26/07/13

Vacanze in famiglia in Bretagna

Diario di viaggio. Bretagna Settembre 2005. E sì i disegni di Aj sono decisamente meglio dei miei! ;-)
Aspettavo Aj da quasi sette mesi quando dopo una sosta a Parigi raggiungemmo in auto il lembo di terra più occidentale della Francia.
I bretoni la chiamano Pen ar Bed, la fine della terra oltre la quale non c'è niente, se non l'oceano.
Stregati dal mélange di meraviglie dentro alle  petit cités,  dalle fantasiose epopee evocate dalle innumerevoli sentinelle che punteggiano la strada dei fari, dall'atmosfera incantata delle foreste dove ancora oggi sopravvivono gli spiriti degli antichi eroi ridevamo come bambini pensando a quando un giorno ci avremmo portato nostro figlio e rivisto la Bretagna con i suoi occhi.
Perchè come recita un detto locale, qui si sfidano leggende, si cammina sulle tracce dei giganti, si parla con le fate e si ascoltano parlare le pietre.
******
Siamo in partenza. Oggi pomeriggio raggiungeremo per lavoro un altro mondo di giganti , di ninfe che vivono in fondo alle acque di laghi e labirinti di roccia. Un'altra meta favolosa per un weekend on una vacanza in famiglia. Poi è ovvio che vi racconto tutto eh! ;-)

-->

8 commenti:

  1. Buon viaggio tesoro! E io aspetto, aspetto trepidante.. per sognare e immaginare le cose più belle che ci siano! <3 TVB!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely sei sempre un tesoro! <3 <3 < 3

      Elimina
  2. Ma tu per caso mi leggi nel pensiero?! Partiamo il 2 per la Bretagna! Come non andare a curiosare?!! Un abbraccio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma daiiii! Uh che meraviglia! Ma lo sai che ho una voglia matta di ritornarci. Adoro! Buon viaggio allora e non vedo l'ora di leggere i vostri racconti!
      Un abbraccio grande!

      Elimina
  3. Ho amato tanto la Bretagna assai fruibile con bimbi, ricordo per loro, ma anche per i grandi il parco de la Bourbansais, la ricostruzione del villaggio gallico di Asterix. E poi a livello paesaggistico semplicemente perdersi tra Finisterre e Morbihan. Meraviglia pure, un viaggio da fare e rifare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco sì brava, quello ci manca! E concorso pienamente sul viaggio da rifare. ma quanto bei posti ci sono al mondo!
      Un bacione

      Elimina
  4. Noi siamo stati l'anno scorso in Bretagna e 16 giorni sono bastati per farmi innamorare.
    Il nostro itinerario è stato diverso dal tuo, ma comunque penso che dove capiti lì vai sempre bene perchè quel'incontro tra oceano e roccia ti entra dentro.
    un saluto grande Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì, l'oceano, la sua forza, il suo fascino intrigante e misterioso... oh ma che nostalgia! Un abbraccio!

      Elimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin