09/02/12

Miniguida di Vienna:I caffè viennesi


Alcuni dei tantissimi tipi di caffè a Vienna


Una vecchia leggenda  racconta che durante la frettolosa ritirata del 1683, i turchi dimenticarono a Vienna cinquecento sacchi di caffè.
Se non fosse stato per il polacco Joseph Kolschitzky, conoscitore delle tradizioni orientali, i viennesi avrebbero probabilmente continuato a scambiare quegli strani e scuri grani per cibo per cammelli e invece Kolschitzsky non solo seppe farne un buon uso ma aprì la strada ad un vero e proprio stile di vita che oggi ha trasformato i Caffè viennesi in una affascinante Istituzione culturale.
Non si può andare a Vienna senza visitarne almeno uno al giorno. 
Dal Sacher allo Sperl ogni Caffè ha qualcosa di speciale da offrire.  I viennesi ci vanno per conversare, rilassarsi, leggere uno dei tanti giornali a disposizione senza lasciarsi scalfire dall'incalzare della frenesia dei tempi moderni.


I turisti si ritrovano in un salotto senza tempo, le cui pareti e le lampade celano un'infinità di affascinanti storie da raccontare.
Dopo una giornata in giro per la città, una mattina al museo, semplicemente ogni volta che avete voglia di rallentare e perdere tempo sedetevi e ordinate un caffè.
Si ma quale?
Melange

Similissimo al nostro cappuccino è fatto con il caffè espresso, latte e schiuma di latte. Si differenzia dal Wiener Melange che prevde anche l'aggiunta della panna.

Einspänner

Caffè nero caldo servito nel tipico bicchiere alto e ricoperto da uno strato di panna. Decisamente uno dei miei preferiti.
Kaffe Verkehrt
1/3 di caffè nero e due terzi di schiuma di latte caldo. noi lo chiameremmo cappuccino chiaro...

Kaffe mit Schlagobers

Se i tedeschi la chiamano Sahne in Austria la Panna è Schlagobers. E' la stessa  bevanda dell' Einspänner solo che è servita nella tazza.
Cappuccino

Mai bevuto cappuccino migliore di quelli presi a Vienna. Forse per gli amanti del caffè nero risulteranno un po' leggeri ma sono comunque del tutto degni di questo nome.
Verlängerter 

Un caffè lungo come quello americano. Si può prendere nero o con l'aggiunta di latte. Del tutto simile anche il Großer Brauner.

E poi ancora abbiamo il Fransiskaner che è una sorta di Melange ma con aggiunta di panna montata, il Fiaker, un caffè moka corretto con del brandy alla ciliegia, l'Amadeus che in alcuni Cafe  è un caffè con panna corretto con il liquore di Mozart, l'Advokaat, un caffè lungo con panna e liquore all'uovo.
Se invece volete ordinare semplicemente un espresso allora chiedete un Mokka o un Brauner se lo preferite macchiato.
Tutti i tipi di caffè vengono serviti accompagnati da un bicchierino d'acqua.

Qualunque bevanda deciderete di ordinare accompagnatela  da una fetta di torta ma soprattutto prendetevi tutto il tempo che merita questo rito irrinunciabile, che come dicono in Austria,  Dio ci diede il tempo ma della fretta non ha parlato...

Indirizzi e Informazioni utili:
Tra tutti caffè che abbiamo provato vi consiglio:
il Cafè Demel, sebbene ormai un po' troppo turistico conserva sempre il suo fascino. E poi per i bambini sarà davvero divertente osservare i cuochi al lavoro dietro alla vetrata della cucina. Non mancate di fermarvi ad osservare la vetrina dove pupazzi di zucchero o teatrini di Krapfen attireranno l'attenzione dei piccoli golosi.
Il Demel è anche uno dei due protagonisti della celebre guerra dei sette anni dolci in cui si contese con il Sacher la paternità della famosissima torta. La "battaglia" si concluse nel 1962 con decreto della Corte Suprema Austriaca che attribuì il diritto all’Hotel Sacher. Vi assicuro però che anche qui la Sacher è assolutamente ottima!
Bella la vista  sull'Hofburg dal dehors.
Il Cafè Central mi è piaciuto tantissimo, elegantissimo si respira decisamente un'aria intellettuale. In effetti un tempo era punto di riferimento per gli artisti perciò non stupitevi di trovare Peter Altenberg (o meglio la sua statua di cera) seduto ad uno dei tavolini. Perfetto per fare uno scherzo ai bambini!;-)
Il Cafè Sacher:


E' perfetto per rilassarsi dopo una mattina passata nella strabiliante Haus der Musik. Forse il più formale degli altri che abbiamo provato, con il guardaroba e il cameriere che aiuta ad indossare la giacca.
La torta è ovviamente un coup de coeur. Se avete dei figli preparatevi a dover rinuciare a gustare il  soldino di cioccolata. ;-)
Diario di Aj

E poi ci sono i caffè dei Musei, delle librerie e naturalmente dei fornai. Sinceramente nessuno mi ha deluso.  Tra i più celebri il Café Landtmann sul Ring, il Café Sperl  che avevamo praticamente davanti a casa, il Bräunerhof che era il preferito di Thomas Bernhard.
In quasi tutti i cafe, in genere a partire dalle 15:00 potete ascoltare musica dal vivo. In quasi tutti è possibile anche pranzare.
Come ordinare: A meno che non sappiate già il nome della torta che desiderate ricordatevi che per ordinare i dolci si va prima a vedere il buffet, si indica cosa si desidera e si ritira il bigliettino da consegnare al cameriere. 
Delle varie torte parleremo prossimamente...

Adesso però mi aspetto che mi diciate quale tra i tipi di caffè elencati vi ispira di più.;-)


Indice Miniguida di Vienna

24 commenti:

  1. Nooo, che buoni!!!!! Il primo è favoloso!!!!

    RispondiElimina
  2. Un post stupendo!Dalle tue foto li proverei tutti ma da viziosa il mio preferito sarebbe sicuramente l'Amadeus!(-:

    RispondiElimina
  3. Adoro il diario di AJ!!! Quanti deliziosi caffè, per non parlare dell'acquolina in bocca che mi ha fatto venire la torta! Io assaggerei sicuramente il cappuccino (che adoro, sempre!) e mi ispira tantissimo (tra gli altri) Kaffe mit Schlagobers!!!!

    RispondiElimina
  4. ok io eispanner e mio marito un amadeus,ma durei che la cosa migliore e' qualunque sia il caffe' gustarselo in tutta calma!

    RispondiElimina
  5. Wow fantasticooo questo post. Li proverei tutti ma il preferito mi sa che è il primo adoro la crema di latte.
    La sacher...mmm si mi piace ma non troppo..
    Però il resto fantastico. Devo farlo fare anche io il diario bellissimo quello di AJ
    Elena

    RispondiElimina
  6. A quest'ora....dopo una giornata pesantina (per usare un eufemismo!) e solo 3 ore di sonno alle spalle li vorrei TUTTI!!!!!!!
    ma la Sacher......è quella la mia preferita!!!! potrei fare pazzie per una fetta di Sacher originale! :P
    quindi se devo proprio scegliere mi va bene l' Einspänner....quello fotografato proprio vicino alla Sacher! ;)

    RispondiElimina
  7. Eispanner senza dubbio, anche se provarli uno per uno non sarebbe male!
    Più di tutti, però, il diario di Aj è fantastico... aspettiamo le torte, però!
    Un bacio,
    Amalia

    RispondiElimina
  8. un wiener melange.
    non so che darei per un wiener melange.
    adesso!

    :)

    RispondiElimina
  9. Ciao, quante informazioni interessanti...noi vorremmo ppassarci quest'estate e fermarci due o tre giorni ma mi sa che son pochi.....
    Saluti
    Maria

    RispondiElimina
  10. Io adoro l' Einspänner anche se non sdegno gli altri, anzi... E confermo con le altre ragazze, il diario di Aj è fantastico.

    RispondiElimina
  11. Einspänner, vivo di caffè!
    Per le torte in alto adige mangio sempre la Saracena, esiste anche lì?
    viviana

    RispondiElimina
  12. Oddio che ardua scelta! SOno super indecisa tra Einspänner e Kaffee Verkehrt. Per non sbagliare, quando tornerò a Vienna li proverò entrambi, oltre al Cappuccino ovviamente che non può mai mancare... beh e una fetta di Sacher con panna chiaramente, però il soldo di cioccolato me lo nascondo e me lo mangio io :)

    RispondiElimina
  13. @Travellove: ;-)
    @A: Ahahah fantastica!
    @Laura: Grazie cara, l'ometto con tutti questi complimenti si sta montando la testa! Però sono contenta perchè ha fatto davvero un bel lavoro, si è impegnato tanto e ne è superorgoglioso!<3<3<3 P.S Parli con un cappuccinodipendente. In questo momento sono al secondo della giornata!;-)
    @Simona: Santissime parole!!!

