08/09/08

Porto e il nettare del Douro



Ciao a tutti, in questo momento probabilmente dovrei essere arrivata Porto, il principale centro del Nord del Portogallo; amo chiamarla con il suo soprannome, "la città del granito" perchè chiese e palazzi sono costruiti con questa pietra che le dona un aspetto un po' serio, in netto contrasto con il brillante verde delle sue valli. Cammineremo attraverso l'aria tenebrosa degli edifici, spezzata dai magnifici azulejos che qui, a differenza di altre città dove rivestono soprattutto gli interni, vengono usati proprio per decorare le facciate.
Attraverseremo il ponte Dom Luis I per raggiungere Villa Nova de Gaia per scoprire i segreti del famosissimo vino a cui questa città dà il nome, segreti celati nelle cantine delle numerosissime case vinicole arroccate tra il fiume e la collina.
Ci caleremo quindi nell'oscurità delle caves per inebriarci del profumo del nettare del Douro.
Pensate che l'origine del porto è narrata proprio da una leggenda:
"Verso la metà del settecento i figli di un mercante inglese portarono in patria alcune botti di vino. I viticoltori portoghesi, per garantirne la conservazione durante il lungo viaggio, aggiunsero un po' di brandy!! Il risultato fu un vino generoso che appassionò gli inglesi e , in due secoli, si rivelò un ingrediente pregiato per insaporire i numerosi piatti!"
Il Porto è stato il primo vino doc della storia; prodotto sulle colline dell'Alto Douro il mosto raggiungeva un tempo la città di Vila Nova in barili trasportati dai rabelos, imbarcazioni a vela.
Nelle cantine, il mosto trascorre diversi anni in botte e diventa bevibile dopo 5 o 6 anni; raggiunge però la vera pienezza soltanto dopo ben 30 anni.
Nelle cantine la degustazione è gratuita! Inizia con l'avvicinamento dei bicchieri: un sorso di porto viene fatto ruotare nel calice e sacrificato per eliminare ogni intrusione gustativa. Si assaggia un Ruby di 3 anni, un Tawny di 4 e così via fino a riempire la bocca con un bouquet pieno, il Duque di Braganca di 20 anni, molto secco e profumato.
Che dire, speriamo di riuscire a trovare l'uscita!
Fonte delle informazioni: Clup guide Portogallo, guide d'autore.

2 commenti:

  1. Sicuramente la città più bella del Portogallo!
    ciao

    RispondiElimina
  2. Il Portogallo mi ha affascinato molto, Porto bellissima città,a me è piaciuta molto anche Braga..

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin