Haus steht Kopf: la casa capovolta in Austria


Domenica mattina sono uscita presto, scivolando in una Baviera insolitamente calda nonostante lo sfondo di monti  imbiancati e un tappeto  di  finissimi cristalli di ghiaccio che Charlie si è divertito a crocchiare come fanno i bambini con le foglie.
Ho passeggiato tra i campi intorno alla Pensione, immersa tra insoliti toni ancora fascinosamente autunnali eppure  striati qua e là da chiare tracce di un insolito inverno.
E tutt'intorno un tripudio di decorazioni a disegnare il profilo degli alberi, le porte, le case del villaggio a rendere ogni cosa ancora più magica perchè niente come il Natale fa risplendere un luogo di meraviglia e splendore.
Ho ripensato a Salisburgo, all'incanto dei mercatini (prestissimo il post), alle insegne di Getreide Gasse che ogni volta ci divertiamo a indovinare, agli schiaccianoci e a tutto quello che ci siamo mangiati sabato e che quasi quasi potevo proporre agli uomini di fare tappa anche a Innsbruck, di nuovo come ogni anno.
E poi mi è tornato in mente che da quelle parti c'era anche un'altra cosa che avrei voluto tanto vedere: un attrazione assurda e entusiasmante, folle e  strampalata ma troppo divertente per non fermarsi .
E allora sono corsa su in camera e, che ve lo dico a fare, la mia idea ha avuto un gran successo.
Perchè  dopo quella in Polonia, non si può proprio resistere a visitare un'altra casa... così pazzamente capovolta...




La Haus steht Kopf (in tedesco lett. la casa sulla testa) si trova nel villaggio tirolese di Terfens a circa 20 minuti di auto da Innsbruck ed è stata costruita nel 2012 dagli architetti polacchi  Irek Glowacki and Marek Rozanski.
Rispetto alla Dom do góry Nogami del villaggio in Cassubia non è circondata da  grandi spazi o altre attrazioni ma l'interno è arredato in modo così incredibilmente dettagliato che una volta abituati all'iniziale spaesamento e al senso di vertigine dovuto alla totale inversione dei tradizionali punti di riferimento ci passerete facilmente una scandalosa quantità di tempo a stupirvi di ogni particolare e soprattutto a giocare con le foto.




La casa è composta da due grandi piani con tutte le tradizionali stanze presenti in una normale abitazione, dal bagno alla cucina, complete di mobili, giocattoli e accessori di ogni sorta. C'è persino un acquario e il frigorifero pieno di cibo e bevande.







Una delle stanza del primo piano ospita inoltre un garage con tanto di maggiolone.








Inutile dirvi quanto ci siamo divertiti e che ovviamente vi consiglio di ritagliarvi un po' di tempo per questa assurda attrazione nel caso passiate da queste parti.
Se avete un paio di giorni in questo periodo potete naturalmente abbinare la visita a quella dai meravigliosi mercatini di Natale di Innsbuck, Salisburgo, Monaco o perchè no, all'incredibile mondo dei cristalli swarovski di Wattens, a soli dieci minuti dalla casa capovolta.





Davanti alla casa troverete inoltre un piccolo shop e un ristorantino polacco dall'atmosfera incantevole dove assaggiare i mitici pierogi (i itipici tortelloni ripieni polacchi) ma anche la classica wiener schnitzle (la cotoletta fritta) con patatine.

Il bagno tutto in legno del ristorantino polacco
Link:
Haus sthet Kopf. Il sito ufficiale della casa, ovviamente, a testa in giù. :-)
La casa è aperta tutto l'anno con i seguenti orari:
Maggio- Ottobre: 10-18
Novembre- Aprile: 10-16
Il 24 e il 31 Dicembre l'orario sarà 10-14.
Prezzi:
intero :7,50 euro
ridotto (516 anni, studenti, pensionati): 6,50 euro
Family ticket: 11 euro 81 adulto + 1 bambino) 17 euro (2 adulti + 1 bambino)

Cani ammessi sia all'interno della casa che nel ristorante.
Altre case capovolte le trovate in:

POLONIA

GERMANIA

-->

Commenti

  1. non avevo mai sentito parlare della casa capovolta! è davvero molto bella! Ma se devo essere sincera... il mondo dei cristalli di swaroski è stata un esperienza brutta per me .. l ho trovato tremendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Tu pensa che invece a me non piacciono affatto gli oggetti swarovski e invece a Kristallwelten mi sono divertita un sacco. Mi è sembrato un mondo un po' magico con i vestiti che ballano da soli, il gigante e quelle stanze tutte luccicanti! Cosa non ti è piaciuto esattamente? Sono curiosa! ;-)

      Elimina
  2. Non la conoscevo, foto fantastiche, non saprei scegliere la più bella. Certo è che quando sono arrivata a quelle del ristorante... vedevo sottosopra anche quello :)

    RispondiElimina
  3. Fantastica! Magari ci faremo un salto al nostro prossimo rientro in Europa... Ora ci aspetta l'Australia!!!

    RispondiElimina

Posta un commento