    RispondiElimina
  14. Allora, oltre all'irrinunciabile cappuccino, scelgo un bel Einspanner!! Come sempre sei riuscita a farmi sognare! Che voglia di Vienna! Grazie.

    RispondiElimina
  15. @Elegraf: Grazie cara! Nopo la sacher nooo!;-)
    @Raffaella: Ma lo sai che dal sito del cafe sacher la puoi anche ordinare online? Ecco
    il link!
    E visto che manca poco a san Valentino...:-)

    RispondiElimina
  16. @Amalia: Grazie!! Golosona.... :-)
    @Singlemama: :-) <3<3
    @Maria:Ciao!!! Si certo, sono pochini ma organizzandosi bene potreste riuscire comunque a cogliere il meglio. Scegli un museo, un paio di cafè ;-) almeno un itinerario dalla guida e una cena tipica e passerete senz'altro tre bellissimi giorni. Se hai bisogno di una mano sai dove trovarmi!Un bacione
    @Monica: Grazieeee!

    RispondiElimina
  17. @Viviana:Si, si ce ne sono diversi tipi, si chiama Buchweizentorte!Io però non l'ho mai assaggiata, è buona?
    @Letizia: Ahahah meravigliosa!!!
    @Anna: Grazie mille, ne sono felicissima!!!

    RispondiElimina
  18. Wiener Melange + Sacher Torte!!!
    Attendiamo di poter leggere la prosecuzione di questo bellissimo viaggio nelle atmosfere viennesi... e speriamo di riuscire ad organizzarci per andare presto, anche se con 3 marmocchi sotto i 6 anni trovare sistemazioni decenti a prezzo congruo sarà dura. magari proveremo a sfruttare la primavera. nel frattempo, se e quando puoi, ci passi qualche dritta sugli appartamenti in affitto? zone più indicate per soggiornare, mezzo di trasporto per arrivare e per muoversi una volta lì. Grazie mammagiramondo, mille volte grazie! Daniela

    RispondiElimina
  19. @Daniela:Ma grazie a te! Più che volentieri, tra l'altro abbiamo passato gli ultimi giorni proprio in appartamento prenotato attraverso un nuovo sito che mi hanno proposto di provare e con cui ci siamo trovati molto bene (arriverà il post). Con tre bambini piccoli mi sembra davvero la soluzione più comoda e probabilmente più economica. Tra l'altro il nostro era dotato di tutte le comodità (seggiolone stokke, lettino, ecc e ho visto che sono diversi gli appartamenti a misura di bambino). La primavera mi sembra il periodo ideale! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  20. Io prenderei volentieri la torta! Mi hai fatto venire una voglia...per non parlare di tutti quei ciuffi di panna montata, mannaggia!
    Per il caffè sono curiosa di provare L'Advokaat, altrimenti l'Eispanner.
    Slurp!

    RispondiElimina
  21. noooo la Sacher originale via internet il massimo!!!!!! ;)
    Tentatrice!!!!!! :)

    RispondiElimina
  22. @Silvia:Si guarda io ho mangiato la sacher milioni di volta ma quella lì, uh c'è quel cioccolato croccante fuori che è la fine del mondo!
    @Raffaella: Ahahah beh, è perfetta per un dolcissimo regalo di San Valentino no?:-)

    RispondiElimina
  23. Si hai ragione, un dolcissimo regalo!!! :)
    ...peccato che con la neve che abbiamo ora l'ordine rischia di arrivarmi fuori tempo massimo!!
    troverò un'altra occasione!!! ;P

    RispondiElimina
  24. ciao, a me piace molto perchè non è eccessivamente dolce grazie alla farina di grano saraceno (bè non eccessivamente se si paragona al cioccolato della sacher!!! Quello me lo riservo per i momenti di gran voglia di coccole, o dopo le spalate di neve!!!
    viviana

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin