16/08/10

Smile’s Monday #9. Picnic con il Barone

 parco il giganteDSC_0889
Ai tempi dei romani lo chiamavano Feriae Augusti.
Era  il periodo dei festeggiamenti in onore dell'omonimo imperatore romano che coincideva proprio con il mese che portava il suo nome e che aveva culmine il 15 di Agosto.
Il grano era raccolto e i lavoratori erano invitati a festeggiare partecipando insieme ai padroni a succulenti banchetti e bivacchi nei prati.

Questa antica tradizione è rimasta fino ad oggi.
Dal francese arcaico piquenique, che siano in un prato, accanto al fiume o sulla riva del mare a Ferragosto i pranzi all'aperto continuano a divertire i grandi e affascinano i bambini.

Quest'anno anche noi abbiamo voluto attenerci alla tradizione.
PicnicDSC_0792
Niente di elaborato, favolose crespelle ripiene, panini e le deliziose focaccine allo yogurt di Natalia.
focaccine allo yogurtDSC_0706
PicnicDSC_0768
Il tutto consumato sopra un tavolo di legno, in mezzo alle maestose querce della Garena.
Il cesto da picnic, pieno di ricordi, vecchi e nuovi giochi,  allegria e lo sguardo curioso che vola in su. .PicnicDSC_0798
picnicDSC_0010
picnicDSC_0032Ad altri sorrisi…
parco il giganteDSC_0998
E poi…
Parco il giganteDSC_0883
Il fruscio delle foglie, il corpo invaso da nuove sensazioni, la magia di essere in equilibrio tra cielo e terra.
Gli inevitabili sorrisi insieme ad emozioni straordinarie...
my little TarzanDSC_0879
Parco il giganteDSC_0853
my little TarzanDSC_0886
Prossimamente.
E voi? Come e dove avete passato questo Ferragosto?

5 commenti:

  1. complimenti per il pic nic invitante, il bimbo vedo che si è divertito moltissimo

    RispondiElimina
  2. Niente picnic, quest'anno, il tempo non è stato clemente...pioggia, grandine, freddo!! E' andata benissimo ugualmente, a pranzo di amici a base di torte fredde e bruschette

    RispondiElimina
  3. Impossibile non sorridere leggendo il tuo racconto, e soprattutto guardando le foto di Aj!

    Il nostro ferragosto è stato all'insegna della memoria. Abbiamo fatto un salto indietro nel tempo:

    http://www.lacasanellaprateria.com/2010/08/lo-sbarco-in-provenza/

    RispondiElimina
  4. Il nostro ferragosto (che qua non si festeggia per niente) é stato l'ultimo giorno caldo, nella casetta al mare a vedere le bacche del sorbo arrossarsi e le anatre nuotare, raccogliere i porcini piú belli dei dintorni a casa dei miei suoceri, e farci un risotto.

    ma, se non fosse stata domenica, saremmo stati al lavoro e all'asilo!

    RispondiElimina
  5. Un'esperienza piena di emozioni!!
    Qui al mare la giornata si è ripresa, il 14 è stato davvero brutto, Elisa ha potuto fare il suo primo bagno dopo due settimane di convalescenza dalla broncopolmonite e in questo modo la famiglia ha potuto godere della sua piena guarigione e della sua... felicità! Anche questa è andata. Quelle focaccine piacciono tanto anche a me ;) ciao a presto

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin