02/09/11

Da ballerina a inviata speciale.


Quando ero piccola volevo fare la ballerina. Poi il pilota di aerei, il chirurgo, il diplomatico.  Ho cominciato a studiare pianoforte al Conservatorio di musica e volevo diventare pianista,  mi sono diplomata all'accademia teatrale e volevo fare l'attrice. E poi un senso profondo di giustizia mi ha spinto a desiderare di fare il magistrato. 
Quest'ultima passione è durata per degli anni tra un libro di procedura, un corso di criminologia a New York e una tesi in diritto penale comparato. Nel frattempo, galeotta una telefonata al numero sbagliato, ho conosciuto Lui, ed è stato un colpo di fulmine.

Il tempo insieme non ci sembrava mai abbastanza ed ogni minuto libero era dedicato a coltivare il nostro amore e una grande passione comune. 
Viaggiare.


Poi è arrivato un terzo meraviglioso compagno di viaggio, il nostro bambino, che ci ha trasformato in un famiglia e mi ha fatto innamorare di nuovo.


Intanto i concorsi mi passavano davanti senza che mostrassi più alcun interesse, la mia vita era già completa così.
Mentre Aj dormiva  ho cominciato a scrivere le nostre avventure su un forum, spinta dal desiderio di condividere quella che per me è stata una rivelazione.
Viaggiare con i bambini non solo è possibile ma straordinario
Mi sono accorta della soddisfazione che mi dava raccontare agli altri la nostra esperienze, scrivere, fotografare, descrivere il bello di ogni luogo.
Sono diventata moderatrice della sezione viaggi e infine ho deciso di aprire un blog tutto mio.
L'anno scorso  siamo diventati quattro ma qui voi c'eravate già. ;-). 


Oggi sono ancora pienamente convinta delle scelte fatte. Quelle passioni non mi hanno abbandonata, sono rimaste tutte dentro di me insieme ai miei mille interessi e sogni e sono quelle che mi fanno battere ancora le dita sulla tastiera o sussurrare le battute durante uno spettacolo teatrale.
Ma tra tanti sogni quello più grande è quello che si è realizzato. 
Viaggiare con la mia famiglia e condividere le nostre avventure con il resto del mondo.

Quando poi questo sogno è divenuto in parte anche un lavoro non potevo chiedere di più. Non sapevo che invece dietro l'angolo si stavano aprendo  tante altre opportunità. Ho cominciato a ricevere richieste da riviste, trasmissioni, agenzie, aziende e siti importanti.
Spesso ho detto di no, ancora incerta se era quello che volevo davvero. Altre ho accettato collaborazioni che fossero in linea con la mia filosofia (prossimamente).

Nel frattempo il blog e il lavoro alla Piccolini Tv (preparatevi perché tra pochissimo andrà online un sito tutto nuovo) mi hanno trasformata da semplice viaggiatrice a piccola inviata. La necessità di richiedere permessi per le riprese e per le foto ha fatto nascere  rapporti professionali che mi hanno fatta sentire molto travel journalist e questo mi è piaciuto.
Tanto.

Ecco perché quando uno scambio di mail con Loft Studio Viaggi mi ha dato la possibilità di diventare inviata speciale sono stata felicissima.

Tutto è cominciato qualche mese fa in auto, durante un weekend.
Dovevamo decidere la meta del viaggio di Luglio e ad un certo punto si è affacciata l'idea dell'houseboat. Ho cominciato a cercare un po' in rete e sono rimasta sorpresa dal poco che c'era. Pochi diari di viaggio personali con informazioni striminzite.
Tra un sito e l'altro ho scoperto Loft Studio e ho mandato una mail per chiedere consigli e informazioni. Nel frattempo abbiamo rimandato l'idea  e pianificato un nuovo viaggio.Ci attendeva la Danimarca.
Dopo qualche giorno ho ricevuto una gentilissima mail dall'agenzia che mi dava tutte le informazioni che cercavo e visto che avevo le idee poche chiare è cominciato un fitto scambio di domande e risposte in cui ho risolto i mille dubbi che avevo.
Una volta stabilita la partenza ho chiesto a Loft Studio il permesso di fare riprese e scattare foto a bordo per scrivere un resoconto dettagliati sul blog, in virtù del fatto che in rete ci sono pochissime informazioni.

Non solo il permesso l'ho ottenuto ma è successo che sarò ufficialmente l'inviato speciale di Loft Studio.
Scriverò la nostra avventura in ogni dettaglio, dall'itinerario alla parte tecnica riguardante la barca.
Perciò che dire, domani si comincia questa nuova avventura sul canal du midi, e anche se in fondo non è niente di diverso da quello che faccio sempre mi piace pensare che un altro piccolo sogno si sia realizzato.

Perché la vita, e lo scrivo qui per non dimenticarmelo, è fatta di piccole conquiste. Una dopo l'altra lentamente, come Beppo lo spazzino.
Quest'ultima la devo soprattutto a voi che mi seguite con affetto. Grazie...

E visto che in qualche modo la prima settimana sarà di lavoro, concedetemi una seconda settimana di vacanza. ;-) 
Dopo l'houseboat raggiungeremo la Mancha, là c'è un certo cavaliere errante che ci aspetta....

31 commenti:

  1. Che bel post. che bello leggere di te e della tua storia! sono felice per te :)

    RispondiElimina
  2. Fantastico!!
    Tra l'altro non conoscevo *bene* il web-iter che ti ha condotto qui!

    Non mi resta che augurarti buon viaggio di lavoro..anzi buon lavoro durante il viaggio..
    ok, andiamo sul semplice, buon viaggio!!!!

    RispondiElimina
  3. tutte queste soddisfazioni le devi solo a te stessa e alla passione che metti in tutto quello che fai.
    Io ti ho conosciuta e ho visto subito quanta energia hai!
    In bocca al lupo per tutto...con affetto
    Debora ps: buon viaggio

    RispondiElimina
  4. Complimenti! E' sempre bello vedere che le passioni si trasformano anche in soddisfazioni lavorative.
    Buon viaggio, buon lavoro e buona vacanza!

    RispondiElimina
  5. Che bello leggere storie di mamme che si rinventano in continuazione e riescono a trasformare una passione in un lavoro. Sono felice per te, credo che sia il giusto risultato di tanta passione.
    Aspetterò il resonconto di ogno tuo viaggio.

    RispondiElimina
  6. E' una storia bellissima quella che hai raccontato e non vedo l'ora di leggere il resoconto del tuo viaggio.

    RispondiElimina
  7. Complimenti e aspetto con ansia il tuo racconto di viaggio :D

    RispondiElimina
  8. complimenti cara, che bello, un altro sogno che si realizza!! tutto questo successo te lo sei meritato!! :-)))

    buon viaggio e buon lavoro!!

    un bacione

    RispondiElimina
  9. sempre in evoluzione e in movimento...chissà quante cose nuove ci racconterai di questa tua bella avventura! non vedo l'ora di leggerle!!! Buon viaggio!

    RispondiElimina
  10. Bello, bello, bellissimo! Sono proprio contenta per te! E per la tua famiglia :-)

    RispondiElimina
  11. Mi sono emozionata... come sempre quando ti leggo! In bocca al lupo per tutto!

    RispondiElimina
  12. Riuscire a fare di una passione un lavoro non è facile e non da tutti....complimenti.....te lo sei proprio meritato

    RispondiElimina
  13. Splendido! Che soddisfazione!
    Ed è tutto meritato

    ciao e buona vacanza
    Giuliana

    RispondiElimina
  14. La tua esperienza é un bellissimo esempio per molti a seguire i propri sogni e anche ad avere un po' di fiducia nella vita.
    Brava!!! a tantissimi auguri di buon proseguimento!

    RispondiElimina
  15. un post che sprizza gioia e positività da tutti i pori! auguro a te e alla tua meravigliosa famiglia viaggiante ogni bene! in bocca al lupo per la nuova avventura!

    RispondiElimina
  16. Il tuo blog è molto bello perchè si imparano tante cose interessanti e fai viaggiare virtualmente anche chi ti legge. Ha tante informazioni serie, utili ma mai noiose.
    Ho solo una curiosità che trattengo da un po' e stavolta te lo chiedo: c'è un motivo per cui il quarto compagno di viaggio, quello più basso con la coda, è proprio un Cavalier King?
    Tra tutte le cose che potevo chiedere noto le più stupide perdonami. Buon viaggio, Silvia.

    RispondiElimina
  17. E' bello sapere da dove sei "arrivata" . Bellissime le tue foto, complimenti!

    RispondiElimina
  18. Bellismo post come sempre. Fantastica mamma e inviata speciale. Son felice che i tuoi sogni pian piano si avverino. COmplimenti per la tua famiglia.
    Buon viaggio e buone vaganze
    Un abbraccio
    Claudia

    RispondiElimina
  19. bene, seguirò questo nuovo reportage con estremo interesse, visto che periodicamente con gli amici si dice che si potrebbe affittare la barca sui canali, ma poi....
    Magari questo tuo viaggio può darci finalmente la spinta.
    In bocca al lupo!!!!!!
    Maria

    RispondiElimina
  20. Ti ci vedo già al timore della barca con il tuo cappello rosa e la macchina fotografica....... ci mancherete un po' ma ci aspetta un bel settembre BUON VIAGGIO Dani un saluto da Andrea a Aj

    RispondiElimina
  21. che meraviglia quando i sogni si realizzano, quando le nostre passioni non sono relagate a pochi ritagli della nostra vita! Non conoscevo la tua storia, è un lieto fine! Anzi un lieto inizio....mi sembra di aver già sentito in giro....di lieto fine...di settembre e nuovi inizi...Ah la memoria chissà dove ho sentito queste cose...
    A voi buon viaggio, buona vita.
    Simona

    RispondiElimina
  22. Come sono contenta per te! è giusto che i risultati arrivino se metti tanta professionalità come fai tu.

    RispondiElimina
  23. felice per te e sempre contenta di leggere i tuoi meravigliosi resoconti di viaggio!!
    brava continua così!!!
    vania

    RispondiElimina
  24. congratulazioni per i tuoi successi.
    sono parole che mi danno un po' di speranza. Spero anche io un giorno di trovare una mia strada che si possa incrociare con le mie passioni!
    Brava, davvero.

    RispondiElimina
  25. Grazie per avermi ispirata e dato la spinta, io sto iniziando ora, perchè da poco ho capito che ho sempre saputo che nel mio dna c'erano il viaggio e la scrittura, e a questo, e all'aiuto agli altri, devo dedicare il mio lavoro e la mia vita (oltre a sperare di trovare come te dei "compagni di viaggio" importanti). Io sono nella fase in cui sto cominciando a bloggare e a sperare che tutto questo succeda anche a me, le chiamate e la trasformazione di un sogno e di una passione in un mestiere. Passa dai miei blogs se ti va! ;)

    RispondiElimina
  26. grande grande grande ...... baci mami

    RispondiElimina
  27. Che tu sia una persona infinitamente ricca lo sapevo, ma la tua storia è un esempio, un incitamento a chi di una passione (il viaggiare, lo scrivere...qualunque cosa) vuole fare una scelta di vita.
    Ti auguro ogni soddisfazione possibile da questa nuova avventura. E GRAZIE perchè spero davvero di poter fare anche io quella vacanza e le tue info mi saranno utilissime.

    RispondiElimina
  28. bellissima storia. Ti leggo da poco ma devo dire che ti meriti tutto, leggerti e' bellissimo.

    RispondiElimina
  29. Ho ancora un paio di minuti di connessione e non posso che utilizzarvi per dirvi Grazie grazie grazie, sono commossa...
    @Silvia e amp: Non immagini quanto ci hai fatto ridere! Sonop tre giorni che chiamiamo Charlie quello basso con la coda ;-) Si, c'è un motivo se abbiamo preso proprio un cavalier king. Apena torno te lo spiego... ;-)

    RispondiElimina
  30. Va beh scusate gli errori ortografici dovuti alla fretta. ;-) Ancora un saluto a tutti.

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin