02/03/09

La spiaggia in casa - Writing in the sand

SDC11994

Qualche tempo fa Aj ha iniziato a interessarsi al mondo delle lettere e delle parole. "Mamma cosa c'è scritto qui? E questa che lettera é?".

Così come fosse un gioco ho iniziato a insegnarli i suoni di alcune lettere, le vocali e le sue preferite come la M di Mac Donald's e di Mamma e la J di Aj.

Qualche giorno fa mentre giocavamo con l'homemede book ha iniziato a scrivere delle paroline, pronunciandone i suoni: "Aia, Mio, Miao; Io".

Sono rimasta senza parole e visto che quello di imparare è evidente sia suo desiderio, penso sia giusto stimolare questa sua capacità.

Poichè la cosa più importante per un bambino di 3 anni è giocare, scoprire, toccare, creare, sperimentare, ho pensato di copiare l'idea dello splendido blog The writestart e provare a scrivere nella sabbia.

La gita alle Cinque terre è stata l'occasione per "prelevare" un po' di sabbia e ovviamente anche dei sassi per giocare.

Così ieri ho preso i nostri tesori e li ho rovesciati in una teglia da forno.

SDC11971

Mi sono accorta subito che la sabbia ligure non si presta affatto alla scrittura ma in compenso può essere fonte di un gran divertimento.

Ben presto la nostra piccola spiaggia si è arricchita di recipienti di varie forme e colori, cucchiai, macchinine e di un immancabile imbuto.

SDC11983

SDC11998

Certamente non sarà come al mare ma avere un spiaggia in miniatura tutta per sè ha riempito Aj di gioia e da allora ho dovuto trovarli un posto fisso visto che non gioca con nient'altro.

Imparare giocando

E poi oggi pomeriggio abbiamo fatto questo:

Collage di Picnik8

Un po' di colla su un cartoncino colorato, sabbia ed ecco la prima lettera del nostro alfabeto di sabbia.

Scrollare via la sabbia in eccesso dal cartoncino è stata la parte più divertente.

*********************************************

A special thanks to The Write Start for the wonderful idea!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin