01/09/11

Libri in valigia, letture consigliate per bambini (e adulti) in viaggio a ...Parigi



No, questa volta non ho deciso di cambiare destinazione all'ultimo minuto. Sabato mattina saliremo sulla nostra houseboat con cui navigheremo una settimana lungo il canal du midi e poi toccherà alla Mancha.

E' solo che, ve l'ho detto, ho già voglia di autunno e  avete presente quant'è magica Parigi in quello straordinario periodo dell'anno?
I giardini e i parchi si colorano di marrone, giallo, arancio e il sole sembra nascere dalle foglie.  Persino la torre Eiffel sembra diversa, nascosta dietro ai rami  degli alberi del Jardin des Tuileries.
Già mi vedo a sorseggiare un tè in uno di quei luoghi di raro fascino  che si celano negli angoli di strade insospettabili. E poi quando le ombre della sera si allungano a guardare gli uomini di casa mentre spingono una di quelle barchette di legno giocattolo che si possono affittare al laghetto.
Sedere la mattina su una di quelle panchine in ferro dei giardini di Lussemburgo e chiacchierare, ridere, assaporare l'atmosfera che ti strega, quella  di una città semplicemente incantevole. 
Naturalmente, sfogliando le pagine di un libro. Da veri parigini.


Letture consigliate prima, durante e dopo un viaggio a Parigi. Vero o anche immaginario...

Un leone a Parigi di Beatrice Alemagna

Era un grande leone. Un leone giovane, curioso e solitario. Nella sua savana si annoiava molto. Così un giorno  partì in cerca di un lavoro, un amore, un avvenire. Arrivò aParigi in treno e senza bagagli. era la sua prima volta in una grande città. Questo gli faceva un po' di paura, ovviamente. Beatrice Alemagna, Un leone a Parigi


In piazza Denfert-Rochereau  a Parigi c'è la statua di un leone dall'aria felice, eretta dall'architetto Bartholdi tra il 1876 e ail 1880. 
E' stato proprio lui a ispirare a Beatrice Alemagna questa storia surreale con poche parole e tante enormi immagini e collage dalla straordinaria forza evocativa.
Commovente, vero, dolce, malinconico.
Da leggere ma anche da inventare, immaginando le avventure di un giovane leone che prende la metro o cammina per le grandi sale del Louvre, quasi fosse un libro senza parole. Lasciandosi ispirare dalle straordinarie illustrazioni o magari dalla statua stessa.
Inutile dirvi che se lo leggete prima di partire quella Piazza sarà il primo posto dove vorranno andare i vostri bambini.
Bellissima la recensione di Anna Castagnoli.

La notte degli Zefirotti di Claude Ponti

Il segreto degli Zefirotti è incredibile: Parigi è gonfiabile. Gonfiata dall'aria che loro vi soffiano dentro in continuazione. Altrimenti Parigi sarebbe piatta come un pallone bucato. Gli Zefirotti sono piccoli come folletti pigmei e abitano sottoterra nelle loro città segrete. Claude Ponti, La notte degli Zefirotti

Ancora un libro di grande formato, fantasioso, geniale, magico.
Un libro che svela una Parigi insolita, quella nascosta sottoterra e che rivela un segreto insospettato. Un popolo fantastico che protegge la città, una storia avvincente e una "battaglia" a lieto fine per salvare Parigi.
Dopo averlo letto non riuscirete più a camminare senza il timore di forare la città...

Questa è Parigi di Miroslav Sasek

Ecco qui. Nella capitale della Francia ci sono un grande fiume, la Senna, decine di monumenti, decine di chiese, decine di musei. E migliaia di gatti. M.Sasek, Questa è Parigi

Il primo libro della famosa serie This is illustrato dal grande artista ceco Sasek.
Un viaggio nella Parigi degli anni '50 vista dagli occhi di un bambino.Un potpourri di paesaggi, caricature, cliché da guardare e riguardare. Da portare in viaggio e  aprire una dieci cento volte in giro per la città, per scoprire che per fortuna, in questi sessant'anni non tutto è cambiato.
Un libro che fa venire voglia di seguire il consiglio di Sasek, quello nell'ultima pagina... ;-)


La storia che sto per svelarvi ha inizio nel 1931, sotto i tetti di Parigi. Qui incontrerete un raggo di nome Hugo Cabret, che un giorno, tanto tempo fa, scoprì un misterioso disegno che cambiò la sua vita per sempre. Ma prima che voltiate pagina, voglio che immaginiate voi stessi, seduti nel buio, come all'inizio di un film. Sullo schermo sorgerà il sole fra pochi istanti e la macchina da presa inquadrerà una stazione nel cuore della città. In un atrio pieno di gente vedrete finalmente un ragazzo che si muove rapidamente. Seguitelo, perchè quello è Hugo Cabret. La sua mente è piena di segreti e sta aspettando che la sua storia abbia inizio. B. Selznik, La straordinaria invenzione di Hugo Cabret


Con una introduzione così non si può che rimanere incatenanti dagli straordinari meccanismi di questo libro, un po' romanzo, un po' film, un po' graphic novel. Un omaggio al grande cinema e ai sogni, che non smettano mai di crescere nei nostri cuori. Adatto ai più grandicelli e naturalmente agli adulti. Da leggere d'un fiato.
Incredibile il booktrailer...

E infine  due titoli in cui Parigi non è la protagonista ma una delle mete di due viaggi fantastici.
Di un draghetto e di un coniglio giramondo...


Lettere da Felix un leprotto in giro per il mondo di Annette Langen e Costanza Droop.

Cara Sophie, questo è franscese e io adoro la Franscia! Adesso ho una valigia tres chic, come dicono qui. Voglio vedremi ancora un po' di mondo, e Parigi non è niente male! (...)Qui c'è la Tour Eiffel, la torre più alta che io abbia mai visto. Per fortuna c'è un ascensore che ti porta su. Il panorama è fantastico, le case sembrano tutte piccole come scatole di fiammiferi. (...) La gente si porta il pane sotto il braccio, ed è un filone lungo come un manico di scopa. Annette Langen, Lettere da Felix

Già lo sapete quanto a casa nostra amiamo questo coniglietto che ci assomiglia tanto e che in ogni libro si avventura alla scoperta del mondo.
In questo volume Felix si perde all'aeroporto e sale sul volo sbagliato. Prima di tornare a casa però ne approfitta per vedere il mondo, non mancando mai di spedire alla sua adorata Sophie lettere sempre piene di sorprese.


 La minuscola macchia scura appare sempre più grande man mano che si avvicinano. In men che non si dica l'enorme torre di ferro si staglia di fronte ai loro occhi. E' talmente alta che la sua cima è avvolta dalle nuvole. I. Siegner, Nocedicocco fa il giro del mondo

In questa avventura il simpatico draghetto comincia un viaggio intorno al mondo alla ricerca del suo amico Oscar che è stato rapito da un Murk. Nelle terre dei pellerossa, in Cina, a Londra e naturalmente... a Parigi.
 I vostri bambini si affezionaranno così tanto a Nocedicocco che dovrete necessariamente leggerli tutta la serie.


Consigliati da voi:
In giro per il mondo di Richard Scarry consigliato da CasaC
Eloise a Parigi di Kay Thomposon e Hilary Knight consigliato da Smile1510


*****

 Questo viaggio letterario termina qui. Naturalmente esistono molti altri titoli in cui Parigi è la protagonista e se ne avete letti alcuni che ritenete siano da consigliare potete segnalarli nei commenti. Facciamo Tam Tam!
Io intanto rimetto questi libri al loro posto sullo scaffale dedicato a Parigi e ne tiro fuori altri da mettere subito in valigia. Ma questa, è un'altra storia...

-->

8 commenti:

  1. Mooolto meno scenografico ma a "noi" piace parecchio la storia di Pierre il vigile Parigino che si trova nella raccolta "in giro per il mondo" di Scary.
    E poi, come ti scrivevo su facebook, la città di carta di Joel è bellissima!
    Bon voyage!

    RispondiElimina
  2. @CasaC: Scarry è sempre amatissimo dai bambini. Grazie per l'ottimo consiglio l'ho subito inserito tra i Consigliati da voi. Per la città di Joel non l'ho inserita solo perchè pensavo di dedicargli un intero post, insieme ad altre risorse utili da stampare in rete. Grazie ancora!

    RispondiElimina
  3. Ma non è Nocedicocco? Tu hai scritto Nocedicco ...

    RispondiElimina
  4. Ahahah, errore di digitazione! Grazie per avermelo fatto notare, correggo subito ;-)

    RispondiElimina
  5. carissima, e che ne dici di Eloise a Parigi? lo conosci? è edito da Il Battello a Vapore.

    è sempre bello soffermarsi tra queste pagine e assaporare i tuoi racconti...

    un bacione e buon weekend!

    ps. In giro per il mondo di Scarry dovrebbe arrivarmi a giorni, non vedo l'ora! gli altri titoli sono già nella lista da un po'... ;-)

    RispondiElimina
  6. @Smile1510:Uh cara che piacere sentirti! No, non lo conoscevo ma mi sembra carinissimo! E poi, se lo consigli tu! L'ho inserito subito nella lista. Anche a me ispira molto quello di Scarry, noi abbiamo solo Felicittà e quando era più piccolo a Aj piaceva tantissimo. Un bacione grande!

    RispondiElimina
  7. Di niente ... me ne sono accorta guardando la foto con la pagina del libro! :)

    RispondiElimina
  8. Conoscete il sito http://www.viaggilastminute.altervista.org ? io lo trovo davvero semplice e completo come sito di comparazione prezzi viaggi on line


    viaggilastminute.altervista.org

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin