21/10/14

Travel decor: una valigia vintage



Non appena l'ho vista, adagiata in cima ad un lungo scaffale sbilenco traboccante di vecchie radio e telefoni grigi e rossi con il disco che ruota, ho pensato subito che fosse  perfetta.
Giusta misura, rigidità ideale, in condizioni eccellenti  per una valigia in cartone risalente almeno agli anni '50.
E mentre tornavamo a casa io e Aj ci siamo divertiti a  immaginare cosa ci avremmo potuto  trovare all'interno. Un tesoro come quello di Mrs Grant o una parrucca e un vestito di pailettes come quella volta in Inghilterra o  forse persino un regalo straordinario: della polvere che la fa diventare magica come uno fiabesco pomo d'ottone avvitato su un  letto.
Una volta a casa dunque ho fatto scattare le due serrature e dopo un sonoro clac, la valigia si è aperta.
Ne è scivolato fuori un odore pungente di naftalina e l'ispirazione per millemila racconti.
A chi sarà appartenuta?Quanto mondo avrà visto? Quante emozioni, quante aspettative, idee, sogni , storie avrà raccolto?
E chissà, magari  uno di questi  giorni  ve le racconto: quella del  vecchio che girava l'America per scattare una foto (una soltanto) in ogni città che visitava o del pittore che sapeva dipingere solo mentre dormiva.
Adesso però vorrei parlarvi di come l'ho trasformata , ispirata da un mobiletto visto nel più incantevole cafè di Bialowieska (ecco, questo mi fa ricordare che non ve ne ho ancora parlato).

COME TRASFORMARE UNA VALIGIA VINTAGE IN UN TAVOLINO

Occorrente:
-una vecchia valigia rigida (date un'occhiata ai mercatini, la nostra l'ho acquistata da Emmaus per soli 5 euro)
-una bomboletta spray del colore che preferite
-un mobiletto a cui potete rubare le gambe, io ho usato un tavolino di ikea che non mi serviva più.
-viti, dadi e rondelle
-trapano
-pennarello a punta fine

Sitemate la valigia sopra le gambe  e una volta stabilita la posizione esatta, fate dei segni in corrispondenza dei fori che praticherete con l'aiuto di un trapano.



Utilizzando una bomboletta spray dipingete la valigia del colore che preferite e lasciatela asciugare per qualche ora.




Fissate le gambe alla valigia per mezzo di viti rondelle e dadi.


Il vostro nuovo tavolino  è pronto.


Potete sistemarlo in un ingresso,  trasformarlo in un comodino o lasciarlo aperto utilizzandolo come mobile bar o insolito scaffale dei libri ancora da leggere.



Qualunque cosa diventi sarà il vostro  piccolo angolo dolcemente vintage, per  sognare di viaggi passati e di tutti quelli che verranno.





Che ne dite, vi piace? :-)

Leggi anche:

-->

12 commenti:

  1. Bellissima, mi pace l'idea di un angolino vintage!! Poi è utile per conservare ricordi di viaggio o guide turistiche...ciao

    RispondiElimina
  2. molto bella, fantastica idea e appropriata per super viaggiatori come la tua famiglia...

    RispondiElimina
  3. Io le adoro. Ne ho diverse, e di ogni dimensione, acquistate in vari mercatini. Non avrei maim pensato a questo geniale utilizzo e me lo annoto in Pinterest. Bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora Sandra adoreresti questo cafè di Bialowieska. Ce n'erano di ogni forma e colore e adibite agli usi più svariati. Bellissima anche quella usata come tavolino e ricoperta da un grande centrino in pizzo.
      Adesso tengo d'occhio i mercatini, con la prossima vorrei farci una cuccia per Charlie! :-)

      Elimina
  4. Che idea carina, molto originale e particolare, mi piace un sacco.
    Se ti va passa a dare un occhio dal nostro blog.

    RispondiElimina
  5. Bellissima idea! Io ne ho ben tre di valige di cartone,le due piccole erano dei miei genitori usate per andare in colonia d'estate una l'ho messa sopra la libreria shabby con all'Interno ortensie e rose essiccate l'altra invece conserva vecchie foto della mia nonna. Poi c'è La valigia più grande che conservava alcuni capi di quando ero bambina, riutilizzati per la mia bimba...ma ora che mi hai dato l'idea....devo trovarle una nuova collocazione! :-)

    RispondiElimina
  6. Bellissimo riutilizzo della valigia e bellissima la parete in mattoni. Posso chiederti se è un muro esterno o interno? Te lo chiedo perchè mi piacerebbe tanto farne una così in casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una parete del salotto. Sì te la consiglio, l'effetto, specie se hai un arredamento sull'industriale e/o moderno è davvero bellissimo!

      Elimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin