Come creare un fossile con i bambini


E' strano il piacere che danno i fossili.
Non tutti li amano, perchè in fondo non sono che le spoglie di antiche creature.Se ci pensi troppo a lungo finisce che ti chiedi che ci fai con un cadavere impietrito tra le mani. Eppure li trovo affascinanti perchè non appartengono al nostro mondo, ma provengono da un passato difficile da immaginare. Strane creature,Tracy Chevalier



Occorrente:
-Sabbia
-Gesso in polvere
-Dinosauri, conchiglie, farfalle o quant'altro volete trasformare in fossile (nota bene: gli oggetti servono solo per lasciare l'impronta  e si possono riutilizzare)
-2  contenitori meglio usa e getta.
-Pennelli
-un piccolo paleontologo volenteroso

Versare la sabbia in un contenitore e giocare...

Inumidire con acqua, livellare e imprimere a fondo gli oggetti così da lasciare un'impronta.


Preparare il gesso mescolandolo con l'acqua. Attenzione, mescolare lontano dai bambini per non fare respirare loro la polvere.
Versare il vostro gesso nel contenitore con la sabbia e attendere circa mezz'ora per farlo seccare.
 
Non dimenticatevi di fare un foro con una cannuccia se desiderate apenderlo alla parete.
Nel frattempo continuare a giocare con la sabbia rimasta...

Quando il gesso è secco potete toglierlo dal contenitore e togliere la sabbia in eccesso aiutandovi con i pennelli. Questa è la parte più divertente dove i piccoli paleontologi fingono di scoprire un fossile e ripulirlo.

Se la sabbia è umida aspettate che asciughi per eliminarla più facilmente.
Il risultato è sorprendente.


E mentre preparavamo il  fossile  Lyme  è tornata alla memoria:
la caccia, le lunghe passeggiate sulla spiaggia piena di sassi, l'entusiasmo per la scoperta, le risate, il cream tea la marea...

Musei di Paleontologia con attività per bambini:
 Museo Paleontologico  GiulioMaini (Al)
 Museo di Storia Naturale di Firenze(Fi)
 Museo  Capellini di Bologna (Bo)

Commenti

  1. un gioco intelligente e creativo, brava mammagiramondo!!!

    RispondiElimina
  2. Ma è un gioco bellissimo...fin quando Davide non crescerà un pochino magari a fare i fossili ci giocherò io! :-)

    RispondiElimina
  3. lo immaginavo che sarebbe stato un post che mi avrebbe conquistata, grazie Daniela!

    RispondiElimina
  4. ma dove le trovi tutte queste idee?

    RispondiElimina
  5. Grazie del tuo messaggio e di questo bel suggerimento! Credo che il nonno si divertirà più del bambino...
    Elisabetta

    RispondiElimina
  6. cara mammagiramondo,
    sono un'insegnante di Milano, proprio giovedì scorso è venuta a trovarci a scuola una bravissima paleontologa del Museo di Storia Naturale di Milano. Indovina cosa abbiamo fatto nel nostro laboratorio? i fossili!
    L'unica differenza fra i nostri fossili e i tuoi è che alla sabbia abbiamo sostituito la plastilina.
    So che anche i visitatori del museo possono partecipare ad attività simili durante la loro visita e so che, a volte, si può dormire al museo con i sacchi a pelo durante le "notti al museo".
    Penso che sul sito del museo ci siano tutte le info utili, noi (maestre e alunni) siamo stati proprio contenti dei nostri magnifici fossili!!

    RispondiElimina
  7. @Simoff:Grazie!
    @Nella mia soffitta: Si, si bravissima!;-)
    @Amalia:Ne sono felicissima! E se lo fate fammi sapere eh?
    @Supermamma:;-) Ho avuto la fortuna di avere una mammma creativa e frequentare una scuola dove ogni pomeriggio si facevano cose di questo genere. Molte ispirazioni le prendo da lì e da quello che vedo in giro quando viaggiamo!;-)
    @Elisabetta:;-)Grazie a te per l'ottimo suggerimento!
    @Chiara: Cia Chiara ti ringrazio tantissimo per questo commento! Pensa che all'inzio avevo pensato anche io di usare il didò per le impronte ma poi temevo che rimanesse appiccicato al gesso! Inevece a quanto pare non è così ed è un'ottima idea per chi non ha sabbia in casa!;-) Solo una domanda. Ma poi il fossile (che immagino sia rimasto bianco) lo avete dipinto per dargli un aspetto più naturale?
    Grazie anche per il suggerimento del Museo, adesso vado subito a vedermi il link. L'inziativa dei sacchi a pelo è meravigiosa e so che la fanno in molte altre strutture come anche all'acquario di Genova. Sto solo aspettando che Aj abbia l'età giusto e poi... sono sicura che sarà fantastico! Vorrei solo poter tornare bambina!

    RispondiElimina
  8. cara Mammagiramondo, per non far attaccare la plastilina al gesso abbiamo passato un panno unto d'olio sull'oggetto da "fossilizzare". Il risultato è stato perfetto, i fossili poi sono stati colorati a piacere con le tempere (non sempre colori di aspetto naturale)e, per dare un tocco in più, lucidati con la vernice trasparente.
    I bambini erano impazienti di vedere i loro fossili asciutti, di colorarli e portarli a casa per spacciarli per fossili originali ai loro genitori!
    buon divertimento!!

    RispondiElimina
  9. MOLTO, MOLTO interessante la proveremo anche noi, grazie per l'idea :)

    RispondiElimina
  10. @Chiara: Uh fantastico! Grazie Chiara, proveremo anche noi! E mi raccomando, quando fate altre attività così divertenti vieni a raccontarcelo!;-) Un caro saluto
    @Serena: Vedrai è divertentissimo! Fammi sapere!

    RispondiElimina

Posta un commento