09/07/14

Da un terrazzino in Masuria



Vi scrivo da un terrazzino di legno sospeso su un lago incantato. Il nostro piccolo paradiso dove facciamo colazione al mattino, torniamo e ritorniamo nel corso della giornata e poi  ci rifugiamo la sera dopo le storie sul pontile, quelle che Babbogiramondo ci racconta mentre tutti e quattro insieme aspettiamo il tramonto.





Accendiamo la vecchia  lanterna a petrolio e raccontiamo ancora storie, o chiacchieriamo o semplicemente stiamo in silenzio ad ascoltare perchè qui in questo paradiso c'è tutto un mondo segreto da sentire.
Ora ad esempio, c'è un'anatra che chiama i suoi piccoli. Insieme ai due cigni soprannominati cicì e cocò, si avvicinano ogni volta che usciamo, qui, sulla spiaggia, il pontile e ieri persino mentre eravamo in barca. Sanno che a lungo andare cederemo a quegli occhioni neri e a quei piccoli teneri sguardi e andremo a cercare un po' di pane.
Ci mancheranno un sacco quando ce ne andremo.
Ora








E poi le libellule. Ce ne sono a decine e quando si accoppiano in volo formando quello che pare un cuore sfregano le ali così forte che il ronzio si sente da lontano.


E l'acqua che sussurra danzando spinta da un vento leggero che si unisce al cinguettare degli uccelli.
Persino i pesci fanno rumore. Quando saltano fuori dal lago per mangiare una sventurata zanzare o un moscerino.

E potrei stare tutto il giorno a raccontarvi quello che succede anche solo stando seduta su questo terrazzino perchè  è  come un teatro magico dentro a  questa meravigliosa terra,  la Masuria, che dopo aver attraversato la Polonia fino al mare e visto villaggi e città e dune  da favola  ci ha rapiti definitivamente il cuore.

Ma voglio raccontarvi tutto. Delle mille leggende e dei deserti nel mare, delle case storte e dei musei più divertenti, delle città più belle e degli angoli più incantati.
E  delle figure, che fanno nel cielo gli stormi al mattino presto disegnando sul cielo.
 Con calma, quando torneremo, ricominceremo dall'inizio. 
Ora intanto mi godo ancora un po' il nostro terrazzino prima di partire per l'ultimo lembo di foresta primordiale in Europa, perciò shhhh fate silenzio, lo spettacolo sta per cominciare...

*******
In attesa di raccontarvi ancora di questa terra magica che è la Polonia vi lascio un piccolo elenco degli eventi estivi imperdibili di quest'estate. Dalle notti stellate a quelle di fiaba.


-->

5 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. QUANTE FOTO FANTASTICHE UN POSTO DAVVERO STUPENDO!!

    www.gomypass.com

    RispondiElimina
  3. Ma che bellissimo posto! Non l'avevo mai preso in considerazione! Ancora 20 giorni e poi anche noi vacanza!! Intanto ti lascio con un nuovo motivo per tornare nella nostra adorata Alsazia ... www.parcdupetitprince.com ... ma magari lo sapevi già!!!

    RispondiElimina
  4. che immagini fantastiche. sembra un luogo stupendo! Sono appena arrivata sul tuo blog, e già mi piace un sacco :-) a presto!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin