17/01/12

Trekking con l'asino.

Aj in sella a Katia e la nostra favolosa guida Marta durante il trekking someggiato

Basta guardarlo negli occhi per dimenticare in un momento i luoghi comuni, le dicerie, le storie e le favole che lo hanno etichettato come ostinato, ignorante, incapace e sciocco.
Perchè l'asino in realtà è tutt'altro, dolce, affettuoso, intelligente, mite, empatico a tal punto da venir impiegato in progetti di onoterapia.
Quelle orecchie che il ben noto Lorenzini ha descritto beffardamente come due spazzole di palude  sembrano fatte apposta per essere amorevolmente strofinate e il suo soffice muso bianco pare subito dire fammi il solletico...



Queste e molte altre caratteristiche tra cui non ultime docilità e  pazienza lo rendono l'amico ideale per i bambini con cui riesce a relazionarsi in modo davvero sorprendente.


Fabietto e Charlie
Grazie ad alcune associazioni nate in Italia e volte a proteggere un animale a rischio di estinzione quello che un tempo reggeva i gravosi carichi dei contadini oggi  porta i bambini a spasso tra colline, boschi, castelli e incantevoli paesaggi immersi nella natura.

E' il caso di Gli amici dell'asino in Casentino che organizza meravigliose attività per tutti coloro che amano la natura e che sono interessati a scoprire l'asino da un punto di vista insolito, ovvero come favoloso compagno di viaggio

Il suo procedere lento è  straordinario per godere appieno delle bellezza della vallata casentinese, così come la sua bontà lo rende il mezzo di trasporto ideale per i bambini di ogni età.


Tra le numerose attività offerte  lo scorso fine settimana abbiamo voluto sperimentare il trekking someggiato ed è stata davvero un' esperienza emozionante.
Arrivati all'asineria che è ospitata all'interno di una splendida Azienda agricola circondata dal verde dei campi abbiamo fatto  conoscenza con gli animali  e mentre la nostra favolosa guida Marta ci raccontava di loro, Aj li ha offerto il pane secco, li ha  sellati e preparati per la partenza.
Fabio e Katia ci hanno accompagnato in un trekking alla scoperta degli angoli più sconosciuti di questa bellissima vallata. 
Ho voluto provare anche io!;-)

Lentamente, come piace a noi, sotto un cielo azzurro e con l'aria fresca sulla pelle e quella fatica sana che fa sentire bene, tra salite, discese, sentieri che attraversano il bosco e ampie distese in cui perdere lo sguardo.
Abbiamo ritrovato il piacere di essere immersi nella natura, di camminare tra erba e sassi, scoprendo di volta in volta un allevamento di maialini rosa, le mucche e persino un pensionato per cavalli.


Katia e Fabio

Fermandoci ogni volta che ne avevamo voglia per lasciar liberi gli asini e vivere intensamente la natura, fare merenda o salutare gli altri animali.Camminando per attraversare, scoprire, muoversi e non per arrivare...

Informazioni Pratiche:
Amici dell'asino promuove la conoscenza e la valorizzazione dell'asino nella sua dimensione storica, naturalistica, didattica e ludico ricreativa. Numerose sono le attività proposte e volte a  sviluppare attraverso il gioco il rispetto e considerazione per questi dolcissimi asinelli.
Sul sito trovate tutte le informazioni utili e le diverse proposte rivolte tanto alle famiglie quanto alla scuola.
Il Trekking con l'asino è una meravigliosa esperienza che consiglio vivamente. Si tratta di un'attività che permette non solo agli adulti che amano camminare nella natura di eliminare il rischio che i bambini si stanchino (i bimbi vengono portati dall'asino), ma che permette di instaurare con gli animali un rapporto unico. l'unico rischio che correte sarà quello di vedere dei visi tristi al momento di andar via, perchè credetemi, quegli asinelli rubano davvero il cuore.
Per qualunque altra informazioni non esitate a rivolgervi a Marta che è davvero meravigliosa.
tel.3200676766

13 commenti:

  1. Meraviglia! :)
    Un po' come era stata meravigliosa la nostra tirolese giornata nel bosco accompagnati dai lama... :)

    RispondiElimina
  2. Siiiii........l' abbiamo fatto anche noi!!! In realtà noi tre abbiamo scelto l' attività denominata "Ciao Orecchielunghe", un pomeriggio a contatto con gli asini, che si sono fatti pettinare, sellare e ci hanno accompagnato in cerca di cinghiali e altri animali del bosco... tripudio di colori autunnali.Siamo andati a vedere un allevamento di mucche, i maiali e .. abbiamo anche avuto la fortuna di vedere i bicchierini con cui bevono i folletti ( era pieno ragazzi, ce ne devono essere diversi di folletti là). Per finire in bellezza Lorenzo ha ricevuto la patente di conduttore asinino: questo significa che può condurre un asino in tutto il mondo!!! Brava mammagiramondo, un bacio da noi tre

    RispondiElimina
  3. @Caterina: ;-) Anche quella è un'esperienza assolutamente da fare!
    @sarab:Merviglia! Aj era quasi in lacrime quando siamo andati via e anche stamani mattina mi ha chiesti quando torniamo a trovare Fabietto! quell'asino spezza il cuore! un bacione grande grande.

    RispondiElimina
  4. vista la nostra passione per i viaggi dobbiamo assolutamente scambiarci idee!
    dai un'occhiata al mio blog! ti seguirò sicuramente!
    http://hipandchips.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Gli asini sono stupendi! Fabietto mi ricorda Ciuffo, uno degli asini che conosco...Non si finirebbe mai di accarezzarli!

    RispondiElimina
  6. vi consiglio vivamente di contattare l'associazione Orecchie lunghe e passi lenti di casciana terme Pisa)che offre diverse iniziative con gli asini (anche se principalmente in primavera), tra cui la partecipazione alla quinta giornata mondiale della lentezza che si terrà a livorno http://www.orecchielunghe.it/lentezza2011.pdf
    inoltre consiglio l'ostello dei balocchi, nel parco dell'appenino tosco emiliano, con tante belle proposte per i bambini in compagnia dei ciuchini...
    Alessia

    RispondiElimina
  7. Ciao ti segnalo anche
    http://www.lacittadegliasini.it/ a Polverara Padova: fanno tanti eventi, a uno dei quali ho partecipato e spero presto di aggiungere un post al mio blog

    e poi da poco
    http://apassolento.wordpress.com/2011/11/06/asini-al-parco-lonzina/

    Ciao
    www.mammacuore.blogspot.com

    RispondiElimina
  8. Questa cosa la dobbiamo proprio fare e Bibbiona non è lontana da qui; anche il suggerimento di Alessia nei commenti è interessante e anche più vicino ancora.
    Grazie, come sempre Daniela!

    RispondiElimina
  9. @Selene:condivido in pieno la scelta di luoghi e Hotel!;-) A presto!
    @Silvia & Amp;Olivia:Si è vero, sono dolcissimi!
    @Alessia: Grazie mille per tutte queste bellissime segnalazioni!
    @Mammacuore: Grazie mille! Mi raccomando quando fai il post vieni qui ad inserire il link tra i commenti!
    @Valeria: Ciao cara!Se poi andate fammi sapere mi raccomando! un bacione grande!

    RispondiElimina
  10. Sicuro Daniela, penso che aspetteremo un po' più di caldo, ma mi piacerebbe moltissimo, sono sempre alla ricerca di mete vicine per passare una bella giornata, visto che odio viaggiare in macchina sulle autostrade italiane!

    RispondiElimina
  11. Sono meravigliosi...anzi di più...
    Da quando ci siamo trasferiti qui ne abbiamo presi 3, per i bimbi ci dicevamo...ora siamo a 5 e stiamo contrattando per altri tre!
    Non li conoscevamo ma in un momento hanno rapito i nostri cuori e credo che non potrei più rinunciare alla loro presenza!!
    Credo che tutti, piccoli e sopratutto grandi, dovrebbero provare questa esperienza =)

    www.marypoppins-giocale.blogspot.com/2011/08/quando-al-mattino.html

    Roberta

    RispondiElimina
  12. @Valeria:Beh, certo che siete abituati ad !autostrade" ben diverse voi!;-) Un bacione
    @Mary Poppins:Roberta è una cosa meravigliosa!Immagino quanta gioia diano a voi, ai vostri bambinie naturalmente anche agli asinelli che sicuramente saranno supercoccolati!;-) La maggior parte degli asini dell'asineria amici dell'asino vengono da storie difficili. Fabietto ad esempio è arrivato in nave dalla Sardegna dove oltre ad essere stato marchiato a fuoco gli è stato tagliato in due parte di un orecchio per riconoscerlo con più facilità. Non c'è limite purtroppo alla crudeltà di certe persone. Ora vengo a leggere il post.

    RispondiElimina
  13. Bellissime queste foto e questo articolo, complimenti! :)
    Ho avuto modo di sperimentarlo con mio figlio l'anno scorso, un vero toccasana per lo spirito!
    Sono stata in Sardegna, una delle patrie di questo splendido animale, una vacanza stupenda! La signora che gestiva il b&b dove ho alloggiato mi ha indicato dover poter vivere questa esperienza.
    Ti lascio il link così se deciderai di ripetere l'avventura dalle parti di alghero avrai qualcuno a cui rivolgerti! ;)
    ciao!
    http://www.casavacanzaalghero.it

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin