16/02/11

Ispirazioni I. Idee di viaggio per le vacanze di Pasqua.


"Hai qualche meta adatta anche ai bambini da consigliarmi per le prossime vacanze di Pasqua?"
Ultimamente è una domanda ricorrente. Tra amiche, su facebook, per mail. E dunque ecco qualche suggerimento tratto dai nostri viaggi, un'idea per un weekend o una vacanza più lunga che forse può esservi di ispirazione.
Una foto che fa innamorare, un paese che viene voglia di scoprire, qualcosa che conoscevate ma a cui non avete pensato. Un ricordo di un viaggio fatto da bambini, il sogno in un cassetto, quel posto dove volevate andare ma  poi...
Mari, montagne città da scoprire, vivere,esplorare, con la mente e con il cuore aperti alla conoscenza, alle tradizioni, alla voglia di scoprire, imparare, conoscere, condividere con chi si ama un suono, un profumo, una musica, una voce, un viaggio.
Partiamo?
Baviera-Germania



Ludwig II lo ho amato con tutto sè stesso, il suo castello illuminato dalla tenue luce di centinaia di candele. Neuschwanstein compare come un miraggio, incanta travolge con la sua candida bellezza. In inverno abbracciato dalla neve e in primavera dai fiori.
Un giro dei castelli dello stravagante Re di Baviera può essere una meta ideale per tutta la famiglia. Misteri, leggende curiosità da scoprire, paesaggi straordinari e storie da raccontare in un paese da sempre attento alle esigenze di chia viaggia con i bambini, ricco di strutture accoglienti e attività pensate per loro.
E poi, quest'anno ci saranno mostre  speciali avvenimenti a tema per festeggiare  il 125° anniversario della morte del Re delle Favole, non è un'ottima scusa per andarci?


Provenza-Francia

Qualcuno ricorderà il nostro meraviglioso viaggio nei colori provenzali.
Un coup de coeur.
Sfumature che non si dimenticano, che si attaccano al cuore e all'anima per non lasciarti più. In Primavera è una profusione di fiori selvatici e profumi e quando non soffia il Mistral le temperature diventano quasi estive.
Scelto una base di partenza non resta che prenderà l'auto e lasciarsi incantare dai piccoli villaggi, le calanque le insegne dei negozietti, i sentieri, i paesi arroccati, i vigneti cresciuti all'ombra dei nuraghi, il vento, le cicale.... il sole, il mare.
Decine sono le attività che incanteranno i vostri bambini. Almeno due imperdibili. Una giornata in bicicletta esplorando le leggendarie Porquerolles e una gita a Roussillon.
Per sporcarsi di stupore lungo il Sentier des ocres.

Siviglia-Spagna


Se non siete amanti dei troppi spostamenti o non ve la sentite ancora di affrontare un viaggio on the road con i bambini potete scegliere una vacanza volo / visita a piedi della città.
Durante il mese di Maggio a Siviglia si svolge il Festival dei Burattini e delle Marionette ma questo è solo uno dei motivi per cui visitare questa straordinaria città che si gira meravigliosamente camminando o spingendo un passeggino. I piccoli viaggiatori troveranno ampi spazi dove correre liberamente lungo le rive del Guadalquivir su cui potrete anche scivolare a bordo di una barca.

Nel Parque Maria Luisa, dentro i giardini dell’Alcazar dovo vivono coloratissimi pavoni e lungo le affascinanti vie del centro che di notte coprono d'oro tutta la città.
Siviglia vi conquisterà il cuore con gli alberi d'arancio in fiore, i ventagli, i mosaici che ricoprono pareti e case, insegne e terrazzi,  le tapas. Da mangiare in uno, cinque, dieci locali, spostandosi da una parte all'altro del Barrio o verso il fiume, in compagnia della famiglia o di nuovi amici perchè l'importante qui è stare insieme e fare festa.
E allora vi ho convinti? Vamos a tapear?

Oggi mi fermo qui ma le ispirazioni proseguono presto con la seconda parte.
Non vi è venuta un irresistibile voglia di fare la valigia?
A me si... 


Leggi anche:
Ispirazioni II. Idee di viaggio per le vacanze di Pasqua.
Ispirazioni III. Idee di viaggio per le vacanze di Pasqua. Città del mondo
Ispirazioni: quattro idee last second per un lungo weekend di Pasqua
Indice Ispirazioni

16 commenti:

  1. Che bei ricordi mi hai fatto venire in mente con questo post! In Baviera, inseguendo Ludwig ed i suoi castelli siamo stati io e mio marito anni fa, ben prima che arrivasse Tia e alle Porquerolles siamo andati quando Tia aveva 4 mesi... tutti posti splendidi!

    RispondiElimina
  2. Ciao! Ho pubblicato le foto del lapbook sulla cina che è scaturito dal post su Giochiamo a viaggiare... se ti va ti invito a guardarlo...
    Per quanto riguarda le mete da te consigliate... la Provenza è bellissima, io aggiungerei la Camargue; i castelli di Baviera fantastici, anche qui io aggiungerei Landsberg am Lech, un paesino bellissimo e una gita al Konigsee a confine con l'Austria con l'isola del monastero St. Bartholoma... a Siviglia non ci sono stata, la Spagna mi manca del tutto!
    Noi a fine marzo andremo a Venezia, poi nella seconda metà di aprile io e Laura partiamo in gita scolastica con la scuola di cui sono vicepreside, Emilia Romagna (Ravenna, San Marino, Rocca di san Leo, Urbino, Gradara...)
    Penso che in estate passeremo dei giorni in montagna, in Italia e poi visiteremo una città europea (Barcellona? Amsterdam?) ancora non abbiamo deciso... tu che ne dici?

    RispondiElimina
  3. @Palmy io fossi in te andrei a Barcellona, noi ce ne siamo innamorati due anni fa!

    RispondiElimina
  4. Hei,
    infatti ... l'Andalusia con Siviglia, Cordoba e Granada sarà la nostra meta. Un girovagare in giro per questa Spagna proprio durante la Semana Santa. I miei boys sono già elettrizzati.

    RispondiElimina
  5. Che meravigliose proposte!A Siviglia ci sono stata ma senza bambine ... mi piacerebbe proprio tornarci, anche perchè la rivivrei con occhi diversi.

    RispondiElimina
  6. Che meravigliose proposte!A Siviglia ci sono stata ma senza bambine ... mi piacerebbe proprio tornarci, anche perchè la rivivrei con occhi diversi.

    RispondiElimina
  7. Ciao!
    Sono brasiliana e il tuo blog mi è piaciuto tantíssimo. Anche se non capisci il portoghese, ti invito a conoscere il mio blog, dove parlo di artigianato e ció una pagina sull mio ultimo viaggio in Italia.

    www.arteamiga.wordpress.com

    RispondiElimina
  8. Ciao cara mammagiramondo, venite a Lugano?!? Che bello! Però purtroppo il polletto, buono, qui non lo trovate. Quello vero, di cui parlo nel mio post, si mangia ad Attinghausen (www.pouletburg.ch). Che si trova poco oltre l'uscita nord della Galleria del Gottardo. Se pensate di proseguire oltre il Ticino per dirigervi a nord della Svizzera, prevedete di passarci per l'ora di pranzo/cena, ma mi raccomando, telefonate per riservare un tavolo, perché è sempre stra-colmo. Un'avvertenza: il locale è orrendo, pieno di pacchianate terribili, ma il suo pollo è davvero un mito per moltissimi, e per generazioni. Se poi vi piace, non tutti sanno che c'è anche la versione piccante, con aglio e peperoncino, una bomba! Vi auguro di trovare il sole e di divertirvi, e se vi occorre qualsiasi cosa, non esitare e chiedi! Un abbraccio e buon viaggio!

    RispondiElimina
  9. @Lizzina:Io adoro la Baviera, la torov veramente affascinante e adattisima sia per una vacanza in famiglia che di coppia.
    Le Porquerolles sono splendide, in bici poi, una meraviglia!
    @Palmy:benissimo! se ti va inserisci anche quel ink sul post giochiamo a viaggiare prima parte.
    Hai dato segli ottimi consigli anche per una vacanza più lunga.nche la Spagna merita tantissimo, noi ci torneremo in Settembre per fare un bel giro del Sud compresa la strada di don chisciotte.
    Venezia è bellissima, Gradara davvero suggestiva. pensa che ci volevo andare questo weekend prima di optare per un fine settimana in svizzera.Tra Varcellona e Amsterdam non saoprei consigliarti, a noi sono piaciute tantissimo tutte e due e anche a mio figlio. Barcellona per certi versi è più "normale" ed europea ma se ami il modernismo e Gaudì non te la perdere. Parc Guell affascina grandi e bambini! Amsterdam l'abbiamo amatata. Abbiamo cercato di viverla il più possibile da olandesi. Abbiamo addittato un appartmaneto in centro e la mattina si faceva la spesa al supermercato. Abbiamo preso anche delle bici e si girava con quelle tra parchi e canali. Poi abbiamo fatto un piccolo tour dell'Olanda tra zoccolie formaggi. Che favola! Mi viene voglia di tornarci!
    @Lizzina: Davvero impossibile non innamorarsene!
    @Giorgia: Uh che spettacoo! Ci andremo anche noi ma probabilmente in Settembre prima abbiamo in mente altre mete. Ma per la semena santa sarà uno spettacolo!
    @mammachegiochi: Si il berllo di viaggiare con i bambini è anche questo. ti fanno apparire le cose in modo diverso!PerAj Siviglia era la città d'oro e quella dei tori!;-)
    @Jo Bibas: Benvenuta! Ho una carissima amica che legge anche il blog che è brasiliana! Io ho imparati qualche parola durante un viaggio inPortogallo ;-) Me lo farò tradurre da lei, grazie!
    @Antonella:Grazie mille per gli ottimi consigli!IN effetti l'idea è quella di salire, adesso vedo un po'. Mi fai avere l'indirizzo del negozio dove si trovano gli antuche?;-)bacione

    RispondiElimina
  10. @Antonella: Dimenticavo... i posti dove si mangia meglio sono sempre così!;-)

    RispondiElimina
  11. Bene, sono curiosa di leggere il tuo resoconto di viaggio! Gli Antuche in attesa di adozione si trovano qui, www.alon23.com, ma siccome sto preparando la collezione primaverile, non so se ce ne sono ancora... Se però siete in centro città, nella zona pedonale diciamo a nord del centro, il negozio vale senz'altro una visita! Buonissimo viaggio a voi!

    RispondiElimina
  12. che belle idee. noi andremo a pitigliano, nella zona delle città del tufo a camminare nelle vie cave con i miei due diavoletti!!!!
    buone vacanze a tutti (ma quanto manca ancora???)

    RispondiElimina
  13. @Antonella:Ciao cara, abbiamo poi passato il Sabato a Lecco, la giornata era magnifica e pensavo di dedicare alla Svizzera la Domenica. Siamo arrivati a Lugano sabato sera ma Domenica come avrai visto non ha semsso un'attimo di piovere e così abbiamo approfittato per rilassarci un po' nel centro benessere dell'Hotel. Ma la prossima volta il pollo non me lo lscio sfuggire!
    @AcasadiClara: Pitigliano è veramente un gioiello. Sai che ci siamo stati due volte per l'Infiorata ma non siamo ancora riusciti a fare le vie cave? Mi hanno detto che sono bellissime! Ti consiglio anche di non perdere la zona del ghetto e la visita della sinagoga.
    Se poi avete tempo a meno di un'ora c'è un posto fantastico e perfetto per i bambini visto che non circolano auto. Conosci Bagnoregio?

    RispondiElimina
  14. Non conoscevo Roussilon...ci andremo presto!
    a Pasqua invece si va a Madrid...consigli??

    RispondiElimina
  15. Alla faccia di quelli che dicono che con un bambino al seguito hai finito di viaggiare e (testuali parole di settimana scorsa di una mia amica) "quando hai un figlio magari ci vai ancora in campeggio, ma a Jesolo".
    Il tuo blog mi rincuora...!

    RispondiElimina
  16. @Marta: ops, Marta scusami mi era sfuggito questo commento! Su Madrid ce ne sono di consigli da dare, casomani ci sentiamo per mail!
    @amzterdam:Oh no, il campeggio a Jesolo no! Dì alla tua amica di venire a leggersi il blog!;-)Quella che viaggiare con i bambini non è possibile è purtroppo un'idea abbastanza diffusa ma... le cose fortunatamente stanno cambiando.

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin