03/01/12

Ispirazioni. Un anno per viaggiare. Seconda parte

Let's Move on...

Luglio in Val di Non
Si, è vero, andrebbe bene anche Ottobre.Quando  infinite distese di rosso e giallo  disegnano i profili delle colline, corteggiano i castelli,  abbracciano fiumi e laghi avvolgendo ogni possibile spazio coltivabile. E' il tempo delle mele...
Però il mese di Luglio in questa Valle è davvero piacevole. Mentre il caldo cittadino infuoca l'asfalto qui tra i boschi e le montagne è un vero incanto.
Tuffatevi in trekking a misura di famiglia (a proposito di trekking l'avete già letto questo vero?), passeggiate intorno al Lago Tovel in cerca dell'orso Osvaldo  raccontate le fiabe e leggend che avvolgono questa valle. Camminate lungo il Viale dei sogni (questa ve la devo ancora raccontare) salite sulla cima dei monti per mangiare la polenta cucinata nel paiolo di rame o divertitevi a fare tarzaning al Sores di Predaia.
Divertimento, sport, relax, natura, magia. Cosa chiedere di più...


Agosto in Houseboat
No, non me ne sono dimenticata. E poi lo sapete, ho ancora un reportage da scrivere perciò nelle prossime settimane aspettatevi tutti i dettagli. Nel frattempo però cominciate a pensarci. Pensate a cosa vuol dire una vacanza in houseboat.
Un dolce navigare in mezzo alla natura, un canale patrimonio dell'umanità, aperitivi sul tetto, lunghe e affascinanti pedalate, villaggi che riservano sorprese inaspettate, l'emozione di mangiare e dormire in una barca che offre tutte le comodità.
Inutile dirvi che i bambini la adoreranno vero?
Links:
P.S prossimamente occhio alla sezione sconti ... e non dico altro....

Settembre nella Mancha

 
La strada di Don Chisciotte è  un favoloso itinerario tematico (per gli altri itinerari tematici per bambini leggi quidove si fondono letteratura, cultura, e  fantasia. Un viaggio straordinario per vivere un paese in modo intenso vedendolo uscir fuori, quasi per magia, dalle pagine di un libro. E poi ci sono...
Le case sospese tra cielo e terra di Cuenca, il fascino dei parador e gli incredibili massi della Ciudad Encantada. Paesi che compaiono dal nulla come Alcala del Jucar, i castillos, i paesaggi lunari e gli infiniti campi punteggiati da mulini dove correre vestendo i panni dell'eroe più strampalata della letteratura. Che dite vi ho convinti?
Ottobre a Courmayer
Immaginate...
Il calore di un camino acceso, il profumo del legno, l'atmosfera di un auberge alle pendici del Monte Bianco (prossimamente). Fuori lo straordinario foliage autunnale e i primi segni d'inverno da ammirare mano a mano che si sale verso l'alto. 
Passeggiate per il centro di Courmayer, fermatevi a prendere una cioccolata calda o un aperitivo tipico fatto di pane nero, lardo di Arnad, miele e castagne calde. Divertitevi a scalare una montagna nell'incredibile Museo delle Alpi dei Ragazzi, salite in Val Ferret per un anticipo di inverno o passate una giornata in bicicletta (e questo l'avete letto?;-)). La Val d'Aosta in autunno offre cielo azzurro e tantissime attività da fare per una vacanza a metà tra il relax, la natura e il divertimento in famiglia.

Novembre in Valpolicella
L'autunno è un mese meraviglioso per viaggiare. Anche solo per un weekend.Il profumo del mosto sale dalle cantine, le castagne escono dai ricci e gli spiedi cuociono lentamente nei camini accesi.

Le campagne paiono intatte nella loro brillantezza di toni e sfumature, il paesaggio si accende di colori intensi e affiora il vero colore delle foglie, dal giallo all’oro e poi l’arancio e il rosso.

Ogni regione italiana cela in questo periodo colori unici e meravigliosi. Coma la Valpolicella che offre numerosi itinerari per immergersi nell'incanto della sua natura.
Immergetevi nel fascino misterioso del Ponte di Veja o avventuratevi fino in Lessina, tra prati desolati, malghe e  sentieri da percorrere ascoltando il vento, là dove le rocce prendono le forme di straordinari personaggi di pietra.


 Dicembre tra Austria e Germania

Ed eccoci arrivati a Dicembre che si sa, il tempo delle luci sfavillanti, delle bancarelle traboccanti di tesori, della magia del natale che copre ogni cosa di magia. E' il tempo dei mercatini.
Andate a caccia di fiabe tra i vicoli dell'affascinante città austriaca di Innsbruck, visitate la splendida Monaco e poi arrivate fino a Norimberga dove il Natale è ovunque. In ciascuna di queste città troverete un mercatino dedicato ai bambini.
Da non perdere il Museo del giocattolo.

E ora ditemi, da Gennaio a Dicembre quale mese vi ispira di più?

8 commenti:

  1. Questo semestre è difficile, non so cosa scegliere. Direi però settembre e dicembre!!!!

    RispondiElimina
  2. Luglio, agosto, e ottobre!
    E poi, ovviamente, novembre...! ;P

    Caterina

    RispondiElimina
  3. @Caterina: HIhi almeno qualcosa siamo riuscite a farla insieme. A Dicembre c'è mancato poco eh?;-)

    RispondiElimina
  4. adesso che anche noi siamo in tre, i tuoi suggerimenti saranno quanto mai apprezzati e attuati! ^_^

    RispondiElimina
  5. @LaFrancese: Uh cara congratulazioni per la nascita della piccola maghetta!!! Anche il ometto è nato in Dicembre (il 26).
    Nella sezione Viaggiare è anche il mio peccato trovi già qualche viaggio con i piccolissimi e ne arrivano altri prestissimo. Un abbraccio grande grande!

    RispondiElimina
  6. Che bello questo viaggio lungo un anno!!!! E' difficilissimo scegliere: la Danimarca è subito entrata nei progetti dopo aver letto i tuoi post, e poi i mercatini di Natale, la Val d'aosta, il mare a febbraio, un picnic a Roma..... insomma direi tutto ^_-!!!!!
    Buon anno!

    RispondiElimina
  7. @Laura: Eheheh mi fa tanto piacere! Io mi sono divertita un sacco e sto pensando di farne un altro più avanti di post così.Questa volta prendendo spunto non dall'archivio 2011 ma da tutto quanto. ;-) Buon anno anche a te!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin