11/03/09

Il giorno di San patrizio - St. Patrick's day

Il 17 Marzo l'Irlanda festeggia il suo patrono nazionale.
San Patrick missionario cristiano di origine scozzese, è noto ai posteri per l’importante opera di evangelizzazione che intraprese in tutta l’isola.
C’è chi afferma che il 17 marzo sia il giorno in cui il santo si spense, chi , asserendo che a tal riguardo non esistano fonti certe, fa risalire a quel giorno l’estrazione da parte del santo della “pietra fredda” dall’acqua, da tradursi con la fine dell’inverno e l’inizio della semina dei campi.

San Patrizio conobbe da giovanissimo la prigionia e la schiavitù, fu rapito infatti dai pirati irlandesi e venduto nell'Irlanda del Nord, da dove scappò percorrendo duecento miglia in territorio completamente sconosciuto, soffrendo di stenti e fame. Pare che i suoi compagni,che lo schernivano poiché il “suo Dio” non lo stava apparentemente aiutando in questo momento così delicato, si convertirono subito dopo, quando una mandria di maiali comparve ai loro occhi, sfamandoli. (da Pianeta Donna)
Alla figura del santo sono legate diverse leggende:

La cacciata dei serpenti
E' famosa la leggenda secondo la quale S. Patrizio cacciò in mare tutti i serpenti d'Irlanda. Ciò avvenne nel 441 quando Patrizio trascorse 40 giorni e 40 notti sul monte Croagh Padraig. Al termine del quarantesimo giorno, si dice che il patrono d'Irlanda abbia scagliato un campana su una pendice del monte, scacciando dall'isola tutti i serpenti.
Oggi il monte è meta per molti pellegrini soprattutto dal 15 luglio al 15 agosto.
Leggenda o verità? Fatto è che oggi non si trova alcuna specie di serpente sul suolo irlandese.

Il pozzo di S. Patrizio
Sembra che Patrizio fosse custode di una grotta senza fondo, l'ormai celeberrimo Pozzo di San Patrizio, dalla quale dopo aver visto le pene dell'Inferno, si poteva accedere al Purgatorio giungendo persino ad intravedere il Paradiso. La grotta, murata per volere di Alessandro VI nel 1497, era localizzata su un isolotto del Lough Derg, dove poi venne costruita una chiesa, oggi meta di pellegrinaggio penitenziale per molti fedeli.

Ne cito solo due ma ce ne sono tantissime.
Sembrerà strano ma l'evento principale del calendario irlandese non nasce in Irlanda, ma vede i primi festeggiamenti a Londra e in America. Per cominciare, la più remota testimonianza di un St. Patrick's Day, celebrato fuori dall'Irlanda, è fornita da Jonathan Swift, l'autore dublinese dei Viaggi di Gulliver. Nel suo Diario a Stella lui annotava che nel 1713 il Parlamento di Westminster era chiuso perché era St. Patrick's Day e che Londra era talmente piena di decorazioni da pensare che tutto il mondo fosse irlandese. (da Irlandando)

E così questa Festa irlandese è diventata una Festa internazionale e anche noi che amiamo l'Irlanda dal profondo del cuore ne approfittiamo per festeggiare.
Naturalmente con la sua natura e le sue leggende l'Irlanda è un paese magico per i bambini: folletti, arcobaleni, castelli, fantasmi, se decidete di intraprendere in viaggio in questa verde terra meravigliosa con i vostri figli non esitate, non si annoieranno mai. E neanche voi. (Devo decidermi a fare un post del nostro viaggio in Irlanda).

E così approfittando dell'occasione della Festa di San Patrizio ho rispolverato qualche racconto per Aj e in questi giorni in casa non si parla di altro.
I prossimi giorni saranno perciò dedicati ai lavoretti per la festa legati a Leprechaun, pignatte d'oro, arcobaleni, trifogli e Blarney Stone.
Costruiremo, dipingeremo, ascolteremo musica irlandese, cucineremo piatti irlandesi (specie le colazioni che adoro!!!!) e ci vestiremo rigorosamente di verde(-: !!!
SDC12180
E voi, come festeggerete il San Patrick's Day?

4 commenti:

  1. Thanks for visiting my blog. I would love to see the rainbows if you make them. Your little boy is adorable!

    RispondiElimina
  2. Thanks to you Amber. I'm thinking about doing also another kind of rainbow, a kind of science experiment with food coloring.
    Today we 've made the Leprechaun hat. Has been a lot of fun. I will post all tomorrow.
    See you soon!!!! Make me know if you make some other san Patrick's craft, I'm looging forward reading about it.
    Thanks again

    RispondiElimina
  3. ma quante cose belle riesci a fare!!! ma quando lo trovi il tempo?!?! il felt food poi è assolutamente strepitoso! a presto!!! smile

    RispondiElimina
  4. Cara Smile non mi parlare di tempo, nonstante non lavori,ultimamente 24 ore mi sembrano troppo poco. Ho cominciato a smettere di dormire(-:

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin