22/04/10

Giardini tascabili

DSC_0108
Quando la terra è verde significa che è in ottima salute.
Che è ricca di piante, che il terreno è fertile, che c'è tanta acqua, che l'aria è pulita e che gli animali hanno un posto dove vivere e cibo in abbondanza.
Ognuno di noi può dare una mano a mantenerla verde.
Piantare un seme, annaffiarlo e vederlo crescere è un esperienza magica per un bambino quanto per un adulto.


DSCF0222
Ogni mattina appena sveglio, ho visto mio figlio correre a vedere se qualcosa era spuntato, l’ho visto dar da bere al “suo giardino”, parlargli e perfino accarezzare le foglioline appena nate. DSCF0272 DSCF0338
  DSCF0339
Ho letto da qualche parte che se ogni italiano piantasse un paio di semi in breve tempo ci sarebbero cinquantasei milioni  di piante in più.
Io credo che se ogni bambino piantasse un seme , domani ci sarebbero adulti più consapevoli.
Per far questo non occorre necessariamente avere un giardino.
Basta un vecchio tappo, un sottovaso o quant’altro avete in casa, un po’ di carta assorbente e qualche seme.
Come dice Marghanita conosciuta when children and nature mix something magical happens.
Qualcosa di veramente magico…  DSC_0112
 DSC_0131 
Buon Earth Day e un caro saluto da Margit sziget !
DSC_0726

8 commenti:

  1. che belle idee :)
    io da piccolo lo facevo con le lenticchie ed i fagioli, con l'erba da prato.

    è davvero un miracolo vedere i germogli crescere a vista d'occhio.

    RispondiElimina
  2. A Claudia un'operatrice di Emergency aveva regalato il seme di non so che fagiolo che veniva dall'Afghanistan: piantato, annaffiato, seguito con amore e cure quotidiane, era arrivato ad essere una bella pianta. Allora fu trasferito nell'orto e dotato di un tutore.
    Purtroppo un giorno lo abbiamo trovato dimezzato, non so se dalla lepre o dai daini.
    Povera, quanto ha pianto...

    RispondiElimina
  3. Splendide foto!
    Anche noi in questo periodo solitamente piantiamo semi, ma l'idea dei tappi delle confetture è davvero superlativa, con tutti i vasetti che girano per casa....

    baci
    Giuliana

    RispondiElimina
  4. Sei una fonte inesauribile!!!!
    Spero che il viaggio stia continuando bene!
    Io mi sto per attrezzare per preparare l'orto sul balcone, da queste parti legambiente organizza qualche incontro proprio su questo argomento e io, Topino permettendo, conto di andarci!
    ps... l'incontro con i colori a dita ehm... non è andato proprio bene, credo ci vorrà qualche tentativo prima di prendere confidenza! :)
    Un bacione!
    Roby

    RispondiElimina
  5. Questi mini giardini nei tappi sono spettacolari e la foto con la giraffa giocattolo mi piace tanto! :-)

    RispondiElimina
  6. I tuoi giardini in miniatura sono una meraviglia!

    RispondiElimina
  7. meraviglioso post! grazie! un abbraccio

    RispondiElimina
  8. @Top gun: Ciao e benvenuto! Hai ragione è davvero miracoloso!
    Abbiamo fatto anche noi l'esperimento dei fagioli ma in modo un po', diciamo così, originale ;) Poi leggerai il post... Un saluto.
    @Verde salvia:Piccola me lo immagino. Davvero è pazzesco come ci si può affezionare ad una pianta, a maggior ragione quando l'abbiamo cresciuta e seguita fin dalla nascita ;) la capisco perfettamente!
    @Giuliana: Grazie cara. Noi abbiamo usato il crescione che cresce davvero rapidamente.
    @Daniela: Grazie cara, sto iniziando a fare esperienza con la nuova macchina ;)
    @Biancifiore: Grazie. Bacione

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin