Miniguida della Danimarca: Odense delle favole, prima parte

Minicrociera a Odense
Lasciati alle spalle i borghi medioevali, i villaggi vichinghi e lo straordinario parco di divertimenti Legoland è arrivato il momento di abbandonare lo Jutland e passare attraverso il primo ponte sospeso del paese su quell'isola che viene chiamata il "giardino della Danimarca".
La Fionia è la terra dei meravigliosi castelli che spuntano d'improvviso, punteggiando un paesaggio dolcemente ondulato e poi tante piccole isole, alcune delle quali abitate solo da uccelli.
Ma soprattutto la Fionia è la terra che ha dato i natali ad uno dei più illustri scrittori di fiabe del mondo, Hans Christian Andersen.
Ma chi era Andersen?


Tutti lo conoscono per le sue fiabe, spesso tristi e malinconiche come la Sirenetta, la piccola fiammiferaia, la Regina delle nevi.
Pochi sanno qualcosa di lui e della sua vita favolosa che ha tanto influenzato i personaggi dei suoi racconti.
Era il figlio di un povero ciabattino che lo adorava e una madre alcolizzata. Un nonno matto e una nonna che gli raccontava le storie.Troppo alto, troppo magro, troppo brutto  veniva costantemente deriso, proprio come l'anatroccolo delle sue fiabe. E forse proprio per questo amava spesso rifugiarsi in un mondo tutto suo, fatto di fantasie fantastiche dove tutto era ricco e splendido, e dove il cibo non mancava mai.
Non importa che sia nato in un recinto d'anatre: l'importante è essere uscito da un uovo di cigno Da Il brutto anatroccolo
A Odense tutto parla di lui e dei suoi straordinari libri. 
Musei, Parchi e statue  così come le magnifiche silhouettes che si trovano in tutti i negozi e che raccontano un'altra delle sue grandi passioni, quella di ritagliare figurine di carta.
E questa città vivace e allegra sembra fatta apposta per vivere la magia di entrare in una favola, anzi, in un mucchio di favole...

H.C.Andersen Paraden
Fate una passeggiata in centro e poi camminate verso Nord lungo la Torvegade fino a raggiungere l'Andersen Museum.
Controllate bene l'ora e poi sedetevi sul prato accanto al piccolo fiume.Portate una coperta e magari anche degli snacks. In alternativa potete sempre comprare un gelato al caffè dietro di voi.
Arrivate qualche minuto prima dell'inizio dello spettacolo e godete insieme ai vostri figli dell'emozione dell'attesa.

Ogni giorno per tre volte al giorno la magia si ripete...
Uno spettacolo emozionante, divertente, commovente. Per la bravura di grandi e piccoli attori per le storie che si mescolano, per la musica, le canzoni, le parole che non si capiscono.
Il guardiano di porci
Venti minuti in cui vi scoprirete commossi davanti a Pollicina che attraversa il fiume, a ridere delle smorfie del buffo imperatore "nudo", a divertirvi insieme ai vostri bambini giocando a chi per primo indovina la favola.

1.Allora si tolse la cintura e legò la farfallina alla foglia: in questo modo la foglia viaggiava molto più in fretta e così lei, dato che stava sulla foglia.da Mignolina(Pollicina).
Grazie a Francesca e al suo bambino!

2."Vuole Sua Maestà Imperiale degnarsi ora di spogliarsi?" dissero i truffatori "così le metteremo i nuovi abiti proprio qui davanti allo specchio." L'imperatore si svestì e i truffatori fìnsero di porgergli le varie parti del nuovo vestito, che stavano terminando di cucire; lo presero per la vita come se gli dovessero legare qualcosa ben stretto, era lo strascico, e l'imperatore si rigirava davanti allo specchio. da I vestiti Nuovi dell'Imperatore
Grazie a MammaLella, Tommy ed Emma!

3.L'usignolo dell'Imperatore.Grazie a Monica G.!
4. Un soldato marciava allegramente verso il suo villaggio: uno, due! Uno, due! Con lo zaino in spalla e la sciabola al fianco, ritornava dalla guerra. Improvvisamente incontrò una strega molto vecchia e brutta... 
da L'acciarino magico. Grazie Serena!
E quando la parata sarà finita e vi sarete fatti fotografare con la strega piuttosto che la principessa avrete voglia di vederlo di nuovo. Ve lo garantisco..
Informazioni Pratiche:
Ogni giorno (attenzione,nel 2011 la Domenica non ci sarà la parata ma altri tipi di intrattenimento) per tre volte al giorno alle 11:00, alle 13:00 e alle 15:00 in Bangs Boder 30 proprio a fianco dell'Andersen Hus.
Io vi consiglio di guardare il primo spettacolo e poi continuare a vivere la magia di Andersen dedicando il resto della giornata al Fyrtojet 
Potete fermarvi a pranzo nel  Café Fyrtøjet di fronte al museo che offre anche menù per bambini e da cui alle 13:00 potete rivedere la parata!;-)
Altri consigli e altre bellissime cose da fare  con i bambini in questa città da favola  nella seconda parte della miniguida dedicata ad Odense.
Da leggere:


E ora avete voglia di provare a indovinare le favole delle foto numerate? Grazie a tutti per aver giocato a indovina la fiaba!;-)


Indice Mini Guida 

Commenti

  1. Troppo bello!!!!Ma i biglietti per la parata sono cari come il resto della Danimarca?

    RispondiElimina
  2. Danimarca, Norvegia e Svezia per me sono delle nazioni a dir poco fantastiche, civilizzate e bellissime. Se non fosse per certe temperature e il mara, mi ci trasferirei senza pensarci un attimo.

    RispondiElimina
  3. @Anna: Uh no no scusami ho dimenticato di scriverlo! La parata è assolutamente gratuita!
    @voli aerei: Beh in effetti sulle temperature non hai tutti i torti... ;-)

    RispondiElimina
  4. E con queste altre informazioni, penso proprio che l'anno prossimo una capatina si potrebbe fare.....Grazie

    RispondiElimina
  5. Ciao ti seguo da tanto e rubo spesso idee dal tuo meraviglioso blog. Io ho un bambino di cinque anni che adora il tuo blog proprio come me! Quando oggi abbiamo letto il post non ho resistito a fare il gioco. Anche io gli ho letto le fiabe di Andersen qualche tempo fa. Alcune è vero sono tristi ma quasi sempre c'è un lieto fine. Quella della prima foto è Mignolina! Lui ha indovinato subito. E' stato lui a indovinare!E allora siamo andati anche a cercare e rileggere la scena.
    Una farfallina bianca continuò a volare intorno a lei e infine si posò sulla foglia, perché Mignolina le piaceva tanto. La piccola era così felice perché il rospo non poteva più raggiungerla e perché tutto era bello intorno a lei: il sole brillava sull'acqua e la rendeva dorata. Allora si tolse la cintura e legò la farfallina alla foglia: in questo modo la foglia viaggiava molto più in fretta e così lei, dato che stava sulla foglia.
    Grazie ci siamo divertiti tanto e ci ho tornata voglia di leggere le fiabe. Comprerò anche l'altro libro che consigli! Grazie!

    Francesca da Prato

    RispondiElimina
  6. AH!!!! ed io continuo a sognare!!!! sperando che l'anno prox diventi realtà!!!!!

    Ory

    RispondiElimina
  7. Bellissimo questo reportage sulla Danimarca, per quest'anno la meta delle nostre vacanze è altrove,
    ma il prossimo anno so già dove andrò..... Danimarca aspettaci.
    Angela

    RispondiElimina
  8. @Annalisa:;-) Sono contenta!
    @Francesca: Innanzitutto benvenuta e poi mille grazie. Mi fa davvero piacere che vi siate divertiti! E poi ancora grazie per aver citato proprio la parte della storia a cui si riferisce la foto!
    Prato? Ma allora siamo vicine vicine... ;-)
    @Ory: ;-) Lo spero tanto!!
    @Il mondo di Iris:Eh no Angela mica puoi lasciarmi così! Adesso voglio sapere (che impicciona) quale sarà la vostra meta!;-)

    RispondiElimina
  9. @Francesca: Ho inserito la parte di storia che tu hai citato dotto alla foto. hai avuto una bellissima idea!Grazie ancora!

    RispondiElimina
  10. Molto bello questo viaggio!! che c'è di meglio che ritrovarsi in una favola!?!?
    dunque tra quelle che abbiamo letto ni la 2 sembra "i vestiti buovi dell'Imperatore"....anche se mi sembra troppo vestito!!! ;-)
    La 4 pensavamo al "Soldatino di piombo", tristissima storia d'amore...ma lui dovrebbe essere senza una gamba e poi non c'era la vecchia strega...quindi sarà sicuramente un altra che dovremo assolutamente leggere!!!
    ciao
    MammaLella Tommy ed Emma

    RispondiElimina
  11. @MammaLella:Ahahah MammaLella hai proprio ragione! Si la favola è quella e in effetti proprio nudo non è! D'altra parte trattandosi di uno spettacolo per bambini... Mi hai fatto venire in mente lo spettacolo fatto a scuola (proprio sui vestiti nuovi dell'imperatore. Il protagonista era un bel ragazzo e tutte le più grandi non vedevano l'ora che uscisse per l'ultima scena!;-)
    La 4 invece non il soldatino di piombo. Adesso ti inserisco subito nella 2 !;-)

    RispondiElimina
  12. Che bello!! Il 2 è il mio numero preferito!! che ridere la scena delle ragazzine che aspettano il ragazzo che esce...magari in boxer!! ;-D
    scusa mi sono accorta di mille errori di scrittura....nonostante siano quasi le 9 ho ancora un occhio chiuso e uno aperto!!!
    ciao buona giornata!
    MammaLella

    P.S.: hai qualche bel libro da consigliare per la Germania (foresta nera-baviera)...per piccoli ma anche grandi lettori! ;-)
    grazie mille

    RispondiElimina
  13. @MammaLella: Si, si,proprio in boxer..(o meglio era una specie di mutandoni bianchi! ;-)
    Allora se fate anche i castelli di Ludwig assolutamente da leggere almeno un libro sul re Pazzo. Ce ne sono tantissimi in commercio, poi se hai bisgno di dò qualche titolo. Per bambini purtroppo in italiano ne esiste credo solo una, il carillon di Ludwig che però è una storia per più grandicelli. per la foresta nera hai visto il sito del sentiero dei folletti? C'è il fumetto e la storia che se fate il percorso è carinissimo da stampare!Der Fitchelpas
    http://www.wichtelpfad.info/

    RispondiElimina
  14. Valerybuttefly29 luglio 2011 14:29

    Mmm interessante, finisce dritta nella lista dei posti da visitare!!

    RispondiElimina
  15. Che spettacolo!! Noi sappiamo la 4!!!
    E' la favola dell'acciariano magico, una delle nostre preferite! La scena dovrebbe essere quella quando il soldato incontra la strega che lo ferma per proporgli lo scambio!Andrea adora la parte quando il soldato scende e trova i tre cani con gli occhi enormi!La 3 invece accidenti, proprio non mi viene in mente. ):

    RispondiElimina
  16. @Valerybutterfly: ;-)!
    @Tatiana: Si una fiaba davvero!
    @Serena:Bravissima!Si anche a Aj piace quella parte e vedessi come erano buffi i cani della parata!;-)

    RispondiElimina
  17. Ciao cara,voglio che tu sappia che ti seguo sempre e che sto progettando per l'anno prossimo un viaggio in Danimarca insieme ai miei bambini e ovviamente a mio marito.
    Volevo partecipare anche io a Indovina la favola n.3 -
    Potrebbe essere l'usignolo dell'Imperatore?

    RispondiElimina

Posta un commento