13/02/09

Flat Stanely, il bambino Piatto

Sono rimasta assolutamente entusiasta quando casualmente mi sono imbattuta nella storia di Flat Stanley, il bambino piatto.

Stanley è un tipo un po’ particolare ed ha una storia alquanto bizzarra: anni fa ha avuto una grande disavventura, mentre dormiva è stato schiacciato da una bacheca staccatasi da una parete ed è diventato completamente piatto.

Questo fatto ha cambiato totalmente la sua vita, ma Stanley, Flat Stanley da allora, ha cercato di rendere in qualche modo una risorsa il suo essere “piatto”: ha scoperto che le sue dimensioni gli permettevano di entrare nelle stanze senza aprire la porta, ma scivolando sotto la fessura tra porta e pavimento, che poteva giocare a fare l’aquilone con suo fratello e soprattutto ha scoperto che poteva viaggiare tranquillamente da un paese all’altro all’interno di una busta affrancata, senza pagare biglietti aerei, senza fare code al check in dell’aeroporto.

La magica storia di Flat Stanley nasce dalla fantasia di Jeff Brown e per questo possiamo ringraziare suo figlio.

Una sera di tanti anni fa infatti, mentre gli dava la Buonanotte il bambino che non voleva rimanere solo disse al padre di avere paura. "Paura di cosa?" Gli chiese.

Il piccolo non sapendo cosa inventarsi in quel momento alzò la testa e vedendo la grande bacheca sopra il suo letto disse: "Che mi caschi addosso la bacheca e mi schiacci!!!

Jeff lo rassicurò e per scherzare disse al figlio: "Beh chissà quante cose potresti fare se tu fossi piatto!!!"

Qualche tempo dopo uscì il libro che è stato un grande successo. Non solo per la fantasia e originalità della storia ma per ciò che ne è seguito...

Flat Stanley è stato infatti adottato come progetto nelle scuole e come scambio culturale. Dopo aver creato un Flat Stanley i bambini lo spediscono in busta alla scuola di un altro paese dove tanti piccoli Stanley vivranno meravigliose avventure da raccontare al loro ritorno. Incredibile quello che può nascere da un aneddoto come questo!!

Flat Stanley and the French Provencial Palace

Flat Stanley at Temple of Literature

Ovviamente potendo viaggiare con facilità Stanley potrà vivere incredibili avventure, conoscere popoli e paesi e i bambini imparare giocando e divertendosi.

Ebbene qualche giorno fa ho raccontato a Aj la storia di Stanley gli ho detto che sarebbe arrivato per posta per venire con noi questo weekend, alla fete du citron di Menton. Ne è stato assolutamente entusiasta e ogni giorno mi ha chiesto se Stanley era arrivato.

Oggi sarà quel giorno e gli farò trovare Stanley dentro ad una busta gialla nella cassetta della Posta.

Poi ci seguirà in questa nostra Avventura e magari ne scriveremo un piccolo Home made book.

Ovviamente il "nostro Stanley" non si fermerà qui e al suo ritorno sarà ansioso di venir "spedito" per una nuova Avventura.

P.S La storia di Stanley è uscita qualche anno fa anche in Italia.

Io ho ordinato la mia copia in libreria (mi arriva la prossima settimana) ma potete trovarla anche online http://www.bol.it/libri/ricerca.

Su questo splendido sito potete leggere, dopo esservi iscritti (in inglese) un estratto di due delle Avventure di Flat Stanley, http://www.lovereading4kids.co.uk/author/1023

null

E allora? Cosa state aspettando? Avete già pronta la Camera delgi ospiti?

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin