03/01/13

Giochi dal mondo: Tutorial Shut the box



Dopo una giornata trascorsa in mare, il pesce veniva salato e messo nelle botti. Le reti dovevano essere pulite bene e solo a quel punto i pescatori scendevano stanchi sottocoperta.
Era allora che il bello cominciava. Il capitano apriva quel vecchio armadio cigolante e tirava fuori la scatola...

In realtà non è ben chiaro dove e quando sia stato inventato questo gioco affascinante. Se tra i pescatori del XII° secolo o da un temibile pirata normanno nel corso di una qualche avventura oltre l'Atlantico.
Quel che è certo è che si giocava a bordo delle navi, le sere al chiaro di luna, magari scommettendo su una bottiglia di rum.

Oggi è diffuso un po' ovunque specie nei pubs  ma anche ma anche tra insegnanti e genitori di tutto il mondo che amano i giochi semplici dove si impara divertendosi.


 COSA OCCORRE:

una scatola
due dadi
un bastoncino tipo quelli da spiedino
nove mollette numerate (noi abbiamo usato un vecchio calendario dell'avvento ormai in saldo ma potete benissimo disegnare i numeri su normalissime mollette di legno)feltro o pannolenci (opzionale)

Prendete la misura del fondo della vostra scatola e tagliate il bastoncino di una lunghezzaappena più lunga. Incastratelo nella parte finale in modo da lasciare abbastanza spazio alle mollette per ruotare.

Numerate le mollette e attaccatele al bastoncino in ordine crescente.

Potete utilizzare la parte anteriore della scatola per far rotolare i dadi (utilissimo in viaggio) rivestendola eventualmente di pannolenci colorato. Decorate a piacere.

Come si gioca a Shut the box


Regole:
Le regole sono semplicissime. All'inizio della partita tutte le mollette sono alzate con i numeri ben visibili.
Il primo giocatore tira i dadi e abbassa la molletta o le mollette che sommate tra loro danno il numero uscito.
Es. Se escono il 4 e l'1 il giocatore può decidere di abbassare.

il 5
Il 4 e l'1
il 3 e il 2
Una volta "chiusi i numeri" lo stesso giocatore ritira i dadi e continua il gioco fino a che non sarà più in grado di abbassare le mollette.
A questo punto somma i numeri rimasti e questo sarà il suo punteggio.
Nel caso in cui il giocatore sia riuscito ad abbassare tutti i numeri allora realizza Shut the box, chiude la scatola e beh, ottiene il punteggio massimo ossia 0.


Il gioco passa al secondo giocatore che procede allo stesso modo e così via.
Vince il gioco chi ha realizzato meno punti.
Questa è la versione più semplice ma naturalmente esistono numerose varianti e possibilità da inventarsi a seconda dei gusti.
Sembra un gioco di fortuna ma in realtà gioca un ruolo importante anche la strategia nel decidere quali mollette abbassare.
Per i più piccolini potete realizzare una versione che raffiguri al posto dei numeri oggetti comuni, colori mini foto di famiglia o ancora animali e magari metterlo dentro alla calza della befana. In questo caso i bambini abbasseranno semplicemente le figure uscite e vincerà che riuscirà a lasciarne in piedi di meno.
Noi ci siamo divertiti un mondo a costruircelo da soli anche se non nego che potrei impazzire per una vecchia versione originale imbrattata di catrame e aspersa di imprese, rischi e traversie...
*****
Se avete voglia di provare qui trovate la versione online del gioco.

19 commenti:

  1. Ma è splendido! E davvero adatto a tutte le età con i tuoi preziosi suggerimenti! Grazie e mille auguri di buon anno a voi tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara e Tantissimi Auguri di Buuon Anno anche a voi!

      Elimina
  2. Che splendida idea regalo!
    xxx,
    E.

    RispondiElimina
  3. Bellissimo!!! Splendido il tutorial ma anche tutti i tuoi diari di viaggio! Ti ho scoperta non so nemmeno io come, cercando info sull'Alsazia...e mi sono poi divorata tutti i tuoi racconti. Uno più splendido dell'altro. Tantissimi complimenti!
    Io sono solo una neofita, leggerti mi ha fatto venir voglia di condividere anche le mie esperienze...La particolarità è che ADORO viaggiare con lo scambio casa. Una cosa un pò pazza, della quale non riesco più a liberarmi...con buona pace della mia Dolce metà...
    Se ti/va di venirmi a trovare sono alla "casa in scambio"!

    Non vedo l'ora di rileggerti.
    F.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!!
      Ma che cosa buffa... lo sai che ne parlavo proprio ieri pomeriggio con un'amica di questa cosa dello scambio di casa? Sono curiosissima, vengo a leggerti!;-)

      Elimina
    2. Ma la tua mica già lo fa?!
      Ancora in Alsazia non sono riuscita ad andare, mannaggia...
      Volevo trovare il tempo di visitarla in queste feste, ma sono volate! Però è nella mia wish-list (magari con un bello scambio).

      Passa a trovarmi sul blog, ti aspetto volentierissimo e ti offro una tazza di tè! ;-)
      Come lo prendi, macchiato latte?! :-)

      Elimina
  4. Queste sono le cose che ti fanno sentire davvero una dilettante!
    Stupendo, lo sperimenterò con le mie nipoti perchè i miei nani sono ancora troppo piccoli per contare.
    Sei un genio!
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh ma ti immagini!;-) Per i piccolini puoi provare la versione cose/animali, colori, etc. Se la fai fammi sapere che sono curiosa.. ;-)

      Elimina
  5. bellissimo e facile da fare da sè!!!
    me lo pinno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facilissimo vero? Fammi sapere se è piaciuto!!;-)

      Elimina
  6. Io l'ho trovato e regalato il Natale scorso,e ci divertiamo tantissimo!Non sai quante volte ho pensato ad una versione tascabile!!!Le MOLLETTE!!!Ecco cosa mi mancava ...grazie per la tua genialata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'hai preso su amazon? Io l'ho scoperto casualmente lì, poi ho cercato in giro e ho trovato quello del national geographic che mi sembrava bellissimo. Le recensioni però non erano buone, legno scadente, etc. Poi ho pensato che in effetti non doveva essere difficile farselo da soli e mi sono messa a cercare su opitec qualcosa tipo tavoletta di legno che avesse dei fori per far ruotare il numero. Ad un cero punto mi sono comparse davanti le mollette e ho avuto "il lampo di genio"!;-)

      Elimina
  7. Bellissimo gioco e anche semplice da realizzare !! Grazie per le tue stupende idee -)

    RispondiElimina
  8. ciao
    realizzato appena visto utilizzando una vecchia scatola della macchina fotografica e delle mollette di legno che abbiamo colorato e ci siamo divertiti a giocare!!!
    Buona domenica Patrizia

    RispondiElimina
  9. :-)

    Idee stupende, come sempre!
    Spero di avere un po' di tempo per farmi ispirare...
    Nel frattempo ti auguro buon anno e mi piace farlo con un regalino, lo trovi qui, sul mio blog:
    http://www.inviaggioconnina.blogspot.it/2013/01/sono-diventataaffidabile.html
    spero ti faccia piacere.
    :-)

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin