17/03/14

Camminare nel bosco con i bambini: un bastone raccontastorie

Si toglievano gli abiti da lavoro e partivano; stavano via settimane, mesi e addirittura anni; attraversavano a piedi mezzo continente, magari solo per incontrare qualcuno, poi, come se niente fosse, tornavano indietro. da   Le vie dei Canti di Bruce Chatwin, a proposito del walkabout degli aborigeni asutraliani

Una giornata di trekking, un bosco selvaggio disteso sulle colline toscane e una bellissima idea rubata agli aborigeni australiani:


Un semplice bastone, che come una mappa (geografica ma anche del cuore), faccia da contenitore di punti, emozioni, storie da raccontare.

COSA OCCORRE:

-un bastone 
-fili  e nastri colorati (privilegiate i colori della natura)
-elastici 
-nastro adesivo e/o biadesivo
-forbici

COME FUNZIONA:
Dopo aver trovato ciascuno il proprio bastone si invitano i bambini ad osservare bene quello che li circonda e li colpisce durante l'esplorazione nel bosco.
Una rana (o forse un piccolo rospo) scoperta ieri da Aj tra i sassi dentro al fiume

Un intrico di rami come quelli che avvolgono i castelli nelle fiabe
Insetti, piccoli animaletti, fiori e piante ma anche una tana scavata in un tronco, un incontro inaspettato, un ponte, un fiume o qualunque altra cosa attragga la loro attenzione.
Ciascuno di questi punti e scoperte deve essere indicato in ordine cronologico sul bastone.
un elastico verde per indicare una rana

Con un filo o un elastico colorato, un simbolo o, là dove possibile, dallo stesso/oggetto/ materiale che ha li ha colpiti,  emozionati, o perchè no, spaventati...

Larve Processionarie del pino, terribili parassiti dotati di peli urticanti pericolosi per l'uomo e purtroppo quasi sempre letali per i cani...


Gli aghi verdi del pino per ricordare l'avvistamento di un gruppo di terribili processionarie

Potete divertirvi con i bambini ad attaccare il materiale durante la passeggiata o in alternativa limitarvi a tenere gli occhi aperti e raccogliere tutto in una scatolina per poi fare tutti insieme il lavoro a casa.

Una volta pronto, il bastone  rappresenta la mappa del vostro piccolo grande viaggio ma anche un diario della giornata, fatto di ricordi, punti, emozioni, da raccontare e riraccontare, scorrendo lentamente la mano sul legno.
L'idea viene da una delle schede-attività per bambini della british science association ed è un modo bellissimo di camminare, imparare, osservare, ricordare, giocare nella natura.
Voi che ne pensate?

Altre idee per giocare e creare con i bastoni le trovate nel libro
Basta il Bastone, consigliato da Emanuela.

LEGGI ANCHE: 
OPPURE VAI ALL'INDICE:


-->

10 commenti:

  1. che bella idea per personalizzare il "bastone delle camminate" che usiamo ad ogni uscita!

    RispondiElimina
  2. Altre idee per giocare con un bastone in natura le trovi in questo libro: "Basta un bastone" editoriale scienze. Successo garantito dal mio ometto mangialibri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, mi è capitato di sfogliarlo in libreria, davvero molto molto carino. Anzi, non ci avevo pensato, lo metto tra i consigliati in fondo al post. Grazie infinite per il suggerimento e un baciotto all'ometto mangialibri!

      Elimina
  3. Credo la rivendero durante il.trekking nelle trincee in gita con la.mia classe...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima idea, secondo me se ne può ricavare un favoloso lavoro didattico!

      Elimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin