05/06/15

Gli Gnocchi di poìna dello chalet Piereni




Conoscete quella straordinaria sensazione che si prova quando dopo aver percorso per ore una lunga strada infine si giunge alla meta e tutto quanto di negativo si è accumulato nel corso del tempo viene portato via dal vento che lo spinge lontano, su, oltre la cima delle montagne?
Quando ci si ritrova in un paradiso fatto di prati verdissimi e profumati, un idillio di fiori di campo incorniciati da alberi come  ricami  e sopra ai quali  belle da far paura vegliano le sagome scure dei monti?







Uno di quei luoghi che fanno bene al cuore che rimettono in pace con il mondo, preziosi distributori di felicità, incanto e buonumore?
Ecco, in uno di questi luoghi siamo approdati  venerdì scorso.



Uno Chalet immerso in una delle valli meno conosciute del Trentino, la Val Canali bella da mozzare il fiato, incantata come può esserlo la natura quando viene lasciata libera di sbocciare.
Il tempo di salire un istante in camera a portare la valigia, il sacco a pelo e il materassino (vedrete...) ed eravamo già dentro, a soffiare soffioni, a  volare sull'altalena,  a dar da mangiare ai cavalli, a guardare il più bello dei   film, seduti comodamente su una sdraio.


E sarebbe tutto già perfetto così, il paesaggio che strega, l'aria pulita, la luce che inonda ogni casa di magia e calore, i fili d'erba che danzano al vento e io starei lì ore a guardarli, il tramonto del sole ma no, non è tutto e c'è di più, perchè questa meravigliosa zona del trentino non è soltanto magica per la sua bellezza ma anche per il sapore dei suoi prodotti, quelli sani, naturali, incastonati tra le Dolomiti e il Parco Naturale.





Perchè qui, fate attenzione, siamo in quella che viene deliziosamente chiamata, la strada dei formaggi...

E allora come render omaggio a questa strada se non visitando le sue malghe, i caseifici, gli agritur, assaggiando i millemila straordinari prodotti e infine, imparando a cucinare qualcuno dei suoi piatti tradizionali ?
Sabato mattina quindi davanti a questo scenario incantato,  insieme a Erika, Delia e Piero dello Chalet Piereni abbiamo imparato a preparare i favolosi gnocchi di Poìna fresca che, per chi non lo sapesse è la ricotta, arrivata direttamente dal Caseificio di Primiero.

 Il burro per condirli l'abbiamo fatto noi e il piatto è risultato talmente buono che devo assolutamente condividerlo con voi. 
Tra l'altro è una ricetta perfetta da fare con i bambini che si divertiranno un mondo a impastare e poi fare i rotolini per dar forma agli gnocchi. Io mi sono cimentata con la tecnica dei due cucchiai, mi ci è voluto un bel po' ma alla fine il risultato non era poi tanto male... 

GNOCCHI DI POINA FRESCA ALLE ORTICHE ( O ERBE DI STAGIONE)


INGREDIENTI:
  • 1 kg di ricotta fresca vaccina
  • 350 kg di farina
  • 50 gr di fecola di patate o maizena
  • 2 uova
  • 100 gr di Trentingrana
  • Erbette di stagione lessate (ortica, spinaci, etc)
  • erba cipollina
  • sale q.b
  • (farina di riso)
Setacciate la ricotta con la farina e unite a mano a mano tutti gli altri ingredienti. Se usate la ricotta confezionata fatela prima asciugare su un foglio di carta da forno o se rimane  troppo liquida aggiungete eventualmente una patata lessa all'impasto.

Formare gli gnocchi a piacere.


Potete creare dei salamini sottili da togliere poi a cubetti oppure utilizzare la tecnica dei due cucchiai formando delle quenelle (io ci ho messo mezz'ora ma alla fine ho imparato).
Fate rotolare gli gnocchi nella farina di riso e infine cuocete in abbondante acqua salata scolando non appena vengono a galla.


Condite con burro e  Trentingrana (o parmigiano) .

Ditemi la verità, non vi viene già l'acquolina in bocca? :-)

INFORMAZIONI PRATICHE:


Imparare a cucinare insieme piatti tradizionali è una delle tante  bellissime attività proposte dal programma Dolomity Family Fun in collaborazione con le strutture ricettive aderenti al progetto. Io la trovo una bellissima idea per vivere nuove esperienze da condividere in vacanza.
Lo Chalet Piereni ormai l'avrete capito è un luogo incantato che vi consiglio di cuore. Purtroppo ci abbiamo trascorso un solo giorno ma è stato sufficiente per innamorarsi. Un vero paradiso per grandi e bambini. Preparare gli gnocchi in questo scenario idilliaco è stato assolutamente magico. Oltre alle ricette tradizionali da Giugno a settembre ci sono inoltre tantissime attività  proposte sia allo chalet che fuori, come la visita di malghe e fattorie. Qui trovate alcune informazioni sul programma.
L'albergo si trova in Val Canali a dieci minuti di auto da Villa Welsperg, il Centro Visitatori del meraviglioso parco Naturale Paneveggio- Pale di San Martino dove abbiamo trascorso la seconda notte del nostro magico weekend. nel prossimo post vi racconterò tutto.
La strada dei formaggi è un meraviglioso e delizioso itinerario che attraversa luoghi magici come le Valli di Fiemme, fassa, Primiero e Vanoi dove alla meraviglia dei luoghi si unisce il gusto  e l'aroma di formaggi unici come il Caprino di Cavalese, l Cuor di Fassa, la Tosèla di Primiero, il Puzzone di Moena solo per citarne alcuni. Da gustare in malghe e agriturismi, per fare un cheesenic in montagna o portare a casa per continuare a viaggiare con parenti e amici. Un'occasione straordinaria per rendere una vacanza ancora più speciale.
Qui trovate alcuni dei bellissimi eventi in collaborazione con la strada dei formaggi.



-->

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin