09/05/13

In gabare sul Dordogne


 Come un nastro scintillante attraversa il sud ovest francese incontro  ad affascinanti villaggi, distese di campi coltivati, interminabili vigneti e oscure caverne dove una volta vivevano i nostri antenati.
E 'il  Dordogne, che ti appare dall'alto con le sue curve sinuose, i ponti di pietra e le rive decorate da arbusti rigogliosi . Ed è un incanto la mattina camminarci  a fianco. Quando l'acqua si illumina del primo sole e le gabarres ancora vuote aspettano timidamente sull'acqua l'arrivo dei turisti.
Un tempo erano centinaia. Su è giù tra Bergerac e Bordeaux  a trasportare merci come legname e botti traboccanti di sale, spezie, zucchero, pesce essiccato e baccalà.

Le Port de Bordeaux et ses gabares,  E.Manet. 1871
Il fondo piatto permetteva di trasportare carichi pesanti e navigare facilmente anche tra le insidiose acque più basse.
Con lo sviluppo moderno queste affascinanti imbarcazioni sono andate a sparire fino a che a qualcuno non è venuta l'idea di riportarle in vita per far assaporare ai turisti il fascino di scivolare in questa incantevole regione.

il Dordogne visto da Domme


Gabare dall'alto di La Roque-Gageac



La Roque-Cageac

Uno dei castelli che compaiono durante la crociera
 
Ieri siamo saliti a bordo per ammirare i paesaggi intorno al magico La Roque-Cageac e ascoltare il fiume mentre racconta i segreti di un tempo.

Charlie a bordo della gabare
E abbiamo scoperto che il comandante della Gabare Caminade è un genovese, trasferito in Dordogna per amore. Avete presente come siamo noi italiani? A casa  capaci di stare seduti in una sala d'attesa per ore senza dirci una parola ma all'estero.. beh all'estero siamo tutti grandi amici!
Ed è così che Marco si è preso una pausa per chiacchierare con noi e lasciare alla guida un emozionatissimo sostituto...
 La prossima settimana il post con le informazioni pratiche e i dettagli (dove, come, costi, durata) per  scivolare sul fiume a bordo dell'affascinante gabare.
Ovviamente se vi trovate a La Roque- Cageac andate alla Gabarres Caminade e salutatemi Marco! ;-)
Cani ammessi

4 commenti:

  1. Vorrei tanto essere lì con voi......un abbraccio grande
    Cristina

    RispondiElimina
  2. Non mi perdo una tappa!
    Simona

    RispondiElimina
  3. ah si si il mio conterraneo sulla gabarre lo devo beccare...sto cercando un gite per l'estate ma è pienissimo tutto...intanto vivo di sogni...ora sono in attesa di qualche risposta...buon proseguimento

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin