10/04/10

Acquerelli fatti in casa. Homemade Watercolors

DSCF0062
Che cosa splendida è l'acquerello per esprimere l'atmosfera e la distanza cosicché i personaggi sono come circondati dall'aria e sembrano poterla respirare.V. van Gogh, Lettere
Da lungo tempo gli acquerelli fanno parte dei nostri strumenti per colorare, ma mai avevamo pensato di farceli da soli.
Fino a ieri sera…
   DSCF0129
Gli ingredienti si sono mescolati ad un  un pizzico di magia e un esplosione di colori ha invaso la nostra casa…
Ricetta per acquerelli
2 cucchiai di aceto bianco (noi abbiamo usato quello di mele)
2 cucchiai di maizena
4 cucchiai di bicarbonato
1 cucchiaino di glicerina (trovate il glicerolo liquido in farmacia. 50 ml per circa 3 euro)
coloranti alimentare
acqua

Mescolare in un recipiente l’aceto con il bicarbonato. Non appena l’effetto della combinazione si placa aggiungere la maizena e la glicerina.
DSCF0041
Dividere quanto ottenuto in tante parti quanti acquerelli volete ottenere. Aggiungete qualche goccia di colorante alimentare (più ne aggiungete più intenso sarà il colore finale) e poca a acqua fino a rendere la miscela della densità circa di una pasta dentifricia. Ho provato con diverse densità e in questo modo mi pare si ottenga il risultato migliore.
DSCF0052
Lasciate seccare per diverse ore.Noi lo abbiamo fatto per l’intera notte
Il risultato è sorprendente. Semplice, efficace e di gran soddisfazione. La parte più divertente è senza dubbio la ricerca del recipiente dove mettere i colori, si possono usare i cartoni delle uova, quelli delle uova di quaglia sono perfetti, vecchi contenitori o come noi, le palline che, come sapete, a casa nostra non mancano.
 DSCF0059
    DSCF0127
Divertenti e perfette da portare in viaggio.
DSCF0116
La mattina è passata in un attimo, tra un disegno da creare,
DSCF0069
DSCF0092
uno da scoprire ,
DSCF0097
DSCF0134

uno da inventare (utilizzando questo libro)
DSCF0133
e uno da colorare.
DSCF0140Come l’irresistibile Bologna a testa in su di Joëlle Jolivet, direttamente da Bolibrì, che non ho fatto in tempo a cominciare che il pittore di casa mi ha subito rubato il posto.
DSCF0145
D’altra parte a voi sarebbe mai venuta in mente una Bologna così meravigliosamente colorata?
Non vi fa venire voglia di saltarci dentro?
Dai non abbiate paura, i colori sono fatti in casa

33 commenti:

  1. Ma dai, siete mitici! Non avevo mai pensato di creare i colori in casa!

    RispondiElimina
  2. Ma tu sei un genio!! Grazie mille!!

    RispondiElimina
  3. wow!! Devo proprio decidermi a procurarmi questi coloranti!! Bellissimi gli acquerelli!

    RispondiElimina
  4. Ma dai...gli acquerelli in casa, sei unica!!!
    Grazie, grazie per gli spunti, ti adoro!!
    Ma come ti è venuta quest'idea?

    RispondiElimina
  5. bellissima questa idea!!! anche noi adoriamo gli acquerelli ... buon fine settimana e buon viaggio!!!
    un abbraccio Patrizia

    RispondiElimina
  6. Sei splendida! Appena escono un po' di nuvole creiamo anche noi! Grazie mille!

    RispondiElimina
  7. Bellissima idea, non pensavo che fosse cosí semplice! lunedí vado subito a rubare la glicerina in lab :D

    RispondiElimina
  8. wow grazie! mi attrezzo subito per farli!dove trovo la glicerina?

    RispondiElimina
  9. @Pollon:grazie cara, noi avevamo già fatto i colori a dito ma gli acquereli sono stati una rivelazione!
    @Mammafelice:grazie cara!;)
    @Piccolalory: Grazie, oltre a essere belli è divertente il fatto di poterli mettere nel contenitore che si vuole, via alla fantasia!
    @Amalia:Arrossisco... l'idea mi è venuta parlando con una amica dei colori a dito fatti in casa. Si parlava delle cose da creare sai tipo il didò e altre cose che avevo fatto e sono usciti fuori gli acquerelli...
    @Patrizia: Grazie cara ma abbiamo rimandato la partenza al 18. Aj ha ancora un po' di febbre per cui sarà un fine settimana creativo! ;)

    RispondiElimina
  10. @Lizzina:Poi fammi sapere!
    @Morgaine: In realtà gli acquerelli che si trovano in commercio sono fatti con la gomma arabica ma questi sono comunque un'ottima alternativa!Eh già però tu sei avvantaggiata... ;)
    @Biancifiore: La trovi in farmacia co il nome di glicerolo (è la stessa cosa. 50 ml a circa 3 euro. tra l'altro quella che avanza mescolata all'acqua diventa uno strepitoso olio idratante! Oppure mescolata al sapone per i piatti e l'acqua ci si fanno bolle di sapone giganti (la ricetta precisa da Mammafelice

    RispondiElimina
  11. un idea da copiare sicuramente
    Grazie per averla condivisa con noi... e complimenti per il piccolo artista di casa... bravissimo

    RispondiElimina
  12. Cercavo proprio un'idea casalinga e sicura per fare i colori,grazie!!Ora mi procurerò il glicerolo e poi proviamo!

    RispondiElimina
  13. Ma sono bellissimi e genialissimi! ... e anche questa me la segno! ... e meravigliosa BO a colori ;-D

    RispondiElimina
  14. Aspè... i colori a dito fatti in casa??? Bhè adesso non puoi cavartela così: ricetta, ricetta!!!
    baci e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  15. è un pò che non passo da qui, sono sempre di corsa, ma oggi ho trovato una splendida idea che copierò presto sicuramente, grazie mille! un abbraccio a tutta la tua splendida famiglia!

    RispondiElimina
  16. Geniale, anche l'idea di metterli in contenitori facilmente trasportabili..Rubo, rubo :) Buona domenica!!

    RispondiElimina
  17. Splendida idea, me la segno..
    Ti volevo ringraziare per la bellissima recensione dei libri del Dr. Suiss, abbiamo letto io e il mio cucciolo "L'uovo di Ortone" ed è stato amore a primo..verso. Grazie ancora per ciò che condividi con oi.

    baci
    Giuliana

    RispondiElimina
  18. Leggere i tuoi post è sempre una scoperta, un'emozione e un nuovo sorriso. Li aspetto sempre con trepidazione e ogni volta riesci a stupirmi!
    Di cuore ti faccio i miei complimenti e ti ringrazio per condividere con noi le tue esperienze!
    Un baciotto al piccolo Aj, spero che nel we si sia ripreso e sia pronto per il vostro nuovo viaggio!
    Baci!

    RispondiElimina
  19. @Beba: Grazie cara.
    @Biancifiore: ;)
    @EleVi: vai tranquilla in farmacia e fammi sapere.
    @Beta: grazie, quest'album lo adoro! e poi.... ho scoperto una nuova illustratrice... già "ordinata" su Bol, vi farò sapere ;)
    @Claudia: grazie carissima.
    @Amalia: Si è incredibile quello che si può fare a casa. Ti mando la ricetta per mail.
    @ester: Che bello sentirti. Non sai quanto mi è dispiaciuto non poterti chiamare quando eravamo a Bologna, ogni tanto buttavo un occhio per vedere se vi vedevo...

    RispondiElimina
  20. @Mamma C: Autorizzo molto volentieri il furto ;) Buon inizio settimana.
    @La stanza di Lizzie: Tesoro non sai che gioia... io mi sono anche commossa alla fine ;)
    @una cuccia per gatti:Ma grazie!Si aj sta bene e adesso è tutto un fervere di preparativi ;) Bacio e buon Lunedì.

    RispondiElimina
  21. MAMMA MIA che idea bellissima! prima o poi te la copio! :-)))

    RispondiElimina
  22. Hai scritto qualcosa anche sui colori a dita? Posso chiederti la ricetta :-)?

    RispondiElimina
  23. @Smile: non avevo dubbi che ti piacesse! ;) Bacione
    @PiccolaLory: no sui colori a dita ancora no ma visto che interessa a molte credo ne farò un post presto. altrimenti te la mando per mail.
    A proposito di colori oltre agli acquerelli trovi però la ricetta dei colori gonfiabili , davvero divertenti.

    RispondiElimina
  24. Sìììì i colori a dita!!!! Devi assolutamente fare un post su come farli in casa!! Lunedì li utilizzeremo alla nostra giornata al nido ma temo non siano "homemade", anche se, devo ammettere, il didò lo hanno preparato e ci hanno anche fornito la ricetta (uguale alla tua tra l'altro...). Chissà quanto si divertiranno i piccoli a impiastricciarsi tutti!!!!!
    Baci

    RispondiElimina
  25. ma che meraviglia, non vedo l'ora di provarci anch'io! e anche i colori gonfiabili. e...i colori a dita, sì, ti prego! una ricetta anche per quelli! :) lisa

    RispondiElimina
  26. @Roberta: Fantastico!! in effetti la prima volta che sono andata in farmacia a comprare il cremor tartaro la signora mi ha detto che ne avevano ordinato proprio perchè glielo aveva chiesto una maestra del nido. fammi sapere poi come è andata! ;)
    @cuccicuccicoo:Innanzitutto benvenuta e lasciamelo dire, il nick è fantastico! ;) Si penso proprio che visto l'entusiasmo generale la posterò. Spero solo di riuscirci prima di partire, non voglio farla lunga ma devo ricomprare i coloranti iperusati in questo periodo e rifarla per trovare le dosi giuste degli ingredienti ;) un saluto e a presto

    RispondiElimina
  27. ah ah! E' vero! Che ridere quando sono entrata in farmacia a comperare il cremor tartaro la ragazza al banco mi ha guardata e ha esclamato "non mi dica.... anche lei per fare il didò??" ed ero anche senza il bimbo, temo che lo vendano principalmente per questo uso dalle nostre parti!!!
    :)

    RispondiElimina
  28. @Roberta: Mi sa che è la stessa storia anche qui, anche se in realtà nella prima farmacia non sapevano nemmeno cosa fosse ;)

    RispondiElimina
  29. Ciao complimenti per il blog! Grazie a questa ricetta una classe della materna di vicino Roma ha i suoi acquerelli naturali fatti da tutte le mamme. Ti ringrazio per aver postato la ricetta perchè è bello poter interagire con la scuola utilizzando queste cose. I bambini si sono divertiti molto a fare i loro colori. Abbiamo fatto anche la pasta modellabile e i colori per le dita. Un'esperienza bella che sarebbe utile in tutte le scuole. UN bacione Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che meraviglia Simona, non immagini quanto mi faccia piacere!!!Grazie di cuore per avermelo raccontato!

      Elimina
  30. non sapevo si potessero fare in casa.. grazie

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin