25/08/10

Giochi da viaggio:Tangram magnetico

 tangram magneticoDSC_0317
Una antica leggenda cinese racconta che durante una tempesta, Lei Gong il Dio del tuono, abbia colpito furiosamente il cielo con la propria ascia.
Frantumato, questo cadde in sette enormi pezzi neri sulla terra e il mondo sparì.
Ma il grande drago disperato, si mise ad unire i frammenti componendo di volta in volta persone, piante e animali scomparsi. Per ogni forma che finiva, un'ombra prendeva vita e cominciava a vagare tristemente sul terreno deserto.
Commosso da tanta dedizione il Dio del Tuono tirò fuori un corpo da ogni ombra, ripopolando finalmente il pianeta.
Da allora l'ombra ci segue ovunque e con le sette tavole della saggezza è possibile formare tutte le cose della terra.
Questa è solo una delle mille leggende che circondano l'origine di questo gioco assolutamente affascinante.
Un semplice quadrato diviso in cinque triangoli, un quadrato e un parallelogramma. Se combinati tra loro i pezzi possono dar vita a migliaia di bellissime figure.
tangram magneticoDSC_0324
Nato in Cina dove è diffuso con il nome di Ch'i ch'iao t'u (il quadrato della saggezza), il Tangram è un rompicapo straordinario, formidabile per grandi e piccini.
Infinite sono le possibilità di gioco.Semplici o complicatissimi indovinelli, sagome da riprodurre, storie da narrare e racconti da costruire. Stimola la fantasia e la creatività  aiuta a riconoscere figure, confrontare superfici ma soprattutto è divertente e riempie di soddisfazione.

Diversi mesi fa ne ho costruito uno in feltro in versione roll up.
Roll up TangramDSC_0338
I pezzi di pannolenci non sono stata una buona idea, si spostavano e si piegavano con troppa facilità. Inoltre i tan dello stesso colore non facilitavano la riproduzione delle carte.
 tangram di feltroDSC_0335
Ispirata dunque dai nostri giochi in lattina ho avuto l'idea.

 tangram magneticoDSC_0334
Un Tangram magnetico facilmente trasportabile e soprattutto colorato.
Ho creato alcune carte facili da copiare ed è stato un vero successo.
 tangram magneticoDSC_0321
Piccolo, comodissimo da portare in viaggio per  giocare ovunque. Ogni pezzo ha la calamita ed evita il rischio di perderlo, magari sotto il seggiolino di un aereo.
 tangram magneticoDSC_0326
 
Poi ho scoperto questo libro.
Raccontare storie con il tangram è un modo per unire alla fantasia e alla creatività alcune abilità matematiche.
Si comincia con una storia semplice e mano a mano che si racconta si costruisce il personaggio. Nel bellisimo libro di Ann Tompert un nonno racconta all'ombra di un albero la storia di due volpi magiche alla propria nipotina. I due animali competono tra loro in una gara di trasformazioni  fino ad arrivare al commovente finale.tangram da viaggioDSC_0314
Inutile dire che è diventato il nostro gioco preferito. 

Cliccando due volte sulle varie immagini potete aprire e stampare i due piccoli  tangram a colori (per non dover ribaltare il parallelogramma potete stamparne due copie di cui uno rovesciata) che ho preparato.
Lo stesso per le carte, che ho realizzato con figure semplici adatte anche ai più piccoli . Già colorate o  in bianco e nero se volete aumentare la difficoltà del gioco. 



 Per il tangram ho usato un foglio di carta calamitata magnetica mentre abbiamo plastificato le carte con un rotolo di carta trasparente adesiva dopo averle incollate su un cartoncino. La scatola è un vecchio porta tabacco per pipa.

Curiosità:
Il Tangram ebbe un grandissimo successo nei primi anni del diciannovesimo secolo.
Si racconta che Napoleone, nei suoi giorni d’esilio all’isola d’Elba, dedicasse molto tempo a questo gioco. Così come Edgar Allan Poe e Lewis Carroll.
Pensate che pare che quest’ultimo abbia immaginato i ben noti personaggi del suo più grande capolavoro proprio giocando con i sette tan. Li riconoscete?
Libri consigliati:
Link utili:
Da Sybille trovate un bel post e tantissimi link utili.

19 commenti:

  1. Quasi quasi ne preparo uno per i miei nipoti... ma dove posso trovare il foglio calamitato?!
    Ciao Elisa

    RispondiElimina
  2. @Donnette Fever:Ciao Elisa li ho acquistati in Inghilterra perchè nei negozi in Italia non sono mai riuscita a trovarne. Però puoi acquistarli online su
    InkClub.

    RispondiElimina
  3. E' un bellissimo gioco,da bambina mi intrigava molto!!! Il foglio calamitato?!?!

    RispondiElimina
  4. La Generale ed il Mostrillo hanno scoperto il vecchio tangram di legno (che mi aveva dato mia zia) e ci stanno giocando alla grande... perciò, penso che ancora una volta ti copierò l'idea, magari usando quella lavagnetta calamitata (dei baci perug.) che avevo conservato per farci qualcosina... :-D ! Bacioni cari

    RispondiElimina
  5. @Elevi:Si, si sono fantastici, non puoi immaginarti quanti giochi ci abbia fatto comprese le calamite dei personaggi di Toy Story 3 scaricabili gratuitamente dal sito!;-)
    Credimi quella carta merita davvero! Sono fogli bianchi normlaissima, appena più spessi di quelli classici. Da una parte bianchi e dall'altra neri con la calamita.
    Vanno in una normalissima stampante e si tagliano con le forbici.

    RispondiElimina
  6. @Beta:Si, si ottima idea! Quanto mi piacciono le scatole di latta!
    Per loro puoi stampare le carte in nero senza la definizione dei bordi così da rendere la cosa più dificile. Online se ne trovano tantissime!

    RispondiElimina
  7. Anche noi ci giochiamo con uno in legno.Gliel'ho fatto io quando aveva un anno.Le maestre del nido(a 2 anni ogni bimbo ha portato un gioco)quando hanno visto il tangram, me ne hanno dette di tutti i colori.
    Ora, mi hai proprio intrigato con questo magnetico.Appena, finalmente riesco a trovare un lavoro, mi butto in spese su internet.
    Baci Uffa

    RispondiElimina
  8. ciao mammina leggerti è sempre un piacere, adorooooooooo il tuo blog,
    baci, baci

    RispondiElimina
  9. come sempre un gioco bello, intelligente, creativo e ... pratico! sei un vulcano! grazie per i bellissimi contenuti condivisi. un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. @Barbara:Cioò glielo hai fatto tu di legno? Bravissima!
    Tanti in bocca al lupo per il lavoro allora!
    @annalxmay: Grazie!Un bacio anche a te.
    @Biancifiore: Grazie cara!

    RispondiElimina
  12. Quest'estate siamo stati presi anche noi dalla passione per il tangram... io ne ho fatto uno semplicissimo di cartoncino, ma la tua versione magnetica mi tenta molto, sarà il mio prossimo progetto, grazie per la bella idea!

    RispondiElimina
  13. @D.-Perfectio:Si, una volta iniziato è difficle smettere ;-). Ti ringrazio mi fa molto piacere. E naturalmente Benvenuta!

    RispondiElimina
  14. Bellissima idea, volevo dirti GRAZIE, siamo tornati dalle vacanze e prima di partire ho preso spunto da tante tue idee per come far passare il tempo alla mia Agata di 2 anni in auto. Tanti accorgimenti che ci hanno aiutato in momenti "difficili"... e poi come più volte racconti l'importante è cercare di coinvolgere il più possibile bambini nei viaggi.

    RispondiElimina
  15. @Simona:@Grazie a te per avermelo raccontato! non sai quanto queste cose mi facciano piacere! un caro saluto!

    RispondiElimina
  16. è un pò che ti leggo ma non avevo ancora postato...questo tangram è fantastico! I fogli magnetici ho scoperto che si trovano sul sito di lemercerie.it! complimenti! Francesca

    RispondiElimina
  17. bellissimo lavoro! Complimenti! Avevo immaginato che potesse funzionare la versione magnetica, ma tu l'hai realizzata!!!!

    RispondiElimina
  18. Buongiorno, arrivo dal blog di Accidentaccio! Bella idea, starebbe bene qui, assieme con altre idee riciclose a tua scelta: http://mammabook.blogspot.de/2013/04/riciclo-creativo-bambini-kids-creative-recycling-2013.html

    RispondiElimina
  19. PgoPlayvende e affittagiochigonfiabili per piscine, ristoranti, giochi in legno, playgrounall'aperto e da interni.

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin