30/04/13

I Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano



La prima cosa che ti colpisce è il profumo. Ti viene incontro inebriando i sensi di effluvi che sanno di sorrisi e prati e corse a piedi nudi. E di treni in mezzo alla campagna, di boschi in autunno, quando ha appena smesso di piovere e l'aria si riempie di nostalgia, quella che sai che proverai subito dopo essere tornata a casa.
Sono cento e mille fragranze armonicamente diverse eppure distanti di un attimo, come i toni di una scala. Sono bolle che danzano nell'aria liberando inusitate essenze come gocce di rugiada.
Poi li vedi, e pensi che sì, sei scivolata in una fantasia,tra i toni sfumati di un disegno o in uno dei giardini di Monet.
In qualcosa di troppo immenso da poter pensare in una  volta sola e come lui hai voglia di gridarlo ... je suis dans les ravissements....

 E' allora che ti perdi.

Cominci lentamente a scivolare per strade incantate, insinuando il naso tra gli steli, attardandoti ad ammirare gli infiniti segreti nascosti tra petali, filamenti e corolle; per scoprire inimmaginabili misteri e magie e incantesimi.



Poi, quando credi di aver contemplato la più sorprendente delle visioni attraversi un ponte, oltrepassi una curva, arrivi in cima ad una scala ed è di nuovo la prima volta e tutto ricomincia da capo.



E come Karin Melkerson quando il Gabbiano I punta verso l'ultima banchina, mi domando dov'ero  finora. Questo parco incantato è sempre stato qui e io non lo conoscevo.






I Giardini di Castel Trauttmansdorff sono il nostro nuovo luogo del cuore.
Una straordinaria combinazione di arte e natura, amore e poesia, profumi e colori,
Dodici stupefacenti ettari divisi in oltre ottanta paesaggi comprendenti piante di tutto il mondo. Giardini acquatici e terrazzati, boschi, quadretti mediterranei, cascate d'acqua e di fiori, giardini di sole e vigneti e palme e limoni e olivi.

 Quattro percorsi tematici e tre sentieri panoramici per navigare tra piante, alberi, fiori, per innamorarsi una, cento mille volte ancora e ancora.
E poi padiglioni artistici, stazioni sensoriali, animali e tante bellissime attrazioni per i nostri bambini.



Dal ponte delle avventure al labirinto, la voliera, le grotte e l'impressionante salita al binocolo di Matteo Thun.

Nel regno sotterraneo delle piante si attraversa l'inquietante porta custodita dal mitologico cane a tre teste per andare a scoprire un mondo nascosto e segreto quello delle radici, dell'acqua, della luce, della vita sotto di noi.
E ancora la grotta con lo show multimediale per assistere all'origine della terra facendo un viaggio indietro nel tempo di milioni e milioni di anni.

E poi lei, bella e elegante,  che compare tra i fiori, nei prati, sulle terrazze, nel castello dove trascorse lunghi mesi  tanti anni fa. Ad ammirare i suoi giardini tra le note e i profumi di questo mondo incantato.
Informazioni utili:
I giardini di Castel Trauttmansdorff si trovano a Merano (Bz) proprio all'inizio del bellissimo sentiero  di Sissi che in tre meravigliosi chilometri conduce al centro di Merano.
Orari
I Giardini sono aperti quest'anno dal 29 Marzo fino al 31 Ottobre dalle ore 9:00 alle 19:00 e dal 1° al 15 Novembre dalle ore 9:00 alle 17.00.
 In estate (giugno, luglio e agosto)  ogni venerdì l'orario è esteso fino alle 23.00.
Prendetevi una giornata intera per visitare tutte le meraviglie del Parco!
Fioriture
Nel corso delle stagioni si alternano le fioriture, dalle eleganti camelie, i ciliegi e i 150000 sorprendenti tulipani della primavera fino ai brillanti colori dell'autunno con le dalie, le mele, i fichi, i melograni.
Per i dettagli sulle fioriture potete consultare il sito.
Sentieri
I giardini sono attraversati da quattro percorsi indicati da colori e cartelli: I boschi del mondo (lunghezza approssimativa 15 minuti), i giardini del sole (15 minuti), i giardini acquatici e terrazzati (15 minuti) e i paesaggi dell'Alto Adige (20 minuti). Ci sono inoltre vari sentieri panoramici, quello verso la spiaggia delle palme (15 minuti), il sentiero panoramico verso la voliera (20 minuti) e quello verso il binocolo di Matteo Thun  (20 minuti)dove salire per ammirare lo straordinario paesaggio sulla valle.
Visite guidate
Ogni giorno alle 10.30 si svolge la visita guidata in italiano. Ve la consiglio vivamente perchè la guida vi mostra segreti e dettagli inimmaginabili che vi faranno guardare al parco con occhi ancora (se possibile) più colmi di meraviglia. Ringrazio di cuore Renate, che è stata la nostra guida per la meravigliosa visita, la compagnia, la dolcezza, la simpatia, lo stupore che ci ha regalato con le sue meravigliose spiegazioni a misura di famiglia.
La durata della visita guidata è di un'ora e mezza. E' necessaria la prenotazione. Maggio informazioni sul sito. 
Attrazioni per bambini
Oltre alle due grotte multimediali che alternano gli ingressi ogni pochi minuti numerose sono le altre attrazioni per i bambini. La voliera con i pappagalli, le pecore, le caprette, i conigli e poi i diversi percorsi sensoriali, il ponte tibetano, il labirinto e altro ancora.
Passseggini e servizi per famiglie
I sentieri sono accessibili per 7 chilometri a passeggini . Tutti i servizi sono muniti di fasciatoio. Maggiori dettagli nella sezione famiglie sul sito.
Animali
Purtroppo i cani non sono ammessi nei giardini.
Mangiare e bere
Nei giardini sono presenti inoltre un ristorante, caffè e meravigliose aree picnic.
All'ingresso vi verrà consegnata una mappa con le indicazioni di tutte le attrazioni, sentieri, etc.
Touriseum
Il biglietto d'ingresso ai giardini (consultate i prezzi sul sito) comprende inoltre la visita del bellissimo Castello che ospita il favoloso e divertentissimo Museo sul Turismo, il Touriseum di cui vi parlerò prossimamente ma che vi anticipo merita assolutamente la visita con i bambini.
Eventi
Ogni domenica di Giugno i visitatori potranno gustare un delizioso brunch nello splendido scenario del parco, allietati da musica dal vivo. Nella rassegna Trauttmansdorff di sera, i venerdì di Giugno, Luglio e Agosto si potrà ascoltare la musica sulla riva del laghetto e poi feste, presentazioni e giornate aperte. Per date e dettagli consultate la sezione eventi del sito.
DOVE DORMIRE
Il Family Hotel Falkensteiner si trova ad Avelengo (la patria dei famosi cavalli avelignesi)ad una ventina di minuti da Merano salendo incontro a Merano 2000. E' l'Hotel perfetto per chi ha bambini, ideale per visitare le tante attrazioni che offre Merano e i suoi favolosi dintorni (prossimamente un post con tutte le attività della zona)
L'Hotel dispone di di bellissimi e spaziosi appartamenti dove tutto è pensato per la comodità delle famiglie.

Ai pasti c'è il buffet per i bambini, il Falky Land per intrattenerli con gli animatori e farli giocare. Tantissimi spazi per i piccoli, stanze giochi divise in base alle età e una meravigliosa area wellness al coperto con idromassaggio, piscina bambini, piscina grande e spa. E la vista è meravigliosa!
Cani ammessi!

8 commenti:

  1. Mamma mia ma che meraviglia! Un'esplosione di colori!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si davvero una meraviglia!
      P.S Benvenuta a bordo! ;-)

      Elimina
  2. Bellissime queste foto, che colori!!!
    Conosco questo posto, anche se devo ancora vederlo in versione primaverile. Qui alcune foto di una mia visita in un novembre, a pochi giorni dalla pausa invernale: http://buntblume.wordpress.com/2010/11/06/november-trauttmansdorff/
    Ci si puó passare una giornata intera senza annoiarsi, vero? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sybille cara, corro a vedere! Lo dicevo ieri a mio marito che non vedo l'ora sia autunno per ammirare la versione "in foliage" del parco! Si è così, ci siamo stati sabato e siamo ritornati anche domenica e credimi, ho fatto fatica ad andarmene.Aj ha voluto rifare anche le grotte! ;-) Ci ho proprio lasciato un pezzettino di cuore!! ;-)
      Se ne hai la possibilità vai subito prima che sfioriscano i tulipani che sono un vero coup de coeur!! Un bacio grande!

      Elimina
  3. Sono stata a Merano, ma d'inverno... in versione natalizia, ci tornerò sicuramente per questa meraviglia! I fiori per me sono una delle prove dell'esistenza di Dio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merano è bellissima in tutte le stagioni però si, devi davvero andare quando è aperto il parco! Io non vedo l'ora di vederlo in autunno!!

      Elimina
  4. Salve mammagiramondo,

    in alcuni tuoi post ho notato che nelle informazioni utili menzionavi se i cani sono ammessi o meno nelle varie strutture visitate, ultimamente invece non ho trovato nessuna indicazione a riguardo. Forse mi è sfuggito ? ma visto che anche noi abbiamo una cagnolina che fa parte della famiglia è utile sapere quando e dove è gradita la sua presenza.
    Ti ringrazio, a presto.
    Katiuscia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Katiuscia accidenti deve essermi sfuggito! Adesso ci farò più attenzione! Inserisco subito le info sul post e ti anticipo che per quanto riguarda l'Hotel Falkensteriner i cani sono superben accetti! Considera che tutti gli hotel che menziono e dove quindi ho soggiornato sono dog friendly perchè noi non partiamo mai senza Charlie! ;-)
      Per i giardini invece , come nella maggior parte dei Musei, i cani non possono entrare. Charlie è rimasto in appartamento e anche per questo abbiamo diviso la visita dei giardini in due giorni! un carissimo saluto a tutta la famiglia e uno speciale alla cagnolina!

      Elimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin