28/03/12

Bratislava. Dieci cose da non perdere con i bambini



Come  Maria Teresa d'Austria che la amava a tal punto da ritornarci spesso, anche noi  tra un drago e l'altro, siamo passati di nuovo da quelle parti.
Questa volta con un po' più di tempo a disposizione e con tutta l'intenzione di vivere questa bella città il più intensamente possibile.
Ecco quindi  dieci dei nostri da non perdereutili per chi viaggia con i bambini... ma anche no!



1. A caccia statue

Le trovate candidamente appoggiate ad una panchina, nascoste dietro un angolo in attesa di uno scoop o persino con la testa che viene fuori da un tombino. Inevitabile non pattugliare l'intero Korzo (la zona pedonale), per trovarle tutte, un punto a chi la vede per primo.
Questa volta oltre a Napoleone, Cumil,  Naci e l'indiscreto paparazzo abbiamo catturato nuove interessantissime prede.
C'è il caro Andersen elegantemente assorto nelle sue formidabili fiabe che invita a ricordare le storie che tanto abbiamo amato in quella sua straordinaria città .


E poi la ragazza con la mela, l'uomo che teme di far tardi, la guardia dritta nella garitta e, beh... anche altre strane presenze.

Qual'è quello vero?:-)
Il mio consiglio è quello di divertirvi a stanarle da soli ma, per i più pigri o se proprio ve n'è sfuggita qualcuna ecco qui un piccolo elenco di dove potete trovarle...

Napoleone: appoggiato su una panchina nella Piazza Principale della città Vecchia (Hlavne Namestie)
La guardia nella garitta: non lontano da Napoleone nella Piazza Principale (Hlavne Namestie)
Il soldato Cumil: emerge da un tombino allì'angolo tra Panska e  Rybárska Brána.
Schoner Naci: lo trovate in  Sedlárska
La ragazza con la mela e l'uomo che guarda l'orologio: i più difficili da trovare, trovate entrambi in un vicolo al coperto proprio davanti alla statua del paparazzo.
Il paparazzo: all'angolo tra Larink e Radoricna, rivolto verso l'omonimo Ristorante.
H.C. Andersen (e non Lewis Carrol come scrivono in molti siti!):si trova vicinissimo al M;useo d'arte per bambini Biabiana svoltando l'angolo e proseguend overso Hviezdoslavovo Namestie (e se fate ancora qualche metro divete fermarvi da Bistrò per una crepe. Più informazioni sotto.
L'originalissima cassetta della posta: la trovate in Postova.
Il barone di Munchausen: Sulla facciata del Palazzo Barbaron (Obchodna ul. 31) seduto sulla sua leggendaria palla di cannone


2.  Una  Crêpe al Bistro

Lasciatevi  Andersen per ultimo, fate ancora qualche metro e voilà, vi ritrovate davanti ad un piccolo angolo di Provenza. Non c'entra niente con la Slovacchia? E' vero, ma che dire... alle crepes non si comanda.
Qui scoprirete un mondo straordinario fatto di sensazioni e sapori sublimi, estatici momenti di incontro tra cioccolato bianco e nero, mandorle tritate, mele, frutti di bosco e altri eccelsi accordi che... insomma, andateci e poi fatemi sapere.
Se vi interessa, quella della foto è čierno biela čokoláda.

Hviezdoslavovo Namestie 25, Bratislava

3.La Rosa delle distanze, il cannone e la casa più stretta del mondo


Abbassate  lo sguardo quando passate sotto la Torre di San Michele (Michalská vežá) e incastrato nel pavimento trovate il chilometro zero, quello che misura le distanze tra Bratislava è il resto del mondo. Ma attenzione non fateci troppo affidamento, è in linea d'aria.
Oltre alla rosa giratevi alla vostra destra (subito prima della porta e prima di entrare nella città vecchia) dove c'è la casa più stretta del mondo. Oggi è un fast food largo solo 1.60! Infine i bambini noteranno senz'altro il vecchio cannone di legno che si trova sulla sinistra appena usciti dall'arco. Chissà, magari vorranno provare a colpire il drago...

4. Una passeggiata lungo il sentiero dei Re.
Sono  ben 178 le piccole placche di ottone raffiguranti una corona e che risaltano tra le mattonelle grigie delle Ulica di Bratislava. Segnano l'itinerario attraverso cui avveniva la processione dei re e regine d'Ungheria che qui venivano incoronati.  In Panska cercate anche  la piccola statua in pietra dello schernitore che fa capolino da una delle facciate e che rappresenta un ragazzino nell'atto di alzarsi dal vaso per correre a vedere la sfilata dell'incoronazione.
E poi, giocate a fare Re e Regine e provate a contarle tutte. Sempre gridando Vivat Rex naturalmente!

Informazioni utili:
Ogni anni a Bratislava il primo weekend di Settembre la tradizione dell'incoronazione rivive attraverso una sorprendente sfilata per le strade della città.

5. Un salto a Bibiana il Museo d'arte per bambini

Volete provare lo stupore di intrufolare una mano dentro ad un quadro? Sperimentare l'incantesimo di trovarvi nel bel mezzo di un temporale senza bagnarsi affatto? Provare nuove tecniche di pittura, giocare a travestirsi, ascoltare storie e cercare i particolari più nascosti di un'opera d'arte?
Bibiana è questo e molto altro. 
Nata come istituzione collaterale al celebre Festival Biennale dell'illustrazione di Bratislava si è poi gradualmente sviluppata nel senso di creare nuove forme di diffusione dell'arte attraverso giochi, esperimenti e approcci di vario genere.
Assolutamente da non perdere.
Bibiana Museo d'arte per bambini si trova nella zona vecchia di Bratislava in Panská ul. 41 (la stessa via di Cumil, dello Schernitore e a due passi dalla statua di Andersen)
E' aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 eccetto il lunedì.
Biglietto famiglia: 2,50 euro


6.Uno spettacolo di burattini

Dopo la divisione della Cecoslovacchia in due Stati, molte delle vecchie tradizioni  sono rimaste intatte. Come quella del Teatro dei burattini e delle marionette, di cui Praga ospita la sede nazionale. Sebbene a Bratislava non incontrerete  le decine di negozi traboccanti di teste di legno della capitale ceca ce n'è uno che merita assolutamente una visita.
Lo trovate nella Piazzetta che affaccia su Pasnka poco distante dal museo Bibiana. Salite le scalette e vi ritroverete in un piccolo ma incantevole mondo fatto di favole e teatrini di legno. Periodicamente vengono organizzati spettacoli per bambini.
Prima di partire date un'occhiata anche al programma del Teatro, magari non capirete cosa dicono ma sarà ugualmente un'esperienza emozionante per grandi e bambini.

Links:
Via Dunajská 36
Tel.: 5292 3668


7. Uno sguardo dal ponte

Gli abitanti di Bratislava lo chiamano ufo e in effetti  il futuristico disco dall'architettura audace che sovrasta il Ponte nuovo ( Nový Most )assomiglia davvero ad una astronave aliena.
Quale migliore occasione per fingersi intrepidi astronauti e avventurarsi nell'inesplorato infinito del cielo slovacco? E poi da lassù la vista è magnifica!

Link:



8. Una caccia ai Draghi e... alle biciclette
Se come noi state attraversando l'Europa a caccia di draghi, anche Bratislava non vi deluderà. La cime della Torre di San Michele ospita la statua del drago dell'omonima leggenda (non dimenticate il binocolo per i bambini) e un minaccioso mostro a tre teste combatte contro San Giorgio nel cortile del palazzo Primaziale. Davanti all'edificio rosa che oggi ospita l'ufficio del sindaco trovate anche due vecchie biciclette come quelle di   
Starley. Utilissime per scappare nel caso uno dei draghi decida di svegliarsi!
Informazioni Pratiche:
Il Palazzo Primaziale:
Trovate l'imponente Palazzo Rosa inella Piazza Primaciálne námestie 1. All'interno oltre al cortile con la fontana del drago c'è la celebre  Sala degli Specchi nella quale è stata conclusa la pace tra Napoleone Bonaparte e l'imperatore austriaco Francesco I dopo la battaglia di Austerliz.




9. Una cena a base di  Bryndzové halušky

Farina, patate,bryndza (tipico formaggio di pecora) e croccanti pezzetti di pancetta.
E' il piatto nazionale slovacco, quello che non si può fare  a meno di ordinare per immergersi in un universo di sapori tradizionali dal gusto unico e prelibato.
Insomma un coup de coeur.
Curiosità:
Ogni anno a Tureckà si svolge il Campionato del mondo di cucina e di mangiate di bryndzové halušky.

Dove mangiare:
Di ristoranti ce ne sono tantissimi. Noi saremmo tornati dove l'altra volta ma fortunatamente il Ristorante era in restauro.
Dico fortunatamente perchè abbiamo scoperto Prašná Bašta, meno originale all'interno ma assolutamente divino. Ve lo consiglio caldamente.
Links:
Prašná Bašta si trova in Zámočnícka 11 la strada proprio accanto alla Torre di San Michele.

10. Una passeggiata notturna

Di notte tutte le città mostrano visioni celate alla luce del giorno. Bratislava si illumina di magia, i locali si affollano di giovani, le panchine di  tenere coppie innamorate e le statue paiono quasi prendere vita, o forse lo fanno davvero.
Una leggenda racconta che ogni capodanno il Cavaliere Rolando, il mitico  difensore dei diritti che si trova sopra la fontana della Piazza Principale, si giri e si inchini di fronte al Municipio per rendere omaggio ai dodici membri del consiglio che si sacrificarono per la città.
Un'altra giura che il venerdì Santo allo scoccare dei dodici rintocchi, il Cavaliere abbandoni la sua postazione per raggiungere i quattro lati della Piazza. Agitando la spada riafferma la sua protezione.
Pare che per vederlo si debba essere nativi di Bratislava e avere un cuore puro ma... non si sa mai!

Informazioni utili:
Bratislava è facilmente raggiungibile dall'Italia con volo Ryanair.  Se viaggiate in auto dovete acquistare il bollino autostradale slovacco.
Dal 2009 la moneta ufficiale è l'euro.


17 commenti:

  1. A te piace scriverli ma noi adoriamo leggerli! Grazie per tutte queste info, ora vado a dare uno sguardo ai voli e vedo se è fattibile economicamente. P.S Non ti sto più dietro help, da quando ti leggo sarei sempre in viaggio!!!!!

    RispondiElimina
  2. Anche se non ho bambini queste meraviglie sono da non perdere lo stesso!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono più che certa!:-)Un caro saluto Angelo!

      Elimina
  3. Ma quanto è bello questo post??? Io a Bratislava non ci sono mai stata, ma mi hai fatto venire una gran voglia!!!! Credo proprio che meriti un serio pensierino (per il futuro non proprio prossimo ovviamente eh eh eh). Intanto mi sono appena riletta il tuo post sul cream tea, per farmi una cultura! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro ma grazie mille non sai quanto mi fa piacere! eheh non ti ho dimenticata, ho in bozza un post tutto per te sulla Cornovaglia (e Devon) da non perdere, ma ci vuole un po' di tempo perchè ho migliaia di foto e sono sparpagliate quasi tutte sul netbook. Le sto riordinando sul pc e riguardando per rinvigorire i ricordi!
      Ah (sospiro) il cream tea! (meno di tre mesi e le sale da tè sono tutte mie!;-)bacione

      Elimina
  4. Non vedo l'ora!!! Anche del cream tea, ovviamente! Tanto se ingrasso sono giustificata! Bacio

    RispondiElimina
  5. Che bella Bratislava!!
    Ci sono stata una giornata durante la mia vacanza a Vienna, ma ci tornerei volentieri per una visita più approfondita! :)
    Ho postato anche le foto e il diario di viaggio sul mio blog... :)

    RispondiElimina
  6. Ma sai che non mi aspettavo che fosse così bella? non l'avevo mai presa in considerazione...grazie infinite per avermi aperto gli occhi! a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta! Si davvero ci sono un sacco di posti tutti da scoprire che a talvolta meritano più dei superturistici!

      Elimina
  7. Grazie per questo bellissimo articolo! Io sono di Bratislava e mi fa tanto piacere che vi siete trovati bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh ma che bello! Ma dimmi vivi ancora lì? Perchè non ci racconti qualcosa di come si vive a Bratislava? Visitarla qualche giorno da turisti e viverci sono due cose ben diverse!;-) O magari hai anche qualche posto imperdibile da consigliare ai miei lettori? Grazie e un caro saluto!

      Elimina
  8. ..che bello rivedere qui la mia città dove sono nata e ho vissuto i miei primi 25 anni! Mi fa tanto piacere rivedere le vie. le case, il centro storico....la mia città! Sono felice vi siete trovati bene e vi è piaciuta......e consiglio vivamente a tutti di andarci e pure di mangiare le BRYNDZOVE HALUSKY , che sono diventate il piatto più richiesto dai nostri amici italiani!!!
    GRAZIE ancora di cuore!

    RispondiElimina
  9. Brava!!!
    mi piace molto
    Grazie per le post

    RispondiElimina
  10. ci andremo due giorni a carnevale. non vedo l'ora!!!

    RispondiElimina
  11. siamo appena tornati. m sai che molte statue le hanno tolte o spostate? ci siamo rimasti meno di due giorni ma ci è piaciuta moltissimo!!! ciao!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin