Giochiamo a viaggiare in Cina. Seconda parte



Mentre a Pechino continuano i festeggiamenti per l'arrivo del nuovo anno  ci prepariamo a partire per la seconda missione. Una nuova pietra ci attende, celata  da qualche parte là fuori.
Salutiamo i nuovi amici e saliamo a bordo di un mezzo inusuale grazie al quale viaggeremo osservando la Cina  da un insolito punto di vista.
Da una mongolfiera...

Sorvoliamo il deserto di Taklamakan  che un tempo era attraversato dai mercanti che portavano le loro preziose merci a bordo delle carovane, voliamo sopra le montagne e scendiamo nelle foreste che ospitano i simpaticissimi panda, talmente famosi da essere raffigurati sulle monete doro cinesi.
Poi d'improvviso lo vediamo, un gigantesco Buddha alto più di 70 metri.
La costruzione della statua di Leshan venne condotta da un monaco di nome Haitong allo scopo di calmare le acque turbolente del fiume in cui naufragavano molti marinai.

Riduciamo la fiamma del bruciatore e ci avviciniamo per osservarla meglio.
"Guarda Mamma c'è un drago!"
Si, proprio sulle ginocchia del Buddha sembra riposare il pigro Suonni. Riusciamo ad accostarci alle roccia abbastanza da scorgere il nostro piccolo tesoro. La seconda pietra e il materiale per una nuova missione.
Cartoncini colorati, forbici e colori... per festeggiare degnamente la Festa delle lanterne...

I festeggiamenti per il capodanno si concludono esattamente con la prima luna piena dell'anno nuovo, quindici giorni dopo . Le città si illuminano di migliaia di lanterne rosse e colorate di ogni forma e dimensione e si mettono le candele sulle finestre per guidare gli spiriti benevoli.
Atterriamo  ad Hong Kong in un tripudio di colori, di suoni e con il profumo del barbecue che si mescola a quello dell'incenso. In Hotel ci mettiamo subito a lavoro per decorare anche noi il nostro angolo di strada.

Il giorno seguente lo dedichiamo allo shopping , tuffandoci nei mercati, tra porcellane pregiate e statuette di bronzo.
E proprio sopra una bancarella nascosta tra collane di giada e fili di perle c'è il terzo indizio celato in un sacchetto di seta ricamato con un drago.

All'interno tanti fogli di carta colorati e squisiti dolcetti per riempire i regali da portare agli amici che ci aspettano a casa.

Un’antica leggenda cinese racconta di una carpa coraggiosa e perseverante che riuscì a risalire una cascata superando ostacoli e spiriti malvagi. Da allora in Cina la carpa è un pesce che porta fortuna...

Per qualche giorno ci fermiamo qui, per incontrare di nuovo i nostri compagni di viaggio, scambiare ancora racconti e avventure, trascorrere del tempo insieme, condividere emozioni.
Ceniamo tutti insieme e dopo una bella serata una cameriera vestita con un bellissimo cheongsam ci porta i famosi biscotti della fortuna.


 
In realtà questi buffi dolcetti hanno molto poco di cinese ma sono soprattutto un invenzione americana.
Ma concedetemi questa  licenza...
Come vuole la tradizione dentro ogni biscotto c'è un biglietto. Ma in uno dei cookies troviamo uno strano indizio...


Credo sia arrivato il momento di lasciare la Cina per giocare a viaggiare in un altro paese.
Voi che ne dite? Venite con noi?

Ecco il timbro da stampare e incollare sui vostri passaporti. Cliccate sull’immagine per ingrandire.

E poi vorrei dirvi Grazie.
Grazie per l'entusiasmo che avete espresso nell'accogliere questa proposta, per l'entusiasmo che avete messo nel preparare il vostro viaggio con i vostri bambini e nei bellissimi post che ho letto e che sto leggendo e che mi emozionano tantissimo.
Vedere quanto tutti vi siate divertiti è un regalo bellissimo che mi avete fatto.
E' una vera gioia condividere questa avventura insieme a voi.

Prossima Tappa :
Il prossimo post di Giochiamo a Viaggiare sarà online il 17 Marzo. avete capito vero perchè?;-)


Link  utili:
Per i biscotti della fortuna di feltro ho utilizzato il tutorial proposto da CraftSanity (cliccate su felt fortune Cookies per aprire il pdf.
Per il souvenir a forma di carpa ho seguito le istruzioni di activity Village (cliccate su origami carp kite instructions).
La lanterna è davvero semplicissima. Piegate in due un cartoncino dalla parte più lunga. Con le forbici fate una serie di tagli senza arrivare fino in fondo (tagliate via solol a prima striscia che utilizzerete per il manico). Aprite e incollate l'estremità dopo averle decorate.

Da leggere:









Sulle tracce di Marco Polo
Il viaggio di Liù
Il sogno di Rossociliegia
Altri consigli su letture a tema li trovate qui e qui.

Commenti

  1. Scusa, ti avevo lasciato un commento per invitarti a Share one day un'iniziativa del mio blog, se ti fa piacere partecipare... l'ho ripetuto qua non per essere insistente ma per assicurarmi che lo avessi letto ;-)

    RispondiElimina
  2. Che bello, andiamo in Irlanda!!!
    Mi piacerebbe andarci sul serio prima o poi...
    Allora ci si vede per S.Patrizio???!
    Ma fino ad allora, nessuna tappa?

    RispondiElimina
  3. Io non sto partecipando perchè non ce la facciamo, ma seguo i vostri viaggi, state facendo ottimi lavori

    RispondiElimina
  4. 17 marzo?
    io avrei detto Italia ..visto il 150° dell'unità nazionale...
    ma se dite Irlanda...vi seguo!

    RispondiElimina
  5. noi restiamo ancora in Cina perchè prima di tornare a casa vogliamo visitare il tibet e preparare le nostre preghiere ... ma per il 17 marzo saremo pronti per il nuovo viaggio!!!
    buon rientro Patrizia

    RispondiElimina
  6. Sì!! San Patrizio che bello!!

    RispondiElimina
  7. non vedo l'ora della prossima tappa la cina non sò perchè non mi fà impazzire ma ne ho parlato con i child adesso vado a stampare il logo per il loro passaporto :-)

    RispondiElimina
  8. Ciao Daniela,
    complimenti per quest'ultimo post,
    volevo avvisarti che anche noi saltiamo a bordo con voi, purtroppo, però i vari impegni mi hanno costretta a ritardare l'iniziativa, nei prossimi giorni mi organizzo per il nostro viaggio in Cina, spero non sia un problema.
    Bella l'idea di partire per l'Irlanda,
    non immagini quante cose abbiamo imparato sulla Cina: come sempre un grazie grande di cuore!

    RispondiElimina
  9. @Giardigno: ;-)
    @Palmy:Eheh, la prossima volta devo mettere un indizio più difficile!;-)
    Grazie per l'invito, appena trovo un momento vengo a vedere di cosa si tratta!
    @MammMoglieDonna:Allora approfitto per consigliartela sul serio. L'Irlanda è un paese straordinario per grandi e bambini! Leggende, castelli, e paesaggi incredibili. Noi l'abbiamo girata in auto, on the road, scoprendo paesini lontani dal turismo e conoscendo la leggendaria ospitalità irlandese! quanti ricordi!
    Eheh, sono contenta che questo gioco ti sia piaciuto. per adesso direi di no, ma chi lo sa, magari decidiaMO di fermarci a metà strada per una tapa improvvisata! devo prima smaltire le decine di post che si stanno accumulando sui viaggi veri!;-)
    @CioccoMamma:Grazie mi fa molto piacere!
    @Mai4ever:-)
    @Patrizia: Benissimo! Mi piace che ognuno segue desideri e strade diverse! Per poi naturalmente ritrovarci sempre per condividere le proprie avventure!
    @Lizzina: Si non potevo resistere a San Patrizio!
    @Supermamma:llora spero vi piacerà viaggiare in Irlanda!;-)
    @Amalia: non preoccuparti! Prenditi tutto il tempo necessario!Noi vi aspettiamo in Irlanda! Ricordati però di inserire il link al tuo post nella prima parte se lo fate!E Grazie a te per l'entusiasmo che metti sempre in tutto ciò che fai! Un garnde abbraccio.

    RispondiElimina
  10. le idee erano pronte,il materiale anche (libri compresi), il mio etusiasmo a mille, ma causa influenza a rotazione nonchè immenente consegna pagella=tensione alle stelle, i bambini non erano pronti a viaggiare.Partiremo con calma,e nel frattempo proviamo ad organizzarci per la prossima meta con affetto

    RispondiElimina
  11. @Mamma Laura: non preoccuparti Laura, spero comunque che adesso l'influenza sia passata. Per viaggiare c'è sempre tempo e casomai puoi sempre raggiungerci direttamente in Irlanda! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  12. Bellissimo!!! noi siamo appena partiti e vi raggiungeremo un po' in ritardo!!! ma intanto fino al 17 marzo abbiamo ancora un po' di tempo per esplorare la Cina!!! Tempo qualche giorno e condividerò sul mio blog le mie idee... :)

    RispondiElimina
  13. @Mammabradipo:Benissimo, allora Buon Viaggio!

    RispondiElimina
  14. Io vi stò seguendo, complimenti bellissimi post, peccato che ho tutti e due i bimbi con febbre e tosse, ma appena si riprendono saremmo dei vostri.

    RispondiElimina
  15. grazie per il consiglio,ma soprattutto grazie per il tuo entusiasmo e la tua energia.Quando leggo i tuoi post mi sembra di tornare bambina,hai la capacità di far sognare anche chi deve sempre avera i piedi ben piantati per terra (lavoro,figli,famiglia).

    RispondiElimina
  16. Ehi, noi ci stiamo ancora preparando per la Cina...siamo sempre in tempo, no?...almeno fino al 17 marzo ;-)
    è che ultimamente mi si sono accavallate un pò di cose. COmunque anche se in ritardo arriveremo anche noi :-)

    RispondiElimina
  17. Eccoci! Abbiamo aggiunto il nostro viaggio su Flikr! :-)

    http://www.flickr.com/groups/1588825@N20/

    RispondiElimina
  18. L'idea è bellissima!
    Ci proviamo anche noi.
    Invece se hai voglia ti invito all'iniziativa sulla biblioteca ideale che puoi trovare qui:
    http://scuolainsoffitta.wordpress.com/2011/02/11/prova-lhs-la-biblioteca-ideale/
    Mi serve qualche suggerimento!
    Ciao
    Daniela

    RispondiElimina
  19. ah l'irlanda! sì mi piace anche se non ci sono mai stata, finalmente sono riuscita a preparare il post sulla Cina :-)
    http://supermamma.mammacheblog.com/2011/02/15/giochiamo-a-viaggiare-1-tappa-la-cina/

    RispondiElimina
  20. Eccoci!
    Microviaggio in Cina:
    "Abbiamo trovato un uovo di drago"
    http://scuolainsoffitta.wordpress.com/2011/02/18/abbiamo-trovato-un-uovo-di-drago/
    Ciao

    RispondiElimina
  21. Anche noi dovevamo essere a Menton ma l'influenza di uno dei miei cuccioli ci ha costretto a casa....ma forse è stato meglio così perchè finalmente siamo riusciti ad andare in Cina anche noi!
    I bambini sono stati entusiasti (Il visto sul passaporto poi è stata la ciliegina sulla torta) ed è stato difficile convincerli che non era possibile partire subito per un altro viaggio.. per cui adesso attendono con trepidazione la prossima meta. Il nostro percorso in Cina si è concluso con la lettura del libro "Avventura nell'antica Cina" della collana "La magica casa sull 'albero" che a noi piace molto.
    Per cui noi siamo pronti a partire per l'Irlanda e chissà che non ci riesca di andarci anche per davvero!
    Elisabetta

    RispondiElimina
  22. Bellissimo! Grazie . buon appetito!

    RispondiElimina

Posta un commento