24/06/10

Viaggio nel Medioevo: Rapolano e la Festa di Ciambragina

Festa di CiambraginaDSC_0478
E' come varcare le soglie del tempo.
Scegliere la pozione magica che ci trasforma in prodi cavalieri o nobili dame, artisti o popolani, giullari o trovatori e viaggiare centinaia di anni lontano dagli affanni del presente.
Scivolare in quel mondo di luci e di ombre, di atroci crudeltà e sorprendenti raffinatezze.

Se studiate il Medioevo vi accorgerete che è diverso da ciò che siamo, da ciò che l’Europa è oggi diventata. Avrete come l’impressione di fare un viaggio all’estero. Occorre non dimenticare che gli uomini e le donne di questo periodo sono i nostri antenati, che il Medioevo è stato un momento essenziale del nostro passato, e che quindi un viaggio nel Medioevo potrà darvi il duplice piacere di incontrare insieme l’altro e voi stessi.Il Medioevo raccontato da Jacques Le Goff
Fingersi viandanti e attraversare il deserto toscano, affascinante ed aspro territorio punteggiato da cipressi e pini e poi quel mare, fatto di onde di terra, fino a Rapolano Terme, un vecchio borgo di quattromila anime.
Con i compagni di cammino entrare in un mondo pittoresco fatto di santi, nobili, ladri, mendicanti e creature fantastiche. Ma dove c’è spazio anche per l’amore...
SfilataDSC_0589

La storia narra di Giovanni de’ Rossi, ricco mercante senese del 1300, il quale si innamorò di una bellissima fanciulla di nome Ciambragina. Ella viveva nella cittadina francese di Cambrai, sede di fiorenti mercati di stoffe e pellicce. Dalla Francia seguì il suo sposo fino a queste terre dove portò l'arte di creare le vesti più pregiate, ornate di perle e pietre preziose.

Nel Medioevo come oggi si torna a sfilare per le vie e i vicoli delle Serre, dividendo la strada con vescovi e prelati, nobili, giullari e suonatori.
Festa di CiambraginaDSC_0492
C'è profumo di Medioevo...
Festa di CiambraginaDSC_0572
Festa di CiambraginaDSC_0457
A far da sfondo è l'irresistibile musica della viella, la mandora, il saz. Le parole sussurrate, il canto, il suono dei flauti e quelle danze che un tempo arricchivano le feste aristocratiche e popolari e che oggi invitano ad unirsi al ballo.
Festa di CiambraginaDSC_0613

E tra magia e divertimento, c'è anche il tempo per apprendere attraverso il gioco usi e costumi alla base delle radici culturali e storiche del nostro paese.
Che Il medioevo non è assolutamente quel periodo di buio e di barbarie ma un epoca giovane e viva certo ricca di contraddizioni ma anche prezioso scrigno da cui è fiorita la civiltà occidentale.Un'epoca di genio e di follia i cui trovatori e giullari ne sono la voce e l'anima.
Festa di CiambraginaDSC_0540


Andare ad una festa medioevale è inoltre l'occasione per insegnare in maniera divertente la storia ai bambini.
Festa di CiambraginaDSC_0551
E' un po' come entrare in una macchina del tempo per vivere di persona alcune delle attività che caratterizzavano la vita dell'uomo del passato.
Festa di CiambraginaDSC_0606
E allora spazio all'artigianato con le candele fatte a mano, alla cucina povera di una volta, al fuoco che si accende come per magia, ai giullari che si esibiscono tra la gente e che Mamma mi fanno morire dal ridere, ai vagabondi erranti che danno spettacolo nei villaggi, a spade, archi, frecce e certamente ai giochi.
Festa di CiambraginaDSC_0489
Festa di CiambraginaDSC_0481
Festa di CiambraginaDSC_0530

Festa di CiambraginaDSC_0584
Quelli semplici di una volta  quando per fare i palloncini si usavano le interiora degli animali macellati. E riscoprire il fascino delle biglie, le trottole,  il cerchio, i bastoni,  come facevano gli adulti nei tornei cavallereschi, o con la palla imitando i saltimbanchi.
I giochi di una voltaDSC_0581 

Poi d’improvviso il fragore di un tuono, il temporale che ci sorprende e in un attimo siamo soli.
RapolanoDSC_0456
Noi, in un atmosfera davvero unica. E nel silenzio del borgo interrotto soltanto dal picchiettare forte della pioggia sembra davvero di essere tornati indietro nel tempo. In quel 1400, quasi 1500 ...

Prossime feste medioevali:
Chi è a conoscenza di feste medievali nella propria o in altre regioni può segnalarlo nei commenti. Io provvederò ad aggiungerlo alla lista. Grazie.
2,3,4 e 9,10,11 Luglio 2010
Festa Medievale di Monteriggioni (Si)
26 Giugno a Brisighella
Un tuffo nel Medioevo
26 Giugno a Tezze di Piave (Tr)
Cena Medioevale
27 Giugno 2010
Festa medievale Campo Ligure (Ge)
Dal 12 al 27 Giugno 2010
Le Lance di Dionisio, Festa Medioevale di Brisighella (Ra)
30-31 Luglio,1 Agosto a Stilo (Rc)
Palio di Ribusa
 7/8 Agosto a Bolsena (Vt)
Festa Medioevale
7/8 Agosto a Roccatederighi (Gr)
Medioevo nel Borgo
13 e 14 Agosto a Castell'Ottieri
Banchetto alla Corte degli Ottieri
11 Settembre a Fontanellato
La spada nella Rocca (Pr)
11-12 settembre a Rivoli (To)
C'era una volta un Re
  

11 commenti:

  1. Che magnifico viaggio nel tempo.
    Complimenti per il bel reportage.
    xoxoxo
    Claudia

    RispondiElimina
  2. Davvero un'epoca di sorprendenti raffinatezze.
    Le tue foto sogno magnifiche: hai un eccellent egusto per i particolari che anche io amo molto.
    Non lontano da casa mia:
    -26 giugno a Brisighella (Ravenna);
    -29 agosto a Fontanellato (Parma).
    Sicuramente si trovano info maggiori on line.
    Dolce notte.

    RispondiElimina
  3. Non lontano da casa mia:
    C'era una volta un Re - 14 settembre Rivoli (to)
    Esiste un sito. Buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. Ma dai! Mi stavo interessando anch'io a qualche festa medievale da vivere un weekend di luglio e stavo studiando un po' questo sito.

    http://www.parcomedioevo.it/_ita_medioevo/default.aspx#

    Magari interessa a qualcuno!

    RispondiElimina
  5. Un bellissimo resoconto di un viaggio nel tempo!!!Le foto sono splendide!!

    RispondiElimina
  6. Veramente suggestivo Daniela
    Noi abbiamo visto quella di Monteriggioni e ci era piaciuta molto

    RispondiElimina
  7. Stilo ( RC) PALIO DELLA RIBUSA:
    l’evento risulta sviluppato in giornate di spettacolo, di intrattenimento e di approfondimento (cortei storici, musiche di corte, giullarate, contastorie, sbandieratori, banchetti storici, cavalieri e dame), per poi concludersi con la competizione. La manifestazione prende spunto dagli aspetti di vita legati particolarmente al periodo e alle vicende del filosofo Tommaso Campanella, il domenicano di Stilo.
    Data di quest'anno: 30,31 luglio e 1 agosto. http://www.paliodiribusa.it/
    Diana
    Ciao

    RispondiElimina
  8. 26 giugno 2010 cena medioevale a Tezze di Piave, peccato tu non sia venuta è stata veramente spettacolare, anche il cibo sublime!!! A presto Sara.

    RispondiElimina
  9. ciao!! ti segnalo questa cena medioevale alla quale parteciperò e che si svolge ormai da qualche anno con molto successo in un piccolo borgo della bassa Toscana vicino a pitigliano
    “Banchetto alla Corte degli Ottieri”
    Venerdì 13 e sabato 14 agosto dalle ore 19 nella frazione di Castell'Ottieri, cena medievale con spettacolo di animazione e rievocazione storica: “Il ritorno di un cavaliere dalla guerra”.

    http://www.castellottieri.it/index.php?option=com_content&view=article&id=22&Itemid=59

    RispondiElimina
  10. Grazie di cuore a tutti per le interessantissime segnalazioni!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin