01/07/13

Verso l'isola di smeraldo

Kayserberg vista dalla cime della torre del castello
 E' circondata da un'infinita distesa di viti, lunghi filari pettinati che si perdono incontro all'orizzonte.
Un altro  coup de coeur, un altro gioiello d'Alsazia da inserire nella lunga lista delle mete da non perdere di questa regione che, ormai lo sapete, è il nostro luogo del cuore.









L'Alsazia è stata ancora una volta quel che c'è nel mezzo e nonostante gli innumerevoli corteggiamenti continuiamo ad amarla alla follia.
Ho un nuovo gioiello della route des vins da consigliarvi e un BB favoloso immerso tra le vigne ma come lasciar aspettare una full english breakfast? ;-)
Un saluto dal Kent e vi ricordo che potete seguire anche su facebook e instagram (mammagiramondo) gli agiornamenti di questa nuova elettrizzante avventura.
Baci a tutti!

2 commenti:

  1. Ciao Daniela, scusa se ti disturbo qui tra i commenti del tuo blog ma non sono riuscito a trovare un altro tuo recapito e volevo segnalarti un'iniziativa che potrebbe farti piacere provare: si tratta di Locloc.it la prima piattaforma italiana dedicata all'affitto di oggetti tra privati. Se mi lasci un tuo recapito mail, mi farebbe piacere mandarti una presentazione più approfondita. Scusa ancora per il mezzo di contatto poco ortodosso ma ci tenevo a segnalarti questa realtà con la quale sto collaborando. Grazie mille e a presto!

    RispondiElimina
  2. Non si può passare dal kent senza mangiare un crab !!!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin