23/12/13

Christmas Crackers: tutorial


Di tutti i vecchi pranzi e le cene e le merende del periodo natalizio i momenti che mi piace di più ricordare, quelli che, scarabocchiati su un foglio colorato,  finiscono sempre nel barattolo dei ricordi più felici, sono quando la casa si riempie delle risate di tutti, tutti insieme, chi tra i denti, chi in fretta, chi pare che stia per scoppiare, è indeciso o fa l'uccellino... 
Insomma, rido e sto lì ad aspettare che da un minuto all'altro la sedia si alzi e il tavolo e i piatti e tutti quanti ci si ritrovi sotto al soffitto, come lo Zio Albert, senza riuscire più a scendere .

19/12/13

Biscotti dal mondo: Lime Meltaways


Mi sorridono per strada mentre canto Santa Claus is coming to town.
L'altro giorno  ero ferma al semaforo e mentre mi lanciavo in un  I want a hippopotamus for Christmas la signora a fianco mi ha fatto cenno di tirar giù il finestrino. Poi  mi ha  ha fatto gli Auguri di Natale.
La mia borsa trabocca di mandarini (c'è qualcosa di più fantastico a Natale che mangiare un mandarino per strada?) e così le tasche della giacca di mio figlio. La settimana scorsa in treno, mentre andavamo ai mercatini ci si è seduto sopra e  il vagone si è trasformato in una di quelle belle casette di ceramica con dentro una candela; sapete quelle che metti qualche goccia di essenza agli agrumi sul comignolo e il profumo di Natale investe la casa?
Stamani è salito il corriere a portarmi un pacco e  gli ho consegnato un sacchettino dei Lime Meltaways che ho fatto ieri sera. Se ne è andato tutto contento fischiettando Jingle Bells.
Insomma il Natale è anche questo. Sorrisi, risate, musica e certo, che ve lo dico a fare, il profumo dei biscotti... 

18/12/13

Dadi cantastorie

Anche inventare storie è una cosa seria...(G. Rodari)
C'erano Dorothy e Toto, Momo, Falcor e sì, anche il vecchio che non muore mai, quello con la barba lunghissima che arrivava fino ai piedi.
Insieme ad una strampalata folla di personaggi più o meno fantastici (ve lo ricordate il pesce che ho conosciuto a Sri Lanka, quello che avevo chiamato Charlie?),  mi hanno accompagnata mentre crescevo, quando adagio entravo nella realtà, come dice Rodari, passando dalla finestra invece che dalla porta.
Perchè così, è molto più divertente, perchè l'immaginazione e la fantasia sono  meraviglie irrinunciabili nella vita di un bambino (e sì certamente, anche di un adulto) e poi, ce l'avete presente quella scintilla negli occhi dei vostri figli?
Quella che vi sarà capitato qualche volta di fermarvi ad osservare. Mentre inventano una storia o costruiscono straordinari mondi immaginari .Un radioso brillio, un luccicante sfavillare che a vederlo ci  si incanta perchè è magico , intenso, forte, fantastico (e quasi quasi vorrei poterlo mettere in un barattolo come i tramonti per tirarlo fuori se lo perderà).

17/12/13

La grotta di babbo Natale a Ornavasso


Ad una ventina di minuti d'auto dallo splendido Lago Maggiore, nel piccolo comune piemontese di Ornavasso c'è una vecchia e suggestiva cava visitabile in estate e in alcuni periodi particolari dell'anno.
Si tratta di una lunga galleria da percorrere a piedi per una decina di minuti fino a scivolare dentro ad un'affascinante sala rosa coperta da quella roccia cui il nome in greco significa pietra splendente: il marmo.
Pensate che fu proprio qui che venne estratto nel trecento, parte del materiale che riveste il magnifico Duomo di Milano.

Ma la cava non si limita a stupire i visitatori con interessanti visite guidate bensì nelle settimane prima e dopo Natale si riveste di magia e incanto trasformandosi nella location ideale per la casa di quell'amatissimo vecchietto dall'aria gioviale: Babbo Natale...
A domani!
-->

16/12/13

In viaggio con Groupon 9/12: weekend tra Bressanone e Innsbruck


Dodici piccoli grandi viaggi, dodici weekend alla scoperta di borghi e città, mari e montagne, angoli da svelare, scoprire, raccontare con parole e immagini.Dodici fine settimana girovagando per il mondo, incontro a quanto di bello ha da offrirci anche in un solo fine settimana low cost.Dodici coupon,  uno per ogni mese, scelti su Groupon e  vissuti, valutati e raccontati su questo blog. Qui i dettagli
Forse è davvero il periodo più bello dell'anno. Quello in cui due stagioni sfumano una incontro all'altra e come due tinte che si mescolano  concedono sorprendenti sfumature  e giochi di colore e quella magica intensità che riveste ogni cosa di luce incantata. 
Quando di notte cresce la neve sui tetti e la mattina si fanno fantasmi con il fiato;  ma poi si accende ancora l'estate indiana, gli spettri si dissolvono e tutto torna a splendere e a brillare come coperto d'oro.
E allora viene voglia di andare. Alla scoperta di paesi e città, boschi e campagne, monti e valli. Per abbracciare e sentire, guardare e ammirare, cogliere tutta la bellezza di questa sapiente mistura di autunno e inverno prima che il tempo passi e porti via con sè il colore.

09/12/13

Regali Pop Up per Natale



E' come regalare un viaggio.
Dentro a valli attraversate da fiumi di spumosa  cioccolata, isole che non esistono o mondi lastricati di accecante smeraldo.
Regalate un libro e offrirete ai vostri figli le chiavi di un cancello scintillante e dorato.
Donerete loro un  biglietto magico, perenne e  illimitato, per accedere a universi di fantasia e incanto; per andare là, dove l'impossibile è possibile e le risate fanno spiccare il volo...

04/12/13

Natale ad Avignone


C'è una città incantata nel cuore della ValclauseDistesa tra campagne ondulate e villaggi fatti di case in pietra quasi sempre punteggiati di pittoreschi e profumati mercati.
Intorno c'è il Rodano, che la abbraccia in parte come un lungo nastro scuro mentre uno dei suoi ponti, quasi tagliato a metà, racconta di leggende e canzoni che non si può fare a meno di canticchiare per strada...
Ma quant'è bella Avignone, con le sue mura merlate che paiono racchiudere un mondo segreto.
Li abbiamo sfiorati decine e decine di volte  quei bastioni , e  senza mai fermarci. E ogni viaggio dicevamo: "Dai la prossima dobbiamo davvero..."
Poi l'occasione è arrivata, un mese fa, di ritorno dalla Spagna. Un hotel prenotato al volo in autostrada e via a passeggiare dentro ad una città magicamente illuminata.
Ora, se Avignon è bella tutto l'anno, riuscite a immaginare cosa deve essere per Natale?
Oggi sul magazine  Piccolini trovate dunque  il mio  post sul Natale avignonese
Con indicazioni pratiche e consigli su cosa fare per un trascorrere un weekend tra un mercatino e un Père Noël  ma non solo.
E voi, siete mai stati ad Avignone? Avete programmi speciali per queste vacanze?

03/12/13

Tutorial:Valigetta Lego da viaggio

Sono in piena, delirante e irrimediabile febbre creativa.
Ovunque mi trovi, dalla hall di un albergo al sentiero di montagna non posso fare a meno di  immaginare di costruire, tagliare, smontare e rimontare qualunque cosa mi circondi. Il risultato è stato  che per dar sfogo a questa folle dinamismo di esaltante inventiva ho dipinto tutte le porte di casa a forma di bandiera, spostato e cambiato mobili, rivestito pareti di mattoni, e, dato il periodo, trasformato la casa in una sorta di  villaggio di Babbo Natale.
Ho trascurato il blog e mi dispiace, ma avevo davvero bisogno di  tempo  da dedicare totalmente a  me, alla mia famiglia,alle nostre passioni e sì, anche di tempo lontano dalla rete.
E dopo questa pausa rigenerante adesso mi sento più che mai piena di energia e voglia di condividere.  I millemila progetti di ogni genere, dalle deliziose ricette austriache di Oma Judith alle nostre tradizioni natalizie. Le  nuove idee per viaggiare in questo speciale periodo dell'anno, le straordinarie letture che ci stanno trasportando in mondi fantastici e lontani e i piccoli progetti creativi in cui mettere il cuore, perchè non è favoloso che sotto l'albero ci siano ancora  doni pensati e creati con amore?

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin