Dieci buoni motivi per visitare la Polonia con i bambini




Tutto è cominciato con le parole di Annette, che avevano acceso l'ardente desiderio di partire all'istante per una terra completamente sconosciuta.
E se prima  di metterci piede  eravamo già  innamorati,  quando dopo straordinarie città e mari e gigantesche dune di sabbia, siamo arrivati in Masuria il nostro cuore era definitivamente  in trappola, stretto  dentro a quel velo incantato che ti fa andare di luogo in luogo con gli occhi sognanti di chi si è  perso dentro ad un paese capace di tenerti incollato alla scena dall'inizio alla fine, con mille fondali diversi, uno più magico dell'altro.
E insomma, per non dilungarmi troppo che quando comincio con le dichiarazioni d'amore rischio di non riuscire a fermarmi, il nostro viaggio in Polonia è stato talmente bello che dopo un anno ho ancora voglia di parlarvene ( e non solo...) perciò se non ne avete  ancora abbastanza, ecco dieci motivi  per scegliere questo meraviglioso paese come meta delle vostre prossime vacanze.



1. GNOMI, FONTANE E DRAGHI SPUTAFUOCO
Le  città polacche sono magiche


C'e Wroclaw con i suoi millemila gnomi da cercare e ascoltare e i tramonti sulla Rynek. Torun, dove si comincia al mattino con un corso per imparare a cucinare il panpepato e si finisce la sera, incantati davanti a schizzi e zampilli che sprizzano pennellate di colore nel cielo.  


Cracovia dove girovagare a testa alta in cerca di note e draghi e leggende. 
E Danzica con i suoi galeoni, i musicisti di strada, le case color pastello.

Le città polacche sembrano fatte apposta per essere visitate con i bambini  per divertirsi insieme andando a caccia di statue, salendo su galeoni pirata o giocando a sconfiggere draghi che sputano il fuoco.

Per saperne di più:
  • WROCLAW

  • TORUN

Torun terza parte: prossimamente
  • CRACOVIA:

  • DANZICA:





2. DUNE GIGANTI E DESERTI SUL MARE
I parchi nazionali sono uno più bello dell'altro


C'è un immenso Parco nazionale disteso sulla costa polacca. Con millemila sentieri da esplorare ma soprattutto gigantesche dune di sabbia da scalare, deserti da attraversare e alla fine, il mare.

Per saperne di più:

3. VEDERE L'ALBA PER NELLA FORESTA PRIMORDIALE (E FORSE I BISONTI)
Ci sono chilometri e chilometri di natura ancora intatta


Un'esperienza straordinaria, alzarsi prima dell'alba e scivolare  in punta di piedi nella foresta proibita. Scoprire una natura intatta e magica insieme ad una guida che vi racconterà i segreti di ogni corteccia, foglia, fungo e canto. E forse, se siete fortunati, vedere anche i bisonti.

Per saperne di più:



4. IN SELLA ALLE DUE RUOTE TRA LAGHI E FORESTE
Si può andare in bici in mezzo alla natura


Che abbiano pochi anni e stiano ancora accoccolati dentro al seggiolino insieme a mamma o papà o siano più grandicelli, pronti ad avventurarsi con la propria bici dentro alle meraviglie del mondo, le due ruote, credo di non sbagliare dicendo che vale per tutti, hanno un fascino meraviglioso sui bambini.
E quale altro luogo è più perfetto  per un' avventura in sella, di  un paese con quattromila laghi circondati da sentieri e foreste primordiali?
Per saperne di più:


5.DORMIRE SOSPESI SU  UN LAGO
Esistono alloggi incredibili che costano meno di 50 euro

Un terrazzino di legno sospeso su un lago incantato. Dove far colazione al mattino e rifugiarsi la sera, per raccontare storie alla luce di una lanterna.
Un viaggio in Polonia, credetemi, vale la pena anche solo per dormire in un posto così.
Per saperne di più:



6.  A TESTA IN GIU'
Ci sono luoghi incredibilmente pazzeschi e divertenti


E' vero, ce n'è una decisamente più vicino all'Italia. Ma se state facendo un viaggio in Polonia questa incredibile casa capovolta è un luogo assolutamente da non perdere


Non solo per divertirsi a scattare mille foto impossibili dentro alle diverse stanze ma anche per scoprire costumi e tradizioni di una regione che ha mantenuto una forte identità etnica, la Cassubia.
Per saperne di più:



7. PIRATI PER UN GIORNO
Ci sono un'infinità di musei e attrazioni per bambini

Un modo in apparenza turistico eppure terribilmente divertente ed entusiasmante per raggiungere Westerplatte da Danzica.
Fingendo  per un giorno di essere pirati e cantando tutti insieme canzoni  popolari  che ti entrano nel cuore.
Per saperne di più:



8. IMPARARE A FARE IL PANPEPATO
Si possono conoscere usi e tradizioni visitando musei insoliti


Un panificio cinquecentesco dove improvvisarsi maestri del pierniki. Per imparare a cucinare il panpepato come facevano nel medioevo iniziando con un solenne giuramento e finendo con la preparazione di deliziosi biscotti.
Un'attività dolcissima e divertente che renderà ancora più speciale il vostro soggiorno nella bellissima Torun.

9. VIVERE UNA GIORNATA DA VICHINGO


Nascosto tra i mille laghi della Masuria c'è un villaggio che vale la pena di visitare e dove si può anche dormire, per rivivere per uno o più giorni la vita dei galindi, i vichinghi polacchi. 


Potrete navigare su insolite imbarcazioni, giocare tra labirinti pericolosi e assistere a insoliti spettacoli.
Per saperne di più:



10. ANDARE IN BARCA SU UN PRATO

Scivolare dentro ad un canale considerato una delle sette meraviglie della Polonia e poi superare cinque dislivelli facendosi trascinare con la barca sull'erba. 
Ecco, insieme ai millemila laghi della Masuria questa era una delle ragioni per cui eravamo ansiosi di partire per la Polonia. 
Come  già  sapete però non abbiamo potuto solcare le acque tra Elblag e Ostroda perché il canale l'anno scorso era chiuso per grandi opere di restauro...
Ma...
Adesso quel tratto è riaperto.
E la Polonia è talmente bella e ci sono tante di quelle cose da vedere che per vedere tutto è necessario ben di più che  un viaggio. E del tutto casualmente ho scoperto due luoghi in due paesi diversi ma vicini rispettivamente al confine  sudovest e nordest polacco che vorrei assolutamente visitare.
E ci sono i monti Tatra, altre città e altri straordinari Parchi mazionali che non abbiamo visitato...
E insomma, che ne dite, pensate anche voi che forse  sarebbe  il caso di tornare? ;-)

Per vedere la mappa tappa per tappa e leggere tutti i post andate all'Indice
dell' ITINERARIO ITALIA-POLONIA


-->

Commenti

  1. Che coincidenza questo post, pensa che siamo rientrati dalla Polonia proprio 15 giorni fa. Il nostro itinerario si è concentrato prevalentemente sulla Slesia. Prima di partire ho attinto ai tuoi post e ne ho tratto utilissimi spunti per rendere il nostro viaggio a portata di bambino (le leggende di Cracovia, le miniere di sale, ecc.). Come al solito sei stata un punto di riferimento importante! Tornando alla Polonia, benchè visitata solo in parte, devo dire che ne ho avuto davvero un'ottima impressione, non escludo un nuovo passaggio in futuro per vedere le città del nord e magari qualche parco...i tuoi suggerimenti saranno quindi nuovamente preziosi!

    RispondiElimina
  2. Polonia è un paese meraviglioso-lo so perchè sono polacca :-) posso dire che è bello vedere le montagne Tatry, un piccolo paesetto ma tanto famoso Zakopane. Consiglio di gustare la torta di ricotta o di semi di papaveri... poi Zielona Gora( pocchi km dalla Germania) una città che offre tanto divertimento ( acquaparchi, stadio, piscine,campi da tennis piste da spaadway, numerosi parchi giochi), Pur troppo come turista bisogna stare attenti ai ladri e sopratutto ai ubriachi....Comunque volevo dire che con grande curiosità e piacere ho letto post. Mi piace :-)

    RispondiElimina

Posta un commento