Alto Adige



Poco più di vent'anni fa una coppia di escursionisti tedeschi in vacanza sulle Alpi Venoste notò qualcosa di scuro che emergeva dall'acqua di fusione di un ghiacciaio a tremila metri di altitudine. Incuriositi si avvicinarono e con sgomento realizzarono che quello che a prima vista sembrava un oggetto abbandonato in realtà era il corpo di un uomo. Dopo aver scattato qualche foto i due si incamminarono fino al rifugio dove rivelarono la loro scoperta.
Nessuno poteva  immaginare che di lì a poco quel fortuito ritrovamento diventasse famoso in tutto il mondo...
*****
Il Museo archeologico dell'Alto Adige è una meta perfetta per un mini break  autunnale.
Una affascinante destinazione per imparare giocando, divertirsi, appassionarsi a materie come la storia, e l'archeologia.
Abbinatelo ad un escursione nella natura come un trekking alla scoperta della geologia nel vicino Geoparc Bletterbach o lungo i facili sentieri natura avventura di Marlengo o ancora nel misterioso labirinto del Latemar per trascorrere un favoloso weekend con tutta la famiglia.

Da leggere:
Interessantissimo il libro di Angelika Fleckinger, Ötzi , l'uomo venuto dal ghiaccio pieno di informazioni, illustrazioni, immagini, curiosità sul ritrovamento archeologico più celebre e misterioso del mondo. Per grandi ma anche per i piccoli appassionati di archeologia .

8 commenti:

  1. Da archeologa non posso che dirti che quel Museo è splendido. L'ho visitato in occasione della mostra 'Mummie. Sogno di vita eterna' e ho constatato che in Italia mancano musei come quello, così ben curati e dettagliati, interattivi e ben organizzati. Un esempio da prendere per la musealizzazione in generale.. sicuramente da visitare, amica mia!! <3 TVTTTTB!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felicissima di ricevere conferma sull'ottima organizzazione del Museo da parte di un'esperta. La mostra deve essere stata fantastica! ;-)
      Un bacione

      Elimina
  2. Devo assolutamente segnalarti allora la mitobiografia della madre di Ötzi, LA Ötzi, scritta da una mia cara amica, che si puó leggere online e che é stata pubblicata nel libro "Donne di frontiera 2" : http://www.fembio.org/english/biography.php/woman/biography_3rd/oetzi
    Il 29 ottobre alle 17,30 ci sará la presentazione del libro e anche di questa mitobiografia proprio al Museo Archeologico. Sono curiosa dei vedere la reazione di Ötzi-figlio! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sybille ma è super interessante!Sei sempre una fonte inesauribile di meravigliose scoperte, grazie di cuore!
      Mi segno l'appuntamento e lo segnalo nel post eventi di ottobre!

      Elimina
  3. anche noi ci siamo tornati quest'estate ed è sempre un piacere. i miei figli e mio marito sono anche stati all'archeopark in val senales (mi farò raccontare e ci scriverò qualcosa!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai scritto nulla sul museo? Mi piacerebbe un'opinione della mostra MisteriX da parte di una ex archeologa!;-)
      Bacione

      Elimina
  4. Ma che bello! Proprio ieri sera ho letto un post, su un blog di cui non ricordo il nome, su questo Museo e mi è parso molto bello! Noi invece fine settimana scorso siamo stati al MuSe di Trento, ti ho lasciato il link del mio post su facebook. Altro posto interessantissimo da visitare!!

    RispondiElimina
  5. Io e mio marito siamo stati qualche anno fa a far visita a Otzi e il museo è davvero ben messo e soprattutto la storia di Otzi è molto affascinante, ora mi incuriosisce il libro che hai segnalato e anche quello segnalato da Sybille su mamma-otzi! Sicuramente torneremo a trovare Otzi anche con le bambine!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin