04/10/11

Nuova sezione: Viaggiare è (anche) il mio peccato!



C'è Anna che mi manda una bellissima mail per raccontarmi il suo viaggio lungo la strada delle fiabe. C'è Cinzia che mi scrive su facebook del suo viaggio in Danimarca e  Simona da cui ricevo delle bellissime foto della sua famiglia alla Valle delle sfingi. E poi Manuela, Mirella, Sandra, Raffaella,  ma anche Francesco, Marzio, Alberto che dopo avermi chiesto consigli su Istanbul ci ha trascorso una bellissima settimana insieme alla sua bambina di tre anni.
Sono i vostri viaggi, le vostre storie, i piccoli problemi, i dubbi, le paure, le insicurezze ma anche i successi, le vittorie, le vacanze di quelle che non si dimenticano.

Troppo belle per non essere raccontate, troppo utili per non essere condivise.


Quando si diventa genitori, lo sapete, anche le più solide convinzioni e sicurezze lasciano il posto a inaspettate paure e indecisioni che specie quando si parla di viaggi, sfociano in dubbi più che legittimi.
Cosa mangerà? Soffrirà l'aereo? Non sarà troppo per lui? E se poi si ammala? Non sarà pericoloso?
Ecco allora che può essere utile sapere che anche Francesca aveva il nostro stesso timore, che Marta aveva il terrore di perdere suo figlio in aeroporto, che Irene credeva che la sua Giulia digiunasse per una settimana  e scoprire che poi alla fine non solo sono "sopravissuti tutti" MA SI SONO ANCHE DIVERTITI.
Non sono in grado di verbalizzare le sue emozioni, né di conoscerle in pieno. Però conosco questa faccia e so che è l'espressione di mio figlio quando è felice. Debbie e le piccole cose
Più di un anno fa Debbie mi scriveva:
Stare due mesi a letto mi ha reso molto inquieta, ma ricordo con piacere come fantasticavo leggendo il tuo blog. Pensavo: anche io vorrò fare tante queste cose con il mio bimbo!(...)Sappiamo cavarcela benissimo all'estero, ma...CON UN BAMBINO?! anzi...CON UN NEONATO?!

Oggi il Picci ha quasi due anni ed è un piccolo giramondo. Sono bastate poche parole di rassicurazione,  perchè la sua Mamma straordinaria organizzasse per lui viaggi meravigliosi e a misura di bambino e li raccontasse nel suo bellissimo blog.
E così è stato per molte altre Mamme e Papà che leggendo racconti e diari di viaggio hanno riscoperto la voglia di viaggiare portare i propri figli alla scoperta del mondo.

Ecco come è nata l'idea di questa nuova sezione, Viaggiare è anche il mio peccato. Dedicato a chi ha voglia di condividere la propria avventura vedendola pubblicata sul mio blog. Perchè quando si scopre qualcosa di straordinario si ha voglia di condividerlo con il mondo.
Le vostre storie verranno pubblicate qui ogni due settimane circa con la tag Viaggiare è anche il mio peccato

Ma veniamo ai dettagli:
-Il racconto non dovrà superare le 3500 battute circa.
-Dovrà contenere almeno tre foto, possibilmente con i bambini in viaggio. Se avete difficoltà a rendere pubblici i vostri figli vanno benissimo immagini dei dettagli o quelle dove non si vede il viso.
-Avete la massima libertà nel racconto ma cercate di evidenziare il punto di vista dei vostri bambini, gli eventuali dubbi che avevate e come gli avete risolti, se si sono divertiti, ecc.
-Se avete dei consigli da dare a chi viaggia con i bambini saranno graditissimi.
Inviate il vostro racconto completo di autorizzazione a pubblicare le immagini e  con oggetto VIAGGIARE E' ANCHE IL MO PECCATO a:

E visto che più racconti ci saranno più saranno le esperienze, i punti di vista, i consigli, le idee utili per tutti vi invito a spargere la voce. Per chi volesse qui c'è anche un bannerino dell'iniziativa che dovrà linkare a questo post. 
 Io non vedo l'ora di cominciare...
Voi che ne pensate?

43 commenti:

  1. Ma che bello! Appena ho un momento mi cimento nel racconto di qualche nostro viaggio :)

    RispondiElimina
  2. @Brunascripta:Grazie, non vedo l'ora, sono felicissima!!

    RispondiElimina
  3. Che bello! proverò anche io e il mio sarà il punto di vista di una mamma in camper!

    Elisabetta

    RispondiElimina
  4. bellissima idea, davvero!!!!
    aspetto un po' a mandarti qualche racconto, visto che adesso riceverai mille mail.. però se non ti dispiace condivido il bannerino sul mio blog! :D
    http://porcellinogiramondo.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Bella iniziativa... noi abbiamo appena fatto il nostro primo "vero" viaggio con i bambini... in aereo a Vienna e visite a Schoenbrunn prater e Haus der Musik... ero titubante, ma i nostri piccoli mi hanno davvero stupita!!

    RispondiElimina
  6. @Elena e Manuele: Grazie mille per il bannerino, però aspetto di leggere presto anche i vostri racconti!
    ò
    @Murasaki:Fantastico! E' proprio quello che intendo dire nel post, leggere che anche gli altri sono titubanti ma poi quasi sempre va tutto per il meglio! Spero che anche se hai un blog vorrai condividere il vostro viaggio qui!;-)

    RispondiElimina
  7. Una bellissima ed utile sezione. Credo che potrà fornire utili consigli e spunti e chissà che magari non trovi occasione anch'io per raccontare un nostro viaggio!

    RispondiElimina
  8. è un'idea bellissima, parteciperò presto con i racconti dei viaggi con la mia Anna!

    RispondiElimina
  9. @Serenamanonotroppo:Lo spero proprio!
    @Laura:Fantastico!

    RispondiElimina
  10. Ecco la sorpresa!!!!!! Fantastico!
    scriverò subito il racconto del viaggio in Sud Germania....ma anche del nostro speciale in Australia!! ;)
    a presto
    Raffaella

    RispondiElimina
  11. @Raffaella:Mi spiace averti fatto aspettare tanto! Ma lo sai che sei stata una delle muse iscpiratrici vero?;-)

    RispondiElimina
  12. Mi piace molto questa iniziativa.
    Noi non abbiamo grandi viaggi da raccontare, all'infuori del solito Svezia-Italiadainonni (con un paio di eccezioni), comunque il piccolo Mezzovikingo prende aerei da quando aveva tre mesi, e leggere le esperienze di altri viaggiatori é sicuramente interessantissimo!

    RispondiElimina
  13. @Morgaine:Il paio di eccezioni mi interessano moltissimo!;-) E ti dirò che allargherei il concetto di racconto di viaggio anche all'esperienze su mezzi come l'aereo. Sarebbe interessantissimo ad esempio un resoconto delle evoluzioni del mezzovikingo e le sue diverse reazioni al volo nel corso della crescita!

    RispondiElimina
  14. ho le farfalle alle stomaco e i brividi. Non scherzo sai...è che mi hai ricordato quel periodo del riposo forzato, quando unica consolazione era la rete e, un giorno, per caso (ma forse neanche un caso) approdai nel tuo blog: come hai scritto tu, fantasticai di fare le stesse cose con il mio bimbo. grazie per avermi ricordato che sono riuscita a realizzare un bellissimo sogno e grazie per essere la mia musa ispiratrice. Non sono preparata come te perché non ho la tua cultura, ma sento che abbiamo una grande cosa in comune: voglia di scoprire il mondo con i nostri piccoli e assaporarlo con stupore come fanno loro...Grazie cara Mammagiramondo! Questo post mi ha anche ricordato che c'è sempre un sole dietro le nuvole;)

    RispondiElimina
  15. @Debbie:Grazie a te carissima Debbie, ai tuoi post meravigliosi che trasmettono amore, dolcezza, passione,che invitano a viaggiare osservando il mondo con gli occhi dei bambini e che mi fanno rivicere le stesse emozioni che provavo e provo tutt'ora. Grazie di cuore, lo sai che sei una donna speciale vero?

    RispondiElimina
  16. E' una bellissima idea. Non vedo l'ora di leggere i racconti dei viaggi di tante/i blogger con famiglia al seguito.
    Non non siamo dei gran viaggiatori, per ora qualche gita nelle vicinanze, ma sono curiosissima, magari un giorno...

    RispondiElimina
  17. bellissima iniziativa ...a me piace organizzare dei piccoli week-end come lo scorso sabatohttp://bimamma.blogspot.com/2011/09/week-end-civitella-del-tronto-abbruzzo.html ma di viaggi lunghi per adesso con i bimbi non li ho organizzati (a parte quest'anno sulla riviera adriatica che consiglio per le strutture ad hoc per i bimbi) anche a me piace girare tanto anche se sono tipo da scegliere una struttura e poi cercare quello che di meglio mi possono offrire i dintorni...praticamente quasi sempre ci dormo solo.....terrò in considerazione la tua iniziativa per futuri post sui viaggi e soprattutto per prendere spunto per qualche itinerario...sei fantastica davvero!

    RispondiElimina
  18. @Mammozza:Non solo blogger!!;-)Spero di leggere presto anche di voi!
    @Twins(bi)mamma:E' una filosofia giustissima, non tutti amano l'on the road che sicuramente non è il genere di vacanza relax. Scegliere un posto dove fermarsi a dormire per tutta la vacanza ed esplorare poi i dintorni giorno per giorno è un'ottima via di mezzo tra lo stare fermi a non fare niente e cambiare tutti i giorni hotel!

    RispondiElimina
  19. ottimo! è una splendida iniziativa! Al momento non abbiamo ancora avuto la possibilità di fare un bel Viaggio con la V maiuscola, sempre week end o soluzioni molto economiche... possono andare bene anche le gite così? Nel frattempo pubblico il bannerino pure io!

    RispondiElimina
  20. @Mami: Qualunque tipo di viaggio va benissimo!Grazie cara.

    RispondiElimina
  21. Stupenda questa iniziativa, non vedo l'ora di leggere e viaggiare con la fantasia. Mi piace, si si!!

    RispondiElimina
  22. Bellissima idea. Io non so scrivere ma leggerò volentieri. Saluti
    Maria

    RispondiElimina
  23. Bellissima idea Daniela, come mi ritrovo in questa frase in merito alle esperienze di viaggio: "
    Troppo belle per non essere raccontate, troppo utili per non essere condivise"

    Ale

    RispondiElimina
  24. Che bella iniziativa,
    anch'io come Claudia non vedo l'ora di leggere e di essere con voi con la fantasia.
    Complimenti per il blog, Debbie, è molto dolce, non lo conoscevo!
    Un bacio,
    Amalia

    RispondiElimina
  25. TI ADORO!
    devo solo trovare il tempo...
    Simona

    RispondiElimina
  26. scusa se vado un pò Ot, ma volevo proprio mostrartelo:
    http://weefolkart.com/content/gourd-ghost-sculpture-0
    l'ho trovato proprio adesso, girovagando in rete, peccato che qui le zucchette di quel tipo non ci siano...

    RispondiElimina
  27. sono mamma già da 2 anni, sono sposata ad un signore che fa del viaggiare la sua passione più infuocata (sono comprese anche gitarelle da 50 km)e ancora non conoscevo il tuo blog??!!
    tutto ciò è imperdonabile :-/
    mi rincuora solo il fatto che stanotte, gestirò la mia insonnia (da seconda gravidanza) grazie alla lettura di questo blog :-)

    RispondiElimina
  28. @Pollon: Grazie cara!
    @Maria:Sul fatto che ntu non sappia scrivere ho seri dubbi... :-)
    @Alessio: Grazie Ale!;-)
    @Amalia: Debbie è meravigliosa!
    @Simona: Io aspetto con ansia!:-)
    @Amalia: Grazieeee! E' favoloso! abbiamo proprio la zucca perfetta!
    @Rosa: Benvenuta a bordo ;-)!

    RispondiElimina
  29. Beh il mio primo grande importante viaggio coi bimbi è stato in Danimarca. Quindi sicuramente il racconto non sarà come il tuo, ma ti prometto che te lo invierò. E magari tra poco anche da Valencia...

    RispondiElimina
  30. @Letizia: Se il tuo racconto è come la mail che mi hai mandato sarà meraviglioso!Lo aspetto mi raccomando e non vedo l'ora di leggere anche quello su Valencia!

    RispondiElimina
  31. mi torna indietro la mail :(
    non capisco perché!

    RispondiElimina
  32. @Brunascripta: Ciao che strano... hai controllato l'indirizzo? mammagiramondo@gmail.com
    Cosa ti dice la mail che ti torna indietro?

    RispondiElimina
  33. Ok ora l'ho inviata all'indirizzo giusto. Ma nelle istruzioni c'è mammagiramondo@libero.it! ;)

    RispondiElimina
  34. @Brunascripta: Oh Mamma l'ho appena corretto non so che mi è preso ma avevo mescolato due indirizzi mail! Gasp, grazie per avermelo segnalato!

    RispondiElimina
  35. Una domana: devono essere racconi non ancora pubblicati sui nostri blog? grazie e buona serata!

    RispondiElimina
  36. Che bello, partecipo anche io a questa cosa e appena ho un attimo decidco quale tra i nostri viaggi o weekend merita di essere raccontato. Anche se per me varrebbero tutti.
    Elena
    intanto metto il bannerino

    RispondiElimina
  37. Che bello! Il mio nano si è appena fatto 2 ore di volo per venire in Italia per la prima volta a 4 mesi lo scorso Natale, ha già il suo passaporto... e quindi diciamo che l'abbonamento Ryanair ce l'abbiamo per la vita visto che viviamo in Spagna... i miei nonni invece sono in Africa come me prima o poi gli toccherà viaggiare fino là. Per il resto tra il padre che si è fatto in autostop tutto il SudAmerica e amici sparsi dal canada all'Australia, vedremo dove arriveremo. Non abbiamo mai parlato di dover vivere per sempre qua a Valencia (e già quando ero incinta un paio di voli internazionali me li sono fatti già)

    RispondiElimina
  38. Ciao Mammagiramondo,
    che bella iniziativa! Non vedo l'ora di raccontarti del nostro viaggio di nozze con due bimbi al seguito, 4 anni e 1 anno... California e Florida, stiamo organizzando, andreamo a Maggio e non vedo l'ora! A presto!

    RispondiElimina
  39. Peccato che non abbia bambini, altrimenti parteciperei volentieri ;)
    Bellissima iniziativa comunque! Pur non avendone esperienza diretta, credo che viaggiare con i figli sia molto più faticoso e purtroppo spesso i genitori rinunciano per paura. Condividere esperienze, soluzioni e trucchi è importantissimo :)

    RispondiElimina
  40. Appena tornata dalla Bretagna dopo 20 giorni!!! 3500 battute ci provo?! 3 foto, ancora piu' difficile!!! Ne abbiamo fatte 2000!!! Appena mi ripiglo ti scrivo!!!

    RispondiElimina
  41. da pochi giorni rientrati dallo scambio casa a marsiglia...trovi qualche info già sul mio blog ... che ne dici?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dimenticavo ... http://deseario.blogspot.it/2012/09/racconti-di-viaggioscambio-casa.html

      Elimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin