03/06/11

2 Giugno a Monteriggioni


Come d'improvviso ci appare spavalda dalla sommità del colle.
Con le sue torri che paiono nascere dalle mura e che circondano il castello con una corona.


Quattordici sentinelle che un tempo vegliavano sulle terre di Siena proteggendo gli abitanti e i pellegrini che si fermavano a riposare a Monteriggioni. Mercanti e viandanti di ogni genere in cammino lungo la celebre Via Francigena, la strada che collegava il nord ovest della Francia con Roma.

Il cielo  plumbeo incombe sul borgo regalandogli un'aria inquietante e suggestiva.
 Entrando attraverso la Porta Franca veniamo trasportartati nel cuore del paese e inevitabilmente nel passato. Tra antiche arti e mestieri, falconieri, vecchie insegne e  affascinanti case di pietra.

Tra poco cominceranno i festeggiamenti per il 2 Giugno ma il tempo incerto ha tenuto lontani molti turisti.
Gocce di pioggia scivolano tra le pietre che si rincorrono sui muri , c'è fermento nelle case, il Corteo si fa attendere e tutti cercano riparo sotto le tettoie o ovunque ci sia un po' d'asciutto.
Poi d'un tratto la pioggia cessa e il cielo pare aprirsi per un momento. Le finestre si spalancano e dal nulla compaiono dame e castellani, guardie e  tamburini.
Come una magia...

In Piazza la nobile corte si ferma  e il castellano saluta il popolo. Ricorda l'ignobile tradimento del 1526 quando il Capitano Zeti creò una breccia nel sistema difensivo che fino ad allora aveva reso Monteriggioni inespugnabile. Ancora oggi si dice che tra lamenti e scalpitii il suo fantasma non trovi pace e continui a vagare tra i vicoli del borgo.
Ma soprattutto dichiara aperti i festeggiamenti per la nascita della nazione.
 I tamburi suonano e le mani applaudono al Paese, il cielo si chiude di nuovo e la pioggia vuota le strade.
 

Il suo regalo ce lo ha già fatto...

Amo questi tre giramondo!

E voi come avete trascorso questo 2 giugno?
Prossimamente a Monteriggioni:
8,9,10-15,16,17 Luglio Monteriggioni di torri si corona
La ventunesima edizione di una Festa imperdibile. Uno spettacolo a cielo aperto tra burle, intrighi e allegre giocolerie.Un mondo medievale tutto da scoprire abitato e agitato da vivaci saltimbanchi, musici, giocolieri, soldati, mercanti, spie, pellegrini, osti e mercanti.

11 commenti:

  1. Che meraviglia l'ultima foto! :)
    Caterina

    RispondiElimina
  2. Ohhhh noi adoriamo Monteriggioni, ci andiamo sempre quando siamo nel Chianti! Ma lo spettacolo, questo non lo abbiamo visto mai!

    RispondiElimina
  3. Grazie per il consiglio magari... ci faremo un salto :)

    RispondiElimina
  4. che belle foto...l'ultima è tenerissima, ma mi piace anche i particolari che sai cogliere, come il vecchietto che si affaccia dalla finestra.
    Bel posto davvero, chissà un giorno...
    un bacio,
    Amalia

    RispondiElimina
  5. Daniela... e i nostri viaggi con la fantasia?
    Dai, organizziamoci e facciamone partire uno!

    RispondiElimina
  6. Ci siamo stati ad ottobre in bicicletta... credevo di arrivare in paradiso tanto era ripida la salita!!!Abbiamo passato tre giorni stupendi ...sei stata dall'uomo dei sassi!?
    ciao Elisa

    RispondiElimina
  7. Quanto mi piace quella piazza! E quante volte ho sorseggiato un bel calice di chianti seduta lì senza fretta .
    Bellissime le tue foto.
    Macca

    RispondiElimina
  8. Noi in Foresta Nera.
    Saluti
    Maria

    RispondiElimina
  9. Indecisi tra Germania e Toscana alla fine lo abbiamo trascorso tra Firenze, Collodi, Vinci e Pisa.....
    Ai miei bambini sono piaciuti tantissimo il "cubo" di Palazzo Strozzi e la "vita di corte" di Palazzo Vecchio....e ancora di più il parco di Pinocchio...grazie di averli segnalati.

    Elisabetta

    RispondiElimina
  10. da visitare assolutamente!

    RispondiElimina
  11. Un posto meraviglioso denso di dolci ricordi! Ci tornerei al volo!!!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin