16/02/12

Miniguida di Vienna: la ruota panoramica


E' un'immensa e emozionante vertigine quella che ti coglie mentre sei lassù, sospeso tra cielo e terra a più di sessanta metri di altezza.
All'inizio quasi non te ne accorgi, così intimamente distratto da cavi e ingranaggi, talmente impaziente di incontrare la città per provare a racchiuderla in un solo sguardo.
Poi, proprio quando credi di essere arrivato, in quel momento in cui distratto pensi che dopotutto non si vede un granché, allora la giostra fa quell'ultimo metro, il brivido ti raggiunge, il cuore parte a mille mentre rimani immobile quasi dovessi entrare in una fotografia.
Alzi la testa e la vedi.



Solo più tardi dopo aver imparato di nuovo a vedere, quasi come un giovane uccello che per la prima volta  spicca il volo, è solo allora che comincia un nuovo viaggio.
Quello tra i palazzi sontuosi e le facciate color pastello, le piazze avvolte da maestose architetture e i campanili delle chiese che svettano verso l'alto. 

Quello nella Vienna di oggi e in quella di oltre un secolo fa quando le strade erano affollate di eleganti carrozze e l'orchestra di Strauss suonava la quadriglia al Prater.
E' qui dal 1896, da quando l'ingegnere inglese Walter Basset ebbe l'idea di progettare una sorprendente Giant Wheel pari a quelle che aveva costruito a Londra.
Solo otto mesi dopo veniva inserito l'ultimo perno della Riesenrad, vero capolavoro ingegneristico del XIX secolo.
 

Durante la prima guerra mondiale la ruota si fermò per ordine delle autorità e negli ultimi giorni della seconda venne gravemente danneggiata da un incendio che distrusse i 30 vagoni e l'impianto elettrico. Sebbene l'immagine della città fosse segnata da macerie, rovine, fame e indigenza, la ruota fu ristrutturata a tempo di record e il 25 Maggio 1947 tornò a funzionare come simbolo della ricostruzione e della ripresa della città.


Sopravvissuta a guerre e catastrofi naturali oggi la ruota continua adagio ad accompagnare i turisti in uno straordinario volo nel profondo cielo austriaco. Un imperdibile viaggio sopra i tetti e attraverso l'arte, la storia la cultura di una grande città.
Informazioni Pratiche:
La Riesenrad, oggi simbolo della città si trova al Prater, l'enorme Parco viennese, oasi di Vienna e Parco di divertimenti ed è' davvero un'esperienza imperdibile per grandi e bambini.
Una volta acquistato il biglietto vi troverete ad entrare in una grande stanza che accoglie alcuni dei vagoni che non stati riagganciati dopo l'incendio (vedi foto collage in alto) del 1944  e che propongono un viaggio nel passato. Centinaia di figure fatte a mano e installazioni meccaniche in movimento che invitano ad un viaggio nella storia e cultura di un tempo e che oltre ad essere interessanti affascineranno senza dubbio i bambini.
Usciti dalla stanza vi verrà scattata una foto ricordo che, turistica quanto volete,  se come noi non avete mai una foto con la famiglia al completo vale senz'altro i nove euro della stampa. A questo punto siete pronti per salire a bordo.
Il giro dura circa 15 minuti.
I cani sono ammessi (i cani grandi con museruola).
Occasioni speciali:
Sei vagoni sono arredati in modo esclusivo per festeggiare un evento speciale, un matrimonio, una proposta, un compleanno o una festa per bambini ,a pranzo per un brunch o una cena elegante.
A me l'idea piace tantissimo!
Per maggiori informazioni consultate il sito
il Prater dall'alto
In Inverno le attrazioni del Prater sono quasi tutte chiuse ma con la bella stagione che ne pensate di raddoppiare il giro su questa?:-)

Indice Mini guida di Vienna

9 commenti:

  1. Bella la ruota panoramica!!
    Io la considero un po' il simbolo di Vienna e, per questo, imperdibile! ( e, infatti, non me la sono persa!)
    Che nostalgia!!
    Complimenti anche per le belle foto!! :-) (la 13º poi, quella al tramonto, è qualcosa di meraviglioso!!)
    Una cosa...posso rubarti il banner "Viaggiare è anche il mio peccato"? Anche se i miei diari di viaggi non prevedono bambini (non per ora, almeno...)...ovviamente lo linkerò al tuo sito! ;-)

    RispondiElimina
  2. Bella! Bella! Bella!
    Ruota panoramica segnata! continuo a stressare il marito e a cercare qualche giorno per fuggire a Vienna! ;)

    P.S.: ma che carino è il Diario di AJ!?!? è diventato così bravo ed ordinato che presto comincerà ad aiutarti con la stesura dei post!!!!!! :D

    RispondiElimina
  3. Viaggiare....è anche il mio peccato....per questo ti ho nominato!!!!!

    http://friendonthemoon.blogspot.com/2012/02/versatile-blogger-award.html

    Ed anche io....ho la mania dei diari di viaggio....a breve li metterò sul mio blog insieme al tuo banner!!!

    Buona giornata

    Moonlitgirl

    RispondiElimina
  4. Che bella la ruota! E che bella l'idea di far fare un diario di viaggio ai bambini, devo assolutamente proporla alla mia principessa! Ho già incluso Vienna nella lista delle eventuali vacanzine di quest'anno, farò tesoro di tutti i tuoi consigli!

    RispondiElimina
  5. @Claudia:Grazie mille! Ma certo che puoi "rubare" il banner!:-)
    @Raffaella: Ahahah non sarebbe affatto male!!:-)
    Tu continua a stressare che chi l'ha dura la vince!:-) Bacio
    @Moonlitgirl:Grazie mille!
    @Rita: Si, il diario di viaggio è sempre un successo. Lo trovo un modo meraviglioso di coinvolgere i bambini, un momento prezioso da passare insieme la sera dopo una giornata passata a vivere avventure, un momento per ricordare, fermare i momenti, mettere su carta le proprio emozioni. E poi per noi, la gioia di vederlo così soddisfatto e orgoglioso, vedere quella luce nei suoi occhi quando raccoglieva una brochure o il bigliettino di un ristorante...

    RispondiElimina
  6. Con questo post sembra un po' anche a me esserci stata! Volevo ringraziarti per tutte le idee che ci dai e perchè leggendoti ci fai viaggiare anche con la fantasia.

    RispondiElimina
  7. La ruota panoramica è sempre bellissima e complimenti per le foto! Un saluto da Vienna!

    RispondiElimina
  8. Ci sono stata anche con i miei bimbi durante il nostro ultimo soggiorno in Austria! Ti consiglio questo sito www.vacanzeinaustria.com

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin