Il fagiolo magico.

DSC_0167
Dalla finestra filtrava un’insolita luce verde. Corse alla finestra e vide una scena straordinaria: i fagioli avevano germogliato sviluppando un enorme albero con un lunghissimo fusto che saliva in alto, ma tanto in alto da perdersi nelle nuvole…
“Il fagiolo magico e altre fiaboricette” di L. Limone
Mettete dei legumi secchi in un recipiente pieno d’acqua e lasciateli ammollo per una notte.
Prendete un bicchiere, rivestite l’interno con carta da cucina bagnata e sistemate i legumi con cura tra la parete del bicchiere e la carta.
aDSCF0178Noi ci siamo divertiti a dare un nome a ciascun fagiolo.
Mantenete sempre umida la carta e vedrete che in un paio di giorni qualcosa comincerà a succedere…
aa Prima le radici verso il basso e poi i germogli. Verso l’alto… DSC_0104  
DSC_0165

Quattro fagioli su cinque sono germogliati. Ciascuno con tempi e modi diversi. Ogni mattina siamo corsi ad osservarli per vedere il miracolo della vita che cresceva.
aaaaaaaaaaDSCF0352
Un' esperienza davvero unica.
Fortunatamente il ragazzo raggiunse il grande albero di fagioli e si arrampicò al tronco scivolando giù…

 
DSC_0225
Suggerimento:
Potete anche provare con differenti tipi di legumi utilizzando ad esempio il fagiolo bianco, quello rosso, il borlotto, l’azuki, ecc. Sarà interessante vedere quale germoglia per primo.
L’idea è tratta dal libro, Bambini in giardino di Jane Bull.

Commenti

  1. Che bello! Anche noi mesi fa abbiamo messo fagioli e piselli in un contenitore con del cotone idrofilo. Poi abbiamo trasferito i fagioli in giardino. E sul balcone abbiamo messo piante di zucchine, pomodoro, girasoli!

    RispondiElimina
  2. Al Mostrillo avevo regalato l'anno scorso "Esperimenti di botanica" scatola gioco della Clementoni. All'interno, miniserra, semi, contagocce, vasetti, dischi di torba, manuale.... ogni tanto si mette a farle germogliare (la prima volta durante l'inverno, ma le condizioni per la crescita non erano ideali ed infatti...) adesso ha rimesso in serra i semi del pisello nano e del fagiolo borlotto ed ogni giorno controlla, cura e irrora.... E' bellissimo!

    RispondiElimina
  3. @Pollon:quella dell'orto sul terrazzo è una cosa fantastica. Ci siamo dati da fare anche noi.;)
    @Beta:Uh mooolto interessante, gli darò un'occhiata!! Io sto cercando dei vasi trasparenti stretti e lunghi per piantare patate e carote in modo da osservarle mentre crescono. Tutti questi esperimenti con la natura sono davvero magici e davvero credo siano importanti per imparare a rispettarla fin da piccoli. Vedere tutto quello di cui ha bisogno, curarla, in fondo è un po' conme con i bambini no? ;) bacione e spero di vedere qualche esperimento del Mostrillo sul blog.

    RispondiElimina
  4. Ciao Daniela,
    bello questo post, mi hai fatto tornare indietro nel tempo, quando facevamo gli esperimenti coi fagioli, la prossima volta che vado al mercato prenderò qualche legume misto o specie differenti di fagioli come ci consigli.
    Interessante il gioco proposto da Beta.
    Ho visto che c'è anche il mio primo orto, ce l'hai? Fra i due libri quale consigli sia più adatto?
    Ieri abbiamo festeggiato il compleanno di Francesco, adesso Stanley è pronto per partire di nuovo, lo devo rispedire a te?
    un bacione,
    Amalia

    RispondiElimina
  5. Anche voi alle prese con i fagioli?? :-)
    Noi su suggerimento di Claudia-Pollon72 abbiamo usato un guscio d'uovo come vasetto. Un'idea geniale!
    Gli "esperimenti di botanica" suggeriti da Beta mi ispirano molto... proveremo!
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. bello! io mi emoziono da morire quando dalle piantine di casa spunta un nuovo germoglio o sboccia un fiore! grazie dell'idea, ci proveremo anche noi

    RispondiElimina
  7. grazie a Pollon72 per l'idea dei gusci, la proverò senz'altro, ecco un'altro modo per riciclare i gusci delle uova, ma riescono a stare su senza rotolare?

    RispondiElimina
  8. @Amalia, i gusci devono essere posati o incollati su un rotolo di cartone, (carta igienica). E' un progetto trovato in un libricino sull'agricoltura biologica, (con alcuni lavoretti carini). Se vuoi posso mandartelo via mail, oppure chiedilo a Paola, ce l'ha anche lei :-)

    RispondiElimina
  9. Il fagiolo è in assoluto quello che dà maggiori soddisfazioni. L'ultimo mio anno di scuola (2008/2009) in prima, siamo arrivati ad avere una seva sui davanzali dell'aula!
    Avevo sempre usato il sistema del bicchiere o quello del cotone nel piattino....BELLA L'IDEA DEL GUSCIO D'UOVO. Lo farò qui a casa. Grazie.

    RispondiElimina
  10. vedo che è proprio tempo di orticelli in tutti i blog!!!il nostro va benone...a parte le fragole che ci hanno lasciato definitivamente...

    RispondiElimina
  11. Sono I-N-C-A-N-T-A-T-A e pure commossa a guardare queste tenerissime e morbide immagini.

    Cristina

    RispondiElimina
  12. @Amalia:Ciao cara, hosentito parlare del mio orto ma non ce l'ho. Domani andiamo a caccia di libri e se lo trovo ti faccio sapere!Bambini in giardino l'ho trovato utilissimo più che altro per le idee originali come quella dei giardini tascabili di cui ho fatto il post oppure quella che abbiamo fatto ieri: una scatola 8noi abbiamo usato una vecchia teglia) con alcune piante e sassolini per creare uno scenario gioco, ad esempio il mondo dei dinosauri. ma forse ne avevo parlato nella newsletter, uh mamma.
    Stanley deve partire per la Cina ma ancora non ho l'indirizzo per cui, si mandalo a me. un bacione e ti faccio sapere del libro.

    RispondiElimina
  13. @Paola:Gli esperimenti di Beta ispirano tantissimo anche me e anche il guscio di Pollon che è un vulcano di idee!Ma sui vostri blog c'è qualcosa in merito? Forse me li sono persi. Scusa ma è un periodo che ho mille cose per la testa ;)Bacione
    @Biancifiore: Aspetto di vedere la vostra pianta magica!! ;)
    @Pollon: Sei un vulcano di idee! ,)
    (anche io voglio il titolo del librino! ;))
    @Sandra: Una selva? Fantastico e bellissimo progetto ad fare a a scuola. A presto!
    @MaestraLaura:dici che con le fragole è dura? Mio figlio ci va pazzo (in questomomento sta mangiando i muffins alle fragole fatti nel pomeriggio) e mi piaceva l'idea di provare...
    @Sybille:Grazie cara. Un bacione.
    @Cristina:Mia cara sono davvero contenta!E' bellissimo emozionarsi per queste cose. Grazie...

    RispondiElimina
  14. http://ec.europa.eu/agriculture/organic/files/download-information/information-material/activity_book_it.pdf
    Qui si può scaricare il libricino :-)

    RispondiElimina
  15. @Pollon:Grazie cara, sei un tesoro!

    RispondiElimina
  16. Ma che bello il librino proposto da Pollon... grazie per avercelo fatto conoscere, l'ho già scaricato!

    RispondiElimina
  17. ecco, l'ho appena scaricato. una meravigia!1 Grazie davvero Claudia. Il progetto delle uova è meraviglioso. I semi di crescione mi sono avanzati da i giardini tascabili";) Il memory di foglie lo volevo realizzare da tempo. Ora mi è tornata voglia. E che dire del suncatcher di ghiaccio. Davvero utilissimo libretto!

    RispondiElimina
  18. :-) è un libricino scoperto proprio per caso... io e Topastro abbiamo realizzato solo il progetto con i gusci d'uova, per ora.

    RispondiElimina
  19. tenerissimo e commovente!molto dolce..
    (PS: grazie di esserti unita a noi)

    RispondiElimina
  20. anche io da bambina facevo dei piccoli giardini con i fagioli e le lenticchie!
    ho un sacco di tuoi post arretrati da leggere, chissà se ce la farò mai a rimettermi in pari!
    intanto un abbraccio!

    RispondiElimina
  21. E'incredibile come riesci a trasformare un esperimento così banale che tutte noi abbiamo fatto da piccole in un racconto così coinvolgente! Ti ammiro.grazie per gli spunti un abbraccio Debora

    RispondiElimina
  22. Lenticchie.
    per sfizio, proverò con le lenticchie :D

    RispondiElimina
  23. @MammaC:Grazie, è, visto il blog era impossibile non farlo ;)Un bacio
    @Valeria:;) Un abbraccio.
    @Debora:Ma figurati grazie a te.
    @Top Gun: Attendo di conoscere il risultato ;) Buona giornata

    RispondiElimina
  24. ci stiamo provando anche noi, chissà come verrà!

    RispondiElimina
  25. @Serena: vedrai che magia osservare come cresce ogni giorno!
    Mi raccomando fammi sapere come è andato l'esperiemento!

    RispondiElimina

Posta un commento