09/06/10

Domino di sassi. Rock Dominoes

 DominoDSC_1208
  
Secondo una leggenda  fu inventato da un militare cinese per tenere svegli i soldati di guardia durante la notte.
Comunque sia andata, da quasi mille anni si continua a giocare a Domino. Dalla Cina a Venezia, e dall’Europa agli Stati Uniti.
In alcuni paesi  è  entrato addirittura a far parte della cultura locale. Passeggiando tra i quartieri di Cuba è facile incontrare piccole folle che circondano tavolini quadrati cosparsi di tessere bianche e nere. Havana Club e  risate fino all'ultimo  me pegué.

Una gita al Parco si trasforma nell'occasione perfetta.
DominoDSC_1193

DominoDSC_1214
Ho sempre creduto che i sassi avessero qualcosa di magico.
 DominoDSC_1201

"Una zuppa di sasso? Soltanto con un sasso?
"Certo!" risponde la gallina
"ma si può aggiungere anche un po' di sedano, che da sapore!"
Una zuppa di sasso, Anais Vaugelade
 DominoDSC_1221  DominoDSC_1218

Peccato solo sia troppo pesante per metterlo in valigia...
Informazioni pratiche:
Domino
Se preferite un domino di carta lo lo trovate da stampare qui.
Il libro:
Una zuppa di sasso di Anais Vaugelade

23 commenti:

  1. Uhmmm per quanto mi riguarda è meglio che Tia e il domino di sassi stiano moooolto lontani ;)
    Opto per il cartaceo!

    RispondiElimina
  2. Bello!!
    Sandro ha imparato "a scrivere" con un alfabetiere di... sassi, in giardino!

    RispondiElimina
  3. peró non dovete metterlo in valigia! basta avere la penna indelebile dietro, i sassi li trovate ovunque ;)

    RispondiElimina
  4. E' vero basta un pennarello un po' di fantasia e il gioco è fatto...
    Qui scopro un sacco di cose per far passare un'estate divertente ad Andrea
    Grazie Dani.

    RispondiElimina
  5. I bambini hanno una particolare attrazione verso i sassi... Ricky cerca addirittura di tirare su gli scogli abbracciandoli... mi piace pensare che forse, con la loro sensibilità, riescano a percerpirne l'energia racchiusa!!!
    Un bacio! ;-)

    RispondiElimina
  6. Davvero bello, hai ragione: anche secondo me i sassi sono magici. :-)

    RispondiElimina
  7. Splendida idea. Originale e accattivante!

    RispondiElimina
  8. @Lizzina: Ma... li mangia!?;)
    @Sybille:Favoloso quello che si può creare con i sassi. Noi ci abbiamo fatto bandiere,segnapiante, faccine...e l'idea dell'alfabatiere è bellissima!
    Morgaine:Si, si hai ragione e ti immagini fantastico lasciarlo poi "in giro"! Chissà la faccia di chi lo trova!;)
    @Simona:Sono contenta cara, davvero i giochi più semplici a volte sono quelli più eficaci!
    @oberta: E' un'immagine bellissima!L'energia racchiusa nei sassi mi piace da morire!
    Ma... non hai notato il sacchettino?;)
    @Pollon: Concrdo in pieno. W i sassi magici!
    @Alchemilla: Più che altro semplicissima! E poi il domino è un gioco pazzesco. Ci possono giocare i piccolissimi (Aj mi pare abbia cominciato a giocarci già a due anni) e i "grandissimi". Noi abbiamo provato a giocare con un cubano, vedessi che storia...

    RispondiElimina
  9. mamma i sassi li dipinge e poi li usa come splendidi fermaporte... a me piacciono molto

    RispondiElimina
  10. me gusta, me gusta muchisimo! prendo appunti, perché per ora è meglio che coi sassi abbia un rapporto a distanza.. ;) ma ottima idea, memorizzata!!

    RispondiElimina
  11. Sì sì l'ho notato!!! Volevo scriverti una mail poi non ho fatto in tempo!!!!! Molto molto felice :) Bacio!

    RispondiElimina
  12. I sassi sono uno dei nostri primi souvenir quando andiamo da qualche parte...
    ma quanto bello è quel libro? Fu il testo che fece da passaggio fra la scuola materna e quella elementare per la Generale....

    RispondiElimina
  13. Il domino è un gioco che ho sempre amato...tanto da rendere mio figlio un campioncino, quando era bambino. I sassi mi affascinano da sempre e ci perdo ore quando ne trovo. Il "matrimonio" tra le due cose è una grande idea!!!

    RispondiElimina
  14. il tuo blog è bellissimo! scoperto grazie ad amici in comune su facebook ... complimenti!

    RispondiElimina
  15. Per carità! I sassi non li mangia, li tira! ;)

    RispondiElimina
  16. Anche i miei i sassi li tirano !?! però è un'idea bellissima...ciao

    RispondiElimina
  17. Bellissimo! E poi ha ragione Morgaine la Fée, basta portarsi l'indelebile!!!

    RispondiElimina
  18. ciao! complimenti per il blog, per i viaggi e per come coinvolgi e appassioni tuo figlio ^_^ ti seguirò!

    RispondiElimina
  19. Bello il domino di sassi!

    Per inciso: La frase riportata dalla "zuppa di sasso" mi ricorda un po' la fiaba tradizionale ungherese "A kőleves" (la zuppa di sasso, appunto).
    Un soldato di ritorno dalla guerra, affamato, non trova nessuno che gli offra del cibo. Allora aguzza l'ingegno, raccoglie per via una pietra e, arrivato alla casa di una vecchietta, le dice che lui sa cucinare una buonissima zuppa di sasso...
    Lei curiosa gli chiede di cucinarla per lei. Lui le chiede una pentola e dell'acqua, poi ci mette dentro il sasso.
    Ovviamente le chiede se per caso ha patate, carote, salsiccia etc etc in modo che la minestra di sasso risulti ancora piu' buona.
    Alla fine, come immagini, la "minestra di sasso" (!) e' pronta e se la mangiano.
    Rifocillato, il soldato prosegue per la sua strada, con la raffinatezza di regalare alla vecchietta la sua pietra miracolosa da minestra!

    RispondiElimina
  20. @Bussola: idea fantastica quella dei ferma porte!
    @Mamma C: ;)
    @Laura: Grazie Laura!
    @Roberta: Sono contenta ti abbia fatto piacere!
    @Beta: Ma davvero? Si, il libro è bellissimo!
    @Sandra: Ah un campioncino eh? fantastico!
    @LaLaura: Grazie! Benvenuta a bordo allora!
    @Lizzina: ;)
    @Mammasorriso: ,)
    @Antonella: si, si è vero!
    @Lafrancese: Grazie e benvenuta!

    RispondiElimina
  21. @Makdaralo:Si, si hai perfettamente ragione. Anche io prima di scoprire il libro conoscevo la storia tradizionale che è meravigliosa! Tra l'altro pensa che quando erevamo a Budapest mio marito ha trovato su una brochure un ristorante proprio con questo nome che secondo me è un'idea spettacolare. Ci siamo anche andati ma poi in realtà, sebbene molto carino non aveva specilità tipicamente ungheresi e così abbiamo optato per un'ottimo posto che ci era stato consigliato.
    Questo libro probabilmente è la versione rivista con gli animali per renderlo più appetibile ai bambini!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Ma che bella idea creativa! A me piace molto il gioco del domino... semplicissimo ma molto divertente.
    Non conoscevo questo libro, ma lo comprerò senz'altro ;-)

    Ciao a presto

    P.s. Non c'è dubbio... i sassi sono davvero magici...

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin