07/12/11

I mercatini di Natale per bambini a Innsbruck, Monaco e Norimberga


L'aroma dei Lebzelten che da secoli si espande tra  una Straßen e un Gasse si mescola a quello del kletzenbrot austriaco quel pane speciale che i contadini preparavano  dopo aver fatto seccare le pere per poterle conservare anche durante l'inverno. 
I LebKuchen decorati in mille modi diversi decorano le casette tedesche appesi a fili e nastri colorati che dondolando diffondono intorno l'odore delle spezie.
Sono profumi di Natale che fanno parte di tradizioni vecchie di secoli e che è bello scoprire e riscoprire con i propri bambini. 

Lo scintillio delle luci che splendono, i nastri che brillano, i cori che scaldano, il fumo dei pentoloni che avvolge streghe e stregoni e poi i piccoli giocattoli in legno, i trenini, le marionette, i giochi veri che nell'era della tecnologia riescono ancora a sorprenderci.
Un viaggio ai mercatini di Natale può essere anche questo.  Lasciarsi incantare dalle luci, affondare lo sguardo tra le centinaia di decorazioni scintillanti e poi cercare le storie uniche che si nascondono tra una bancarelle e l'altra. Le curiosità sui dolci e quelle dipinte sulle facciate dei palazzi o sui tetti delle case.

Tra una casetta e l'altra è bello andare a  caccia di tesori, di quella decorazione che ci ricorderà per sempre  un momento speciale, quel sapore che un giorno farà da madeleine, quella musica, quella sensazione di festa.
I mercatini di Natale incantano i grandi ma anche i bambini trasportandoli dentro ad un Natale fatto di meraviglia e incanto, profumo di candele, zenzero e cannella.
E se alcune città accolgono i piccoli visitatori con animazioni o trenini luccicanti altre dedicano loro veri e proprio spazi dove giocare, costruire, ascoltare, sognare un Natale unico e speciale.

La scorsa settimana siamo andati a visitarne tre diversi, vediamo quindi insieme cosa offrono per i nostri bambini Innsbruck, Monaco e Norimberga...
Mercatini di Natale  di Innsbruck



C'era una volta tanto tempo fa un buon re che viveva con le sue  quattro figlie in un castello sulla cima del Monte Glungezer....
Un paese come l'Austria che da sempre è attento alle necessità dei bambini non poteva non sfoderare qualcuno dei suoi trucchi per incantare i piccoli visitatori.
E quella del gigante di Glungezer è solo una delle tante  leggende che sporgono dalle finestre delle case medioevali di Innsbruck, compaiono dietro un arco o poggiano maestosamente sul marciapiede di Riesengasse. 
Cè il gigante buono Haymon, il perfido Thyrsus, l'innamorato triste e  l'avida Frau Hytt trasformata in una pietra per il suo egoismo.

Kiebachgasse invece trabocca di fiabe, alcune celebri in tutto il mondo come Cappuccetto rosso e Pinocchio altre più tradizionali e per questo ancora più affascinati da raccontare ai bambini mentre camminano con il naso in su pronti a scoprire una nuova storia.

Oltre a questa straordinaria marchengasse Innsbruck vanta anche un mercatino dedicato a tutta la famiglia. Il Christkindlmarkt am Marktplatz si trova proprio sulle sponde del fiume Inn dove di notte si riflettono le facciate illuminate delle case. 
C'è il teatrino per bambini, una sfavillante giostra al centro, un piccolo zoo con caprette e conigli e il falò dove arrostire deliziosi marsmallows.
Da non perdere anche:

Gli straordinari alberi illuminati di Maria Theresien Strasse
I Kiachl con zucchero e cannella (o con i krauti!)
Il concerto sul balcone sotto il tettuccio d'oro emblema della cittò fatto con ben duemilaseicentocinquasette tegole d'oro.
Gli altri mercatini:
Il Christkindmarkt Altstadt nel centro storico introno al tettuccio d'oro.
Il Christkindk Markt Maria- Theresien-Strass elungo la più celebre strada di Innsbruck.
Il Panorama Chriskindlmarkt Hungerburg solo dal Venerì alla Domenica sulla Hungerburg.
 Per arrivarci dovete prendere la funicolare.
Mercatini di Natale di Monaco

Un consiglio:appena arrivati a Monaco prendete la S-Bahn  e scendete a Marienplatz. Prendete le scale che portano alla Piazza e una volta in cima guardatevi tutt'intorno.
Vi troverete circondati da straordinarie architetture gotiche, carillon, torri, colonne di marmo e  gargoyles che stupiranno voi e i vostri bambini. E in mezzo a tutto questo, all'ombra dello stupefacente municipio nel centro di Marienplatz decine di bancarelle traboccanti di schiaccianoci (scusate lo sapete che c'ho un debole ;-)) e piramidi dell'avvento, giocattoli e fumanti punch per bambini.
Un bel modo per cominciare a visitare una città meravigliosa tutto l'anno.


E dopo che i bambini si saranno divertiti  a scivolare sul ghiaccio della bella pista di Karlplatz, a vedere lo spettacolo per bambini ai mercatini medioevali di OdeonPlatz o semplicemente davanti al combattimento dei cavalieri del carillon del Rathaus più famoso del paese arrivate fino allo straordinario Englisher Garten, uno dei più grandi parchi pubblici urbani del mondo.
Lì nel Biergarten sotto l'affascinante Chinesischer Turm, c'è un bellissimo mercatino di Natale ricco di attrazioni per i bambini.


C'è la casetta dove giocare con la tedeschissima Playmobil, quella dove fermarsi ad ascoltare una storia seduti sui soffici tappetti bianchi, il piccolo parco giochi e la bella giostra al centro circondata da luci sfavillanti.


E poi c'è il fascino del bosco che circonda la torre cinese, i viottoli da percorrere crocchiando le foglie in un incredibile gioco di contrasti tra buio e luce.
Tutti i mercatini di Monaco:


Norimberga

La storia narra che nel 1487 in occasione di un evento speciale l'Imperatore Federico III abbia invitato al castello tutti i bambini di Norimberga.
Lì oltre quattromila bambini ricevettero in dono un biscotto raffigurante l'imperatore. Da allora i Lebkuchen di Norimberga sono diventati leggendari e vengono preparati soprattutto in occasione delle feste natalizie.
Accanto all'effige del re si sono affiancati cuori, casette, angeli e ogni forma possibile come la casetta resa celebre dalla fiaba di Hansel e Gretel.
Ed è proprio un Lebkuchen quello che i bambini possono decorare nel bellissimo mercatino tutto dedicato a loro.
Zuccherini colorati, mandorle e chicchi di ogni colore per divertirsi a rendere unico e speciale questo delizioso biscotto che dopo essere stato cotto, ovviamente si può mangiare...


Accanto alla casetta dei biscotti c'è quella per colorare le candele e poi ancora una volta un'area gioco Playmobil, l'ufficio postale, la casa di Babbo Natale, la slitta con le renne, i laboratori creativi e trenini a vapore, giostre e sfavillanti ruote panoramiche per vedere anche dall'alto lo straordinario spettacolo delle luci di Natale.


Il mercatino di Natale  dei bambini (Kinderweihnacht))si trova in  Hans-Sachs Platz proprio accanto al meraviglioso Nürnberger Christkindlesmarkt nella bellissima Piazza del mercato.
Da non perdere:
Una visita al Museo del giocattolo (prossimamente ...)


Un ultimo consiglio: se ne avete la possibilità evitate il fine settimana che purtroppo l'affollamente eccessivo rischia inevitabilmente di rovinare la magia di queste città straordinarie.
******
Domani mattina sul blog trovate finalmente il librino che raccoglie le ricette dei biscotti di Natale dal mondo )so che c'è qualche ritardatario, dai che fate ancora in tempo a inserire le vostre ricette se me le mandate entro stasera ! Perciò  chi domani è a casa ad addobbare e decorare la casa faccia un salto qui sul blog che magari trova una dolce ispirazione per preparare una merenda natalizia per tutta la famiglia....
Scusate ma la pubblicazione del librino è rimandata per problemi tecnici.

18 commenti:

  1. Dany..grazie perchè mi fai sempre sognare...!

    RispondiElimina
  2. nei periodi in cui i ritmi di vita non mi consentono viaggi...ci sono i tuoi bellissimi racconti.
    Forse se lo prometto a te lo faccio (perchè con me non ha funzionato)...ritiro fuori le mie passioni, foto e viaggi e provo a racontare i più belli fatti con le mie pricipesse.

    RispondiElimina
  3. Quante cose meravigliose! Alcuni dei luoghi che hai descritto li ho visti anch'io con i miei occhi, ma tantissimi anni fa quand'ero una ragazzina e poi non nel periodo natalizio, ma è stato bello comunque rievocare certi ricordi. Grazie per questi bellissimi ed interessantissimi post.

    RispondiElimina
  4. Nuuuuuuu! Ma... la tazza di Monaco è moooolto più bella di quella che mi sono "rubata" io a Innsbruk! :(

    ;)

    P.s. Mi mandi per favore, intere, queste due foto del tettuccio e della via principale con gli alberi?
    Grassssie! :)

    Caterina
    tuttodascrivere.iobloggo.com

    RispondiElimina
  5. Nuuuuuuu! Ma... la tazza di Monaco è moooolto più bella di quella che mi sono "rubata" io a Innsbruk! :(

    ;)

    P.s. Mi mandi per favore, intere, queste due foto del tettuccio e della via principale con gli alberi?
    Grassssie! :)

    Caterina
    tuttodascrivere.iobloggo.com

    RispondiElimina
  6. Nuuuuuuu! Ma... la tazza di Monaco è moooolto più bella di quella che mi sono "rubata" io a Innsbruk! :(

    ;)

    P.s. Mi mandi per favore, intere, queste due foto del tettuccio e della via principale con gli alberi?
    Grassssie! :)

    Caterina
    tuttodascrivere.iobloggo.com

    RispondiElimina
  7. Nuuuuuuu! Ma... la tazza di Monaco è moooolto più bella di quella che mi sono "rubata" io a Innsbruk! :(

    ;)

    P.s. Mi mandi per favore, intere, queste due foto del tettuccio e della via principale con gli alberi?
    Grassssie! :)

    Caterina
    tuttodascrivere.iobloggo.com

    RispondiElimina
  8. Ehm... non partiva... e io credo di avere cliccato un po' troppe volte e un po' troppo di fretta...

    :)))

    Caterina

    RispondiElimina
  9. che bello, noi andremo a vipiteno i primi giorni di gennaio e a questo punto sarà facile da lì fare un salto a innsbruck, non vedo l'ora, voglio tornare a casa carica di lebkuchen!!!! ciao!!!

    RispondiElimina
  10. Sei stata una bella fonte di ispirazione poiche´ siamo in vacanza in Austria per la settimana bianca mi hai dato l´idea e siamo andati ai mercatini di Innsbruck. E´ stato meraviglioso grazie ed ho assaggiato e fatto assaggiare a mia figlia e al cuginetto Kiachl con marmellata. Deliziosi. Ebbene si ti leggo anche in vacanza

    RispondiElimina
  11. certo che in questi posti il Natale sembra esserci ..."nato" se mi passi l'espressione, c'è tutta un'altra atmosfera...
    ma che ci fa un cammello (perché è un cammello, vero?) a Norimberga?? non mi dire che era quello dei re magi????

    RispondiElimina
  12. @Sly: Grazie...
    @Giorgia: Grazie di cuore, io ci conto eh?
    @Eligr@phix: Grazie!
    @Caterina: fregata? ;-) ma lo sai vero che di solito si paga in anticipo?!?! ;-) Le foto te le mando!
    @acasadiclara: Fantastico! Pensa che a Vipiteno ci siamo fermati a pranzo l'ultimo giorno! Cibo divino!!;-)
    @Tatiana: Grazie cara!
    @Elisa: Ma come sono felice!!!
    @Valeria e Marco: Aahahah si, si era proprio quello dei re Magi!;-)

    RispondiElimina
  13. Bellissimi tutti e tre, davvero magici. E visti con gli occhi dei bambini assuono davvero un altro sapore. Tornata da Londra, ho già bisogno di sognare per una nuova meta, un nuovo viaggio. Anche se per riassaporare l'atmosfera natalizia bisognerà aspettare un anno! Sai che ho la collezione di tutte le tazze dei mercatini? Sono troppo belle!!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Ci sono mercatini e attrazioni per tutta la famiglia a Londra durante il Natale e il Capodanno.. se vi interessa anche parlare inglese e vivere la vera realtà londinese potete contattare la scuola di lingue Hi-London.
    hi-london.com/it

    RispondiElimina
  15. Ecco mi ricordavo che da qualche parte parlavi di Norimberga :) ! Noi pensavamo di andarci tra un po' per qualche giorno in roulotte (siamo roulotte dipendenti :) !) anche per portare i cuccioli al parco playmobil che è vicino e a legoland a Gunzburg. Me la consigli? Mi fido ciecamente dei tuoi consigli ;) , tutti i viaggi che abbiamo fatto prendendo ispirazione da te non ci hanno deluso :) !

    RispondiElimina
  16. @Lacasettadelleidee:Sei troppo buona... Dunque il Legoland credo sia molto simile a quello danese per cui considerando che mio figlio ne parla ancora un giorno si e uno no direi che te lo consiglio caldamente. ;-) Attenzione che apre il 24 Marzo! Avevamo in programma di andare al Playmobil Park (in inverno è aperta l'area giochi al coperto) ma poi abbiamo pensato fosse meglio aspettare quando è tutto aperto. Da quello che vedo sul sito mi pare bellissimo!;-) L'area all'aperto apre il 31 marzo e mi sa che sarà anche una delle nostre prossime tappe. ;-) Norimberga è bellissima!Anche il Museo del giocattolo non è male.. su Piccolini trovi il video:
    http://it.piccolini.com/post/194/norimberga-e-il-museo-del-giocattolo/

    RispondiElimina
  17. Grazie mille! Corro a vedere su Piccolini! Magari ci incontriamo al Playmobil Park allora ;)

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin