17/03/09

Un weekend tra Carpi e il lago di Garda

Dopo il nostro ultimo fine settimana ho ancora voglia di Lago, di case che si riflettono sull'acqua, di cielo azzurro, gabbiani, poesie, colori di Primavera.

Per il prossimo Sabato sono ancora incerta se tornare sul Lago di Como o puntare sul Garda dove l'anno scorso abbiamo passato meravigliose giornate.

Di solito, salvo qualche eccezione, decidiamo la meta del weekend sempre all'ultimo minuto, un po' perchè cambio idea cento volte, un po' perchè durante la settimana ci sono sempre altre mille cose a cui pensare.



Questa volta però fu davvero un weekend last second!!!! Sentite qua....


Dunque sabato a pranzo eravamo ancora a casa, mi stavo giusto domandando il perchè, quando vedo il Babbo al Pc che stampa qualcosa, segno indiscutibile che si tratti di un voucher alberghiero e la mamma che corre su e giù per la casa con magliette e pantaloncini in mano... segno indiscutibile che stia preparando quella che chiamiamo valigia last minute!!!


Poi corre da me e mi dice: "Tesoro prepara le tue cose che si parte, si va a vedere un castello fantasma".

Scusate, e io che dovevo fare? Mi sono armato di cappello e spada ed ero pronto per partire!!!!! Dopo 10 minuti eravamo già in macchina, e mentre mamma mi raccontava la storia del fantasma della dama di Carpi io mi sono addormentato sognando di draghi da sconfiggere e dame da salvare!!




Quando mi sveglio siamo quasi arrivati all'albergo e sono emozionato! Adoro gli alberghi, che ci volete fare, sarà un vizio di famiglia.

Entrati nella Hall sono al settimo cielo, l'ingresso, i corridoi e persino la camera sono coperti da bellissimi quadri in bianco e nero, la maggior parte dei quali, ritraggono vecchie locomotive!!
Non credo ai miei occhi, quale gioia per un amante di treni!!!
Indosso il cappello, spada alla mano e siamo pronti per visitare Carpi, prima tappa, il castello del Pio e la torre fantasma!!!


Mentre camminiamo la mamma ci legge la storia di questa città:
"La leggenda narra che Astolfo, re dei Longobardi, fosse solito andare a caccia con il suo fedele falcone tra foreste intricate e umide paludi. Un giorno lanciò il suo falco all'inseguimento di una preda, ma dopo poco l'animale scomparve nel fitto bosco. Lo cercò disperatamente in ogni luogo, ma senza successo. Decise, allora, di fare un voto: se lo avesse ritrovato avrebbe fondato una città e una chiesa dedicata alla Madonna.
Finalmente dopo numerose ricerche lo vide appollaiato sul ramo di un enorme albero di carpine. Fu allora che il re decise che avrebbe chiamato la città Carpi, dal nome dell'albero e lì avrebbe costruito la pieve di Santa Maria in Arce, conosciuta come La Sagra."



Arriviamo in una grande piazza piena di monumenti enormi e ad un certo punto lo vedo, Il castello palazzo dei Pio, un meraviglioso
insieme di edifici rinascimentali e medioevali!!!

piazza di carpi

Una volta dentro l'emozione prende il sopravvento, ho già trovato un compagno d'avventura!!!!!

Il castello dei ragazzi - Carpi



Eh si qui a Carpi hanno pensato infatti anche a noi bambini creando quello che viene chiamato il Castello dei Ragazzi,
Il castello dei ragazzi:, purtroppo di Sabato pomeriggio è chiuso, e la mamma che adora farmi divertire ci rimane malissimo e promette di riportarmi presto.

Io sono contento lo stesso, e mentre saliamo verso la Torre ripenso alla Dama gettata dalla Torre dal gelosissimo marito.
Si dice che continui a vagare per il castello e che molti siano stati gli avvistamenti. Io guardo attraverso tutte le finestre, ma non la trovo!!! Nel frattempo il Babbo si nasconde dietro un angolo e mi fa paura, mi sto proprio divertendo da matti!!

Fuori dal castello c'è un palco, mamma mi fa salire e io recito la mia leggenda!!

carpi



La città mi piace molto, il centro è interamente pedonale ed è pieno di biciclette!!!
E poi l'atmosfera è quella di una favola, la mamma mi racconta infatti che il Principe Alberto III (che non a caso si chiamava come me), grande umanista e intellettuale ha voluto tanti anni fa trasformare questo Borgo in una sede principesca e direi, ci è riuscito benissimo!!!!!
continua...



Il giorno seguente lasciamo l'Albergo e proseguiamo verso nord. Oggi andremo alla scoperta di quelli che il Babbo chiama gioielli del Garda, ovvero i paesi che si affacciano sulla riva Bresciana.
Mamma dice che faremo delle splendide passeggiate sul lago, vedremo anatre e cigni e ben altri due castelli dove potrò giocare ancora al pirata assaltatore!!!
Dopo circa 1 ora lo vedo, il mare il mare, grido, ma la mamma mi spiega che è un Lago, ovvero un mare più piccolo , sarà ma a me sembra comunque un mare!!!


Poco prima di entrare in paese vedo tante barchette attraccate e mi faccio leggere i nomi dal Babbo, che bello pensare ad un nome per la mia barca!! E poi questa, con la testa

da... ma che cos'è?

barche sul garda



A me sembra un dinosauro e a parte il nome buffissimo("Pensavo
peggio") mi piace tanto!!!



La mamma aveva ragione, il castello è meraviglioso

castello di sirmione



le case coloratissime e c'è persino un bel pozzo dove beviamo la famosa acqua di Sirmione che la mamma dice fa fare tanta plin plin!!

acqua di sirmione



Mentre ci incamminiamo verso la passeggiata che costeggia il lago notiamo degli strani oggetti, il Babbo dice che si tratta di arte moderna e io e lui ci mettiamo dietro ad una strana cornice per scattare una fotografia!!!!

arte moderna a sirmione

Ma senza dubbio queste sono le mie opere d'arte preferite!!

arte moderna a sirmione
arte moderna a sirmione



La passeggiata lungo il lago si rivela una vera meraviglia!!! Il panorama, il vento che ci scompiglia i capelli, il profumo e soprattutto gli schizzi!!!!

lago di garda



Come mi aveva promesso la mamma ci sono anche tante, tantissime anatre

anatre sul garda



e bellissimi Cigni che si avvicina speranzosi e che mi fanno ricordare la favola del Brutto anatroccolo!!!!

cigno sul lago di garda



ed ora un po' di riposo su queste stranissime opere d'arte-panchine che non sono per niente male..

weekend Carpi Garda 042 - Copia



Prima di lasciare Sirmione andiamo in un posto fortissimo, si tratta del Palazzo Maria Callas dove ci sono dei fantastici costumi che fanno invidia al mio prezioso baule!!! Dovete sapere infatti che a casa ne ho uno rosso pieno di costumi, cappelli e accessori e adoro travestirmi da Pirata, fantasma, zucca, principe e da tanto altro ancora. Per questo baule un ringraziamento speciale va a nonnagiramondo!! Questo posto è un paradiso!!!!

palazzo maria callas sirmione



Dopo pranzo rimontiamo in macchina per dirigerci verso Desenzano un'altra perla del Garda e qui un po' di nanna non me la leva nessuno!!!


Il centro di Desenzano si apre su un suggestivo porticciolo, la mamma dice che la cittadina ha una forte impronta veneziana e io le credo!! Io faccio ancora un po' di nanna nel passeggino mentra Mamma e Babbo si concedono una romantica passeggiata lungo il lago...

desenzano sul garda



Mi sveglio però non appena sento parlare di castello, eh Si, che ci volete fare, un dedalo di stradine risalgono infatti verso l'alto, fino allo splendido castello medioevale costruito, mi spiega il babbo, per far fronte tanti anni fa alle incursioni dei barbari.

vicoli a desenzano sul garda




Il castello serviva soprattutto come rifugio per la popolazione, infatti al suo interno c'erano case di cittadini privati pronti ad accogliere nel caso di pericolo, anche coloro che vivevano fuori dalle mura.

castello di desenzano



La vista dalla terrazza è magnifica , l'atmosfera magica, degna conclusione di questo bellissimo weekend; vi lascio perciò con una poesia di Gino Benedetti che così bene ha descritto questa splendida vista...



"Splendenti
i tetti stamane
sono bianchi
il vento fruga il lago
lo percuote,
elmi ondosi spumeggianti
si accavallano
come eserciti in fuga
il blu impera
la natura è vivida"

panorama dal castello di desenzano

2 commenti:

  1. anche noi l'anno scorso siamo stati a Sirmione, un weekend bellissimo, se non fosse stato che Sofia ha avuto per i 3 gg febbre a 39... poco dopo sono spuntati i molari!!!!! ma voi andate in giro tutti i weekend? e riesci ad organizzarti sempre all'ultimo minuto?? brava!! baci :))

    RispondiElimina
  2. Ciao cara, magari allora ci torniamo insieme sul garda, che ne dici? :-)
    Si, noi andiamo via più o meno tutti i weekend perciò non è difficile organizzarsi portando sempre più o meno le solite cose.
    Ci so organizza un po' all'ultimo anche perchè magari adesso ti doco che questo fine settimana vorrei andare a Lecco (ed è vero) ma poi "navigando" salta fuori qualcosa che mi attira di più e così si cambia programma.
    A proposito idee per qualcosa di carino sono sempre ben accette (-:
    Un bacione a Sofia e a prestissimo!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin