21/08/12

Giochi da viaggio: l'uomo delle conchiglie


Ve lo ricordate l'uomo delle foglie, quello che in autunno va dove soffia il vento?
Ecco, poichè in questa infuocata estate di brezza se ne vede ben poca a viaggiare stavolta sono state le conchiglie, incalzate dal vigore dei flutti che le hanno accompagnate in giro per gli oceani. 
Fino a noi...




Pirati, ballerine, maghi e  avventurieri col turbante a bordo di tappeti volanti, galeoni fantasma o locomotive parlanti. 
Viaggiatori del tempo e dello spazio, del cielo e della terra  perchè il regno di Fantàsia non ha confini.




Ma prima di ripartire per altri mondi uno di questi straordinari personaggi si è fermato volentieri a riposare un momento, giusto il tempo per qualche tiro di dado e tante risate.

 Il gioco dell'uomo conchiglia

Ad ogni parte del corpo corrisponde un numero. A turno si tira il dado e si posiziona la relativa conchiglia.
Il cappello non si può mettere fino a che non si è ottenuto la testa. Lo stesso vale per le braccia.
Vince che per primo completa l'uomo conchiglia.
Un gioco semplicissimo è divertente. Da fare con le conchiglie ma anche con le foglie in autunno, con i tappi di sughero, con i sassi o quant'altro abbiamo a disposizione. Sulla spiaggia o ovunque in giro per il mondo.

Maybe you'llfind a Leaf Man SeaShell Manwaiting to gohome with youLeaf Man, Lois Ehlert

Leggi anche:

13 commenti:

  1. Ciao! Mi ero persa un bel po' di post grazie alle vacanze (a proposito, sono stata a Praga)... quello sulle conchiglie è bellissimo. Sei davvero brava... io raccolgo conchiglie da sempre, ne ho di irlandesi, di francesi... ma mai mi ero dedicata alla malacologia... poi avrei una domanda: come modifichi le foto? Io utilizzo picmonkey, ma vorrei sapere cosa utilizzi tu... grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara bentornata! Grazie mille!
      Magica magica Praga :-) anche se immagino affollatissima 8ma quando non lo è) in questo periodo. Cosa ti è piaciuto di più?
      Per le foto uso photoscape, puoi scaricarlo gratuitamente da qui:
      http://photoscape.softonic.it/

      Elimina
    2. Sul sito di softonic ho trovato diverse cose utili, ma proprio quello non è compatibile con mac... Sì il centro di Praga era molto affollato ma solo Stare Mesto in realtà, già Mala Strana era tranquillo. Cosa mi è piaciuto? Passeggiare con il naso all'insù... se ti va puoi guardare qualche foto sul mio blog, e poi il cimitero ebraico, i giardini, il castello di sera.

      Elimina
  2. è vero, non c'è limite alla fantasia!!!! e, anche noi, amiamo viaggiare con l'immaginario: è un modo per viaggiare veramente economico!!! la mia nonna diceva: "Sogna bimba, tanto è gratis!".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Favolosa tua nonna, saggia, molto saggia!

      Elimina
  3. Splendidi questi giochi da viaggio e non! Ne faccio tesoro per il futuro ;)

    Dal recentissimo viaggio in Normandia ho portato a casa molte conchiglie...le raccolgo e poi le regalo...ma qualcuna inizierò a conservarla!

    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, bella idea quella di regalarle!e meravigliosa la Normandia, come tutte le altre regioni francesi.

      Elimina
  4. Allora eccomi qua: ieri sera ci abbiamo giocato. Gli omini non sono venuti belli come i vostri perchè avevamo pochi tipi di conchiglie a disposizione ma... ma ci siamo divertiti tantissimo!!
    Grazie davvero!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'importante è proprio quello Marta , sono davvero contenta!!

      Elimina
  5. Leggendo questo post mi sono ricordato delle mattinate passate con il retino in mano ed il secchiello alla ricerca di conchiglie e nuove avventure. Con gli occhi di un bambino mi sembravano tutte bellissimi tesori da conservare. Oggi nei vari armadi ne trovo qualcuna che avevo nascosto e mi vien voglia di tornare all'avventura con retino e secchiello in mano. Complimenti per il post. Davvero brava.

    www.spezio.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ezio che ricordi bellissimi!! E allora prendilo quel retino e vola!:-) E se un giorno avrai dei figli vedrai che sarà ancora più facile!:-) Un abbraccio

      Elimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